pubblicato il2 agosto 2016 alle 15:21

Da Piedimonte a protestare davanti la Regione Lazio contro l’impianto di compostaggio

Questa mattina una folta delegazione di cittadini di Piedimonte San Germano e paesi limitrofi si è recata in pullman a Roma per raggiungere la Regione Lazio dove si è svolta alle ore 12 la conferenza per l’Aia per discutere il progetto di impianto di compostaggio, la cui realizzazione è prevista in zona Ruscito a Piedimonte San Germano per mano di una società di Bergamo. I cittadini hanno raggiunto la Regione e hanno messo in atto una protesta per far sentire tutta la contrarietà al progetto che al momento ha ottenuto l’autorizzazione al Via. Questa mattina in Regione in conferenza, oltre all’ azienda che propone il progetto, erano presenti il sindaco di Piedimonte San Germano, Enzo Nocella, i tecnici regionali, le associazioni che hanno nel tempo presentato osservazioni Fare Verde, Consulta dell’ ambiente, Amici della Campagna e l’assessore del comune di Villa Santa Lucia Giuseppe La Marra. Hanno partecipato anche delegati dei comitati del NO all’ impianto. Sono state discusse alcune criticità sul progetto e sono stati chiesti chiarimenti ed esposte perplessità direttamente ai rappresentanti della società. Intanto all’ esterno i cittadini erano impegnati nella protesta e ad attendere l’esito dell’ incontro che ha previsto intanto il rinvio a nuova seduta.
La battaglia contro la realizzazione dell’ impianto di compostaggio prosegue ed ora sono stati allestiti anche una serie di ricorsi al Tar ai quali si aggiunge anche la costituzione di 25 aziende agricole contro il progetto.

faccedivita.it
© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07