pubblicato il7 settembre 2016 alle 19:44

Terremoto, il questore Santarelli ringrazia per la vicinanza dimostrata dopo la scomparsa del figlio Marco ad Amatrice

Frosinone – Il questore di Frosinone Filippo Santarelli, colpito dalla tragedia il 24 agosto quando il terremoto di amatrice gli ha strappato il figlio Marco di appena 28 anni, ha trovato la forza per ringraziare pubblicamentre la comunità che nei momenti più duri gli si è stretta intorno.  “In questo momento per me particolarmente doloroso e difficile per la perdita del caro Marco desidero ringraziare tutti coloro che mi sono stati vicino e mi hanno dato coraggio manifestandomi un sincero affetto ed una calorosa presenza”. Il questore ringrazia tutte le istituzioni che gli sono state vicine e dice: “Il mio più grande e affettuoso abbraccio va ai miei poliziotti e ai miei colleghi che fin dai primi momenti della tragedia mi sono stati vicini: alcuni di loro hanno scavato con me tra le macerie, altri mi hanno sostenuto e “protetto” nei tragici momenti di quel 24 agosto e nei giorni successivi in occasione delle varie cerimonie funebri… grazie! mi avete dato coraggio e non mi avete mai fatto sentire solo. In questi giorni di dolore ho percepito, altresì, un grande affetto ed un forte sostegno anche da parte di tante persone di Frosinone e della Ciociaria che direttamente o indirettamente mi hanno manifestato vicinanza ed incoraggiamenti, grazie a tutti! Un grazie di cuore a tutti i tifosi del Frosinone Calcio, che dalla Curva Nord dai Distinti, in occasione della partita Frosinone-Entella, con striscioni ed espressioni verbali, hanno fatto sentire alla mia famiglia la loro solidarietà e mi hanno profondamente commosso, grazie”

 

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07