pubblicato il9 giugno 2017 alle 12:35

Ciacciarelli: Strada provinciale 628 Leuciana. Non si può scherzare con la sicurezza stradale

Riceviamo e pubblichiamo nota stampa dal coordinatore provinciale di Forza Italia, Pasquale Ciacciarelli “Nessuna risposta dalla Provincia in merito alla richiesta da me inviata di operare un’urgente messa in sicurezza della strada provinciale 628 Leuciana, arteria nevralgica, tra i comuni di Pontecorvo, Castrocielo, Aquino e del tratto legante i comuni di Pontecorvo e Pico. L’arteria in oggetto, per sua stessa morfologia, è caratterizzata dalla presenza di curve estremamente pericolose, di lunghi rettilinei, teatro di frequenti infrazioni, di violazioni del codice della strada, dell’inosservanza dei limiti di velocità, che in prossimità di tornanti, soprattutto in presenza di manto bagnato, possono rivelarsi estremamente pericolosi, direi fatali, per i mezzi in transito. Un rischio aggravato dall’elevato traffico, anche di mezzi pesanti, dovuto alla presenza del casello autostradale Pontecorvo Castrocielo ed alla vicinanza dell’indotto Fca. Nella lettera inviata, circa un mese fa, chiedevo un intervento immediato di messa in sicurezza dell’asse viario, considerata la presenza di centri abitati ed esercizi commerciali, al fine di garantire la sicurezza sia dei mezzi in transito, sia dei pedoni. Posso, a questo punto, dichiarare che la Provincia di Frosinone è totalmente assente in termini di gestione della sicurezza stradale, considerata l’evidente pericolosità testimoniata dai gravi incidenti che con frequenza hanno interessato l’arteria in oggetto, e considerata la cecità mostrata dinanzi alla mia sollecitazione. La legge Del Rio ha fortemente penalizzato le province, ma l’immobilismo, la paralisi a cui assistiamo è inaccettabile, in particolar modo se vi è in gioco la sicurezza dei cittadini. Un tema, quello della sicurezza stradale, particolarmente caldo, oggetto di battaglie da parte di associazioni che operano sul territorio, al fine di sensibilizzare gli automobilisti al rispetto delle regole della strada, ma accanto al buon senso, al rispetto delle norme, ed al monitoraggio operato dalle forze dell’ordine, vi deve essere come prerequisito fondamentale il contributo degli enti locali, vocati alla messa in sicurezza ed alla manutenzione delle arterie, pertanto esorto l’ente provinciale ad attivarsi per risolvere l’annoso problema della viabilità nella suddetta area”.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07