pubblicato il8 giugno 2017 alle 14:19

Incontro fra D’Alessandro e i vertici di Acea per stabilire le modalità di consegna dell’acquedotto

Come da convocazione imposta dall’Ato 5, presso la segreteria tecnico operativa si è svolto, nel pomeriggio di ieri, l’incontro con i vertici di Acea alla presenza del Sindaco, Carlo Maria D’Alessandro, del Responsabile dell’Area Tecnica e del segretario generale per discutere delle sorti dell’acquedotto della città di Cassino.

faccedivita.it

“Abbiamo parlato delle modalità di consegna – ha detto il primo cittadino – che si effettuerà ufficialmente il 1 di Luglio. Quindi il promo semestre 2017 sarà fatturato ancora dal Comune di Cassino. Nell’ultima settimana di giugno e nella prima settimana di luglio saranno effettuate le letture dei contatori, mentre entro il 30 settembre dovrà essere definiti, attraverso la costituzione di un’apposita commissione formata dai rappresentanti del Comune, di Acea e dell’Ato, sia il ristoro relativo ad Acqua Campania che un piano di rientro del debito che l’ente ha accumulato dal 2006 fino ad oggi per non aver versato i canoni di depurazione. Attualmente risultano accantonate le somme relative al 2016 e parte del 2015. Mentre dal 2006 a parte del 2015 nulla risulta essere stato accantonato dalle precedenti amministrazioni. Purtroppo questo costituisce un debito forte da parte del Comune, di cui dobbiamo prendere atto, causato sempre dall’inerzia di chi in qualche modo ci ha preceduto.

Inoltre ho chiesto l’impegno di Acea per aprire uno sportello polifunzionale dedicato all’utenza al centro di Cassino in grado seguire da vicino tutti i processi e le eventuali criticità che riguarderanno il passaggio al nuovo gestore. E’ un atto fondamentale anche perché la nostra città è un punto di riferimento per il Lazio Meridionale e quindi Acea non può sottrarsi ad allestire un ufficio distaccato facile da raggiungere con tutti i mezzi anche dai comuni limitrofi. In ultima istanza ho chiesto la redazione di un piano di investimenti che dovrà essere pronto prima della consegna dove Acea dovrà prendere un impegno serio e concreto sugli interventi da realizzare sulla rete idrica della città di Cassino. Un aspetto importantissimo quest’ultimo su cui non transigeremo.

Nell’incontro è stata comunque manifestata da entrambe le parti la volontà di risolvere tutti i contenzioni in essere tenendo ben presente che quello che conta è riuscire a garantire un servizio adeguato a tutti cittadini”. Ha concluso il Sindaco Carlo Maria D’Alessandro.

 

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: , , , , , ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07