pubblicato il15 giugno 2017 alle 14:20

Maestre dell’Infanzia protestano davanti al Miur: “Basta precariato, vogliamo stabilizzazione”

“Siamo partite da diverse regioni d’Italia per chiedere il riconoscimento dei nostri diritti”. Lo dice Valdolina Santilli del comitato tutela Precarie scuola Infanzia Gae (Graduatoria ad esaurimento). Questa mattina, un gruppo di circa cento manifestanti si è ritrovato davanti alla sede del Miur a Trastevere per chiedere la stabilizzazione che attendono mediamente da 17 anni. “Rappresentiamo le maestre della scuola dell’infanzia che hanno vinto il concorso tra il 1999 e il 2000. Il problema riguarda tutte le regioni d’Italia che qui sono oggi rappresentate. Chiediamo il potenziamento della scuola dell’infanzia, così come ci era stato promesso, e la nostra stabilizzazione dato che ormai siamo definite precarie storiche”. Si sentono discriminate rispetto ad altre categorie di lavoratori. “Le promesse di potenziamento della nostro settore sono rimaste solamente parole a differenza di altri settori dove i potenziamenti sono stati fatti e i precari assorbiti”. Il gruppo di manifestanti non è sindacalizzato e per questo, per poter manifestare, hanno dovuto chiedere permessi non retribuiti o giorni di ferie.

© ilpuntoamezzogiorno.it - vietata la riproduzione anche parziale di testi e immagini

Tags: ,



Ultime notizie

... sto caricando ...

Mostra più notizie

Direttore responsabile: E. Amedei - © Ilpuntoamezzogiorno.it - Tutti i diritti riservati - Iscrizione registro stampa tribunale di Cassino n° 3/07 - decreto n° 78/07