Rissa in piazza Labriola, un naso rotto e due denunciati

Rissa in piazza Labriola, un naso rotto e due denunciati

2 Giugno 2018 0 Di admin

CASSINO – Piazza Labriola di Cassino ancora scenario di una sonora scazzottata. Solo l’intervento dei carabinieri della compagnia di Cassino comandati dal capitano Ivan Mastromanno ha fatto si che il bilancio fosse limitato ad un naso rotto. La rissa si è scatenata ieri sera tra quattro giovani.

Al loro arrivo i militari della stazione di Picinisco e quelli della radiomobile sono riusciti a bloccare un 33enne del luogo ed un 21enne di nazionalità Lituana ma domiciliato a Cassino, già censito per reati contro la persona e oltraggio, violenza e minaccia a P.U., mentre se le davano di santa ragione unitamente ad altri due giovani che si sono dileguate per le vie cittadine.

I due fermati, ancora furiosi, hanno opposto resistenza ai Carabinieri tentando di divincolarsi per colpirsi ancora tra loro con pugni e calci fino a che cono stati energicamente bloccati e posti in sicurezza. Nell’occorso, il lituano ha avuto la peggio e soccorso dal personale 118 é stato trasportato al pronto soccorso locale nosocomio dove i sanitari gli hanno diagnosticato la frattura del setto nasale con prognosi di 12 giorni.

I due giovani, espletate le formalità di rito, sono stati denunciati in stato di libertà per rissa e resistenza a P.U. in concorso, mentre il 33enne anche per lesioni personali.

Ermanno Amedei