Categoria: Appuntamenti

20 agosto 2009 0

Al via la XVIII edizione di Castello Reggae

Di redazione
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Domnani inizia ad Alvito la tre giorni di reggae più famosa della regione. Il Castello ospiterà la manifestazione dal 21 al 23 agosto. Castello Reggae è un festival internazione di musica, cultura & Laboratorio Artigianale che si tiene nello splendido scenario ai piedi del castello medievale di Alvito (Fr), caratteristico paese della Valle di Comino sito nella fascia laziale del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Una manifestazione no-profit, nata con il solo intento di far conoscere una cultura che, partendo dalle radici dell’Africa, si è diffusa parlando di ingiustizie e di vittorie, parlando di sofferenza e amore. Il Reggae è diventato così la colonna sonora della vita di migliaia di persone. Nelle edizioni precedenti il “calore” della gente, dai giovani ai meno giovani, ci ha sostenuto facendoci carico dell’importanza di questa manifestazione, del messaggio che ha trasmesso, portandoci a continuare ogni anno. Tre giorni di musica, con gruppi e sound system provenienti da tutto il mondo, che esibendosi durante la manifestazione oltre che a coinvolgere vengono coinvolti dall’entusiasmo che c’è nell’aria, creando quell’atmosfera che tutti conoscono come Castello Reggae……. Ma «Castello Reggae» non è soltanto musica: durante i tre giorni saranno organizzati, infatti, laboratori artigianali grazie alla collaborazione dei diversi artigiani presenti durante la manifestazione. corsi di percussioni e Didjeridù, giochi, mostre di quadri di artisti locali; l’ultimo giorno, infine, avrà luogo una grande caccia al tesoro itinerante per le vie del Castello, con l’obbiettivo di riscoprire vicoli, monumenti e piazze di questo suggestivo borgo medievale. Castello Reggae è una manifestazione completamente gratuita, con la partecipazione di oltre 6.000 persone nell’ultima manifestazione, si è attesta come festival giovanile più seguito della provincia di Frosinone. PROGRAMMA DETTAGLIATO 2009: Venerdi 21 Agosto 2009 – ore 16:30/18:30 – Laboratori Artigianali (Tecnica di Lavorazione del Cuoio + Lavorazione dei Metalli) – ore 17:00/19:00 – Corso di Didjeridù – ore 21:00 – Rappresentazione Teatrale: ADDIO! monologo di Ivano Capocciama con Emanuela Cappello regia di Ivano Capocciata (Alvito-Italia) – ore 22:30 – CONCERTO: RED STRIPES (Latina-Italia) – ore 23:30 – CONCERTO: FRANCESCO DI BELLA-SONGWRITER (Napoli-Italia) – ore 01:00 – SOUND SYSTEM: VIRAL DUBSTEP CREW (Roma-Italia) Sabato 22 Agosto 2009 – ore 13.00 – Pranzo Pro L’Aquila a sotegno di Epicentro Solidale (costo 10.00 euro) – ore 16:30/18:30 – Laboratori Artigianali (Tecnica di Lavorazione del Cuoio + Lavorazione dei Metalli) – ore 17:00/19:00 – Corso di Corso di Didjeridù – ore 17:30 – Arrampicata medievale – ore: 17:00 – Proiezioni del video ” Ricostruzione e vita nelle tendopoli ” & ” Quanti terremoti conosci ” & ” Video della manifestazione a Montecitorio” – ore: 18:00 – Dibattito con le varie realtà aquilane – ore 21:00 – Rappresentazione Teatrale: ARGENTINA 7UP – THELANIAUS MONK a cura della compagnia “Teatri-OFFesi” (Pescara) – ore 22:30 – CONCERTO: AMALGAM ROOTS (Frosinone-Italia) – ore 23:30 – CONCERTO: DUBBLESTANDART (Vienna-Austria) – ore 01:00 – SOUND SYSTEM: BIO[L]OGIC (Aosta/Milano/Napoli-Italia) ::: Domenica 23 Agosto 2009 – ore 16:30/18:30 – Laboratori Artigianali (Tecnica di Lavorazione del Cuoio + Lavorazione dei Metalli) – ore 17:00/19:00 – Corso di Corso di Didjeridù – ore 17:30 – Arrampicata medievale – ore 20:30 – Rappresentazione Teatrale: PERFORMACE: RACCIONEPECCUI a cura di Fabiana Lazzaro – ore 22:30 – CONCERTO: BLOOMY ROOTS (Roma-Italia) – ore 23:30 – CONCERTO: IPERcusSONICI (Sicilia-Italia) – ore 01:00 – SOUND SYSTEM: SANKARA RECORDING STUDIO (Roma) feat EARL 16 (Kingston – Jamaica) ::: Attività pomeridiane durante i tre giorni Arrampicata Medievale a cura del C.A.I – Valledicomino Lab. Artigianale – A cura Ass. Naz. “Arti e Mestieri Manuali Cerativi in Strada” Lavorazione artigianale del cuoio, materiale ed applicazioni pratiche. Corso di Didjeridù a cura Aboriginaltrip Escursione Turistica in bicicletta Selezioni Musicali a cura: Dubversity – Radiondarossa What a Pipe – Frosinone Mamalandsoul – Pescara

20 agosto 2009 0

La Jam Session al Veronique Café

Di redazione

Domani sera, al Veronique Cafè – English Pub di Piedimonte San Germano è di scena la Jam Session. Un rincontrarsi tra amici con la musica nel sangue; nelle loro vene scorre il Funky Jazz Fusion, la calda voce di Rita Sacchetti, le incredibili tastiere di Paolo Iannone (Tastierista dell’Orchestra di ZELIG), i virtuosismi della Chitarra di Nicola Severino, gli assoli della batteria di Vittorio Cicero, i profondi Suoni del basso di Luciano Cicero, i ritmi delle concas di Sergio Della Posta. Si esibiranno in un concerto che rimmarra nella storia musicale del Veronique Cafè English Pub. Siete tutti invitati.

14 agosto 2009 0

Domenica Benigni si esibisce tra i terremotati

Di redazione

Continua ad arricchirsi il cartellone delle iniziative organizzate dalla Protezione Civile Nazionale e dal Ministero per i beni e le attività culturali a favore della popolazione della provincia de L’Aquila colpita dal terremoto. Infatti, ci sarà anche Roberto Benigni, oltre a Carlo Verdone e Pino Insegno, fra gli artisti che hanno deciso di dedicare parte del fine settimana di Ferragosto per portare un messaggio di conforto, di speranza e di svago nelle zone colpite dal terremoto. Il premio Oscar ha accettato con grande entusiasmo e generosità l’invito del Capo del Dipartimento della protezione civile, Guido Bertolaso, e del Capo di Gabinetto del Ministro per i beni culturali, Salvatore Nastasi, a trascorrere una giornata in compagnia delle popolazioni colpite dal sisma dello scorso aprile e dei volontari, dei vigili del fuoco e delle forze dell’ordine in questi giorni impegnati a L’Aquila. Per tutti coloro che passeranno a L’Aquila il Ferragosto, sarà dunque possibile incontrare Roberto Benigni, domenica 16 agosto, alle 16.30 circa, presso l’Auditorium della Scuola della Guardia di Finanza di Coppito. L’accesso all’Auditorium sarà garantito da bus in partenza dal parcheggio della Scuola della Guardia di Finanza, libero e gratuito per tutti.

12 agosto 2009 0

Passeggiata enogastronomica nel centro storico di Amaseno

Di redazione

Giovedì 13 agosto 2009 l’amministrazione comunale di Amaseno, con il contributo delle Regione Lazio e la collaborazione della Pro Loco e del CAB – Consorzio Allevatori Bufalini della Valle dell’Amaseno, presenta “Gente nostra e sapori lasciati”, mercantico enogastronomico tra sapori, artigianato e cultura nel centro storico di Amaseno. Dalle ore 20 alle ore 24, appuntamento con il percorso enogastronomico nel corso del quale si potranno degustare piatti e prodotti tipici locali come le minestre, le zuppe, i dolci, i vini, la mozzarella di bufala e la carne di bufalo di Amaseno. Nel corso del programma è prevista la partecipazione di coinvolgenti artisti di strada e, alle ore 22.30, il concerto dei Blue Staff. Sarà un’occasione per vivere il caratteristico borgo antico di Amaseno che si sviluppa intorno alla chiesa di S. Maria dove è custodito il miracolo del sangue di S. Lorenzo.

7 agosto 2009 0

Festival della zampogna e degli gnocchi

Di redazione

Dal 23 al 25 agosto 2009 torna ad Acquafondata la 38° edizione del Festival Nazionale ed Internazionale della Zampogna con concerti, seminari, tante sorprese musicali e di artigianato in mostra al centro del triangolo della zampogna tra Lazio, Abruzzo e Molise. In programma l’esibizione di musicisti di alto livello da tutta Italia (tra i quali Luigi Lai e le Launeddas dalla Sardegna) ed Europa (Scozia e Spagna – Galizia) , la partecipazione straordinaria del mandolinista della “Notte della Taranta” Mimmo Epifani, il concerto degli MBL – Musicisti del Basso Lazio con una tappa del tour “Balla cu me”, Gianni Perilli e la Ciarabanda, gli Archè e uno spettacolo musicale con Maurizio Mattioli che coinvolgerà i virtuosi musicisti intervenuti. A fare da contorno alla musica popolare saranno, dall’alba al tramonto nel centro storico, la mostra di artigianato, di zampogne e ciaramelle e soprattutto il raduno dei suonatori di zampogna, veri protagonisti della manifestazione. Il ricco programma del Festival, annunciato dal sindaco Antonio Di Meo, prevede anche, per martedì 25, un importante seminario dal titolo “La zampogna ieri, oggi e domani”. Inoltre, sarà anche firmato un manifesto, rivolto a suonatori, artisti e zampognari presenti alla manifestazione, per la tutela e la salvaguardia della zampogna, strumento etnico della Valle di Comino a della provincia di Frosinone. A dare il via alla manifestazione domenica 23 sarà la Sagra degli Gnocchi. La manifestazione è organizzata dall’Amministrazione comunale con il patrocinio di Regione Lazio, Provincia di Frosinone e GAL di Alvito e promossa in collaborazione con Ciociariaturismo. Programma: Domenica 23 agosto – Sagra degli gnocchi in mattinata – esibizione di gruppi folk ore 11 – La zampogna e il brigantaggio: presentazione libro “Ricerca storica sul brigantaggio” di Evan Colella ore 18 – distribuzione degli gnocchi in serata – spettacolo musicale e cabaret Lunedì 24 agosto ore 16.30 – apertura della manifestazione con il complesso bandistico “Città di Acquafondata” ore 17 – accoglienza dei partecipanti al festival con il gruppo di Acquafondata ZPM ore 18-20 – concerto Mimmo Epifani ore 21 – concerto MBL – Musicisti del Basso Lazio “Balla cu me” tour 2009 Presenta Aurora Martedì 25 agosto in mattinata dalle ore 9 – accoglienza e accrediti dei musicisti, a seguire esibizioni e concerti di virtuosi suonatori di zampogna e ciaramella provenienti da tutta Italia, singoli ed in coppia ore 12 – Gianni Perilli e la Ciarabanda ore 15 – Seminario e consegna degli attestati di partecipazione e firma del manifesto per la tutela della zampogna. La zampogna e…i suoi riconoscimenti: premi e riconoscimenti per tutti gli zampognari presenti. Attribuzione premio Cesare Perilli ore 16-17 – esibizione di Erabundi Musici ore 17-18 – esibizione gruppo zampognari del Gargano ore 18-24 – conclusioni ed onori al 38° Festival Nazionale ed Internazionale della Zampogna Maurizio Mattioli presenta il suo grande spettacolo arricchito per l’occasione da: Gianni Perilli e la sua Ciarabanda Archè Luigi Lai e le Launeddas dalla Sardegna virtuosi suonatori di zampogna e ciaramella suonatori di cornamuse dalla Scozia suonatori di gaita dalla Galizia – Spagna Durante il festival verrà allestita una mostra di artigianato, zampogne, ciaramelle e degustazioni di prodotti tipici. La manifestazione sarà presentata da Maurizio Mattioli e Aurora.

7 agosto 2009 0

Gatto Panceri a “Gli Archi Village”

Di redazione

Ancora un grande nome della musica italiana a “GLI ARCHI VILLAGE” di Cassino. Domani sabato 8 agosto, alle ore 22.00, protagonista della serata sarà Gatto Panceri. L’appuntamento è inserito nel cartellone degli eventi promossi ed organizzati dall’associazione degli operatori commerciali, presieduta dal dottor Andrea Izzi. Dopo il successo di pubblico registrato da Dolcenera, dai Velvet e dall’Equipe 84 arriva Gatto Panceri. Gatto è uno dei più grandi cantautori italiani. I suoi brani sono stati interpretati dai più famosi nomi della musica leggera italiana. Una delle prime canzoni che lo vedevano autore del testo e della musica “Canterò per te” è stato interpretato e portato al successo dalla prestigiosa voce della grande Mina. Un’occasione questa che ha aperto a Gatto Panceri le porte di una importante carriera, che lo hanno visto, subito dopo, autore di una vasta produzione di brani musicali di successo per numerosi artisti. Tra i tanti Giorgia per la quale ha firmato 7 dei brani contenuti nell’album “Come Thelma e Louise” e la celebre “Vivo Per Lei” interpretata da Andrea Bocelli e tradotta in varie lingue. Domani sera, con inizio alle 22, Gatto Panceri e la sua Band si esibiranno in un concerto live nel confortevole e ampio spazio che ospita il villaggio de “Gli Archi” in via Casilina sud a Cassino. Domenica 9 agosto, invece, l’appuntamento delle 21.30 a “Gli Archi Village” sarà con la finale del concorso “GIOVANI VOCI 2009”. La serata sarà articolata in due momenti. Un primo momento con l’esibizione dei 12 giovani artisti, qualificatisi nel corso delle semifinali. Al termine della prima esibizione, la giuria tecnica sarà chiamata a votare e ad eliminare 2 dei concorrenti. Dei 12 andranno alla finalissima soltanto in 10. Tra questi sarà proclamato il vincitore della prima edizione del concorso, il quale accederà alle selezioni di SANREMO GIOVANI. Gli altri realizzeranno un Cd prodotto da “Gli Archi”.

7 agosto 2009 0

La compagnia dell’Appeso presenta “Ricordi? Sbocciavano le viole…”

Di redazione

Lunedì 10 agosto 2009 alle ore 21:00, presso il Monacato di Villa Eucheria a Castrocielo, l’attore – regista Amedeo di Sora presenterà lo spettacolo di teatro canzone dal titolo: “ Ricordi? Sbocciavano le viole… (omaggio a Fabrizio De André)” Lo spettacolo, prodotto dalla Compagnia Teatro dell’Appeso, si avvale del patrocinio e del contributo dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Frosinone e della collaborazione del Comune e della Pro Loco di Castrocielo. Ad accompagnare Amedeo di Sora, nell’occasione anche in veste di vocalista, saranno le chitarre di Stefano Spallotta, il basso di Fabio Meridiani, il pianoforte e le tastiere di Nicoletta Evangelista, la batteria e le percussioni di Emiliano Caroselli. Amedeo di Sora interpreterà alcune tra le più significative e suggestive canzoni di Fabrizio De André, nel decennale della sua scomparsa, unitamente a brani in prosa che fungeranno da filo conduttore del viaggio musical-poetico sulle ali della memoria di temi ed atmosfere che ancora provocano intensa partecipazione e condivisione sia da parte di coloro che erano giovani negli anni in cui il grande artista ligure esprimeva le sue poesie in musica, sia da parte dei giovani d’oggi. Come scrive lo stesso Di Sora nel foglio di sala: “Per molti di coloro che, come me, vissero l’adolescenza e la prima giovinezza tra la fine degli anni sessanta e gli anni settanta, Fabrizio De André è stato, al tempo stesso, maestro e sodale. Grazie alle sue poetiche canzoni, scoprimmo il gusto e il senso dell’amore e della morte, dell’incanto e del disincanto, dell’identità e della differenza, dell’individualità e della socialità, della giustizia e della libertà. Interpretare le sue canzoni costituisce per me, che oggi oscillo – come diceva Brassens – tra due età, un atto di affettuosa gratitudine e di ri-conoscenza”.

6 agosto 2009 0

“Sulle tracce dei Briganti”, alla prima edizione

Di redazione

L’11 agosto 2009 nel centro storico di Sant’Apollinare (Fr) si terrà la I edizione della Rievocazione Storica Ottocentesca “… sulle tracce dei Briganti…” . La manifestazione proposta dall’Associazione Storico Culturale “Capo di Lupo” – Storia Cultura Arte Tradizione – Antica Terra di Lavoro di Cassino (Fr) in collaborazione con l’Associazione Storico Culturale “Lo Schioppo” – Briganti Patrioti Soldati di Cassino (Fr), vedrà la partecipazione del gruppo “Maltempo” – Musiche e Canti dal Sud Italia di Formia (Lt) e la partecipazione straordinaria di Benedetto Vecchio il “Brigante Ciociaro” cofondatore degli “MBL Musicisti del Basso Lazio” voce canora della serata. “… sulle tracce dei Briganti…” si inserisce nella ricca e variegata “Estate Santapollinarese 2009”; ha ottenuto il patrocinio del Comune di Sant’Apollinare che tra l’altro si è occupato della parte logistica ed organizzativa. La serata avrà inizio alle ore 21:00, si svolgerà lungo i vicoli medievali che saranno animati dalla presenza di figure brigantesche che, anche se marginalmente, in epoca post-unitaria hanno agito nella Valle dei Santi. La manifestazione vedrà il susseguirsi di azioni, scontri, fucilazioni che vedranno coinvolti i rievocatori delle Associazioni partecipanti. L’evento sarà arricchito dalle musiche tradizionali del Sud Italia eseguite dall’organetto diatonico, dalla zampogna, dalla darabucca, dai tamburi a cornice e dalla chitarra battente che accompagneranno la voce che intonerà canti briganteschi. Le azioni dei rievocatori e l’accompagnamento musicale saranno intercalate da brevi illustrazioni del fenomeno brigantesco post-unitario. Nel corso della serata sarà attivo uno stand gastronomico che proporrà al pubblico presente piatti tipici della tradizione locale. www.capodilupo.eu

6 agosto 2009 0

“Festival Nazionale della Cultura Dialettale”

Di redazione

La 2° edizione del “Festival Nazionale della Cultura Dialettale” si terrà il 7 agosto a Tecchiena di Alatri e il 14 agosto a Collepardo. Una rassegna unica nel suo genere che stimola la produzione di opere dialettali e sensibilizza la promuovere e lo studio della cultura e delle arti legate alle lingue dialettali italiane.Tante sono state le richieste di adesione pervenute per partecipare al Festival nelle sezioni: Musica, Poesia e Prosa, Teatro e cabaret, letteratura, Cinema e Documentari e nelle 2 serate verrano proposte direttamente dagli autori quelle selezionate. Il Festival voluto e promosso dal Comune e dalla ProLoco di Collepardo si avvale anche per questa edizione dell’esperienza organizzativa del suo ideatore e direttore artistico Giancarlo Pacitto. Pacitto propone per il futuro iniziative da sviluppare anche nelle scuole per stimolare la produzione di componimenti nuovi e la ricerca sulla ricchezza culturale che il dialetto conserva ancora oggi nelle famiglie e in gruppi etnici ristretti. Il sindaco di Collepardo Giancarlo Venturi sostiene che nel dialetto si ritrovano anche la storia, gli usi, le tradizioni, i riti, le produzioni artistico-culturali e l’artigianato locale. Appuntamento intanto per venerdì alla manifestazione “Tecchiena in festa” per il primo assaggio delle opere in concorso e il 14 agosto per la finale a Collapardo.

6 agosto 2009 0

La festa dedicata al volontariato

Di redazione

Una serata dedicata al mondo dei volontari. Un altro evento rende ancora più importante il cartellone degli eventi dell’Estate Sangiovannese 2009: è la Festa del Volontariato che si svolgerà domani sera (7 agosto) a San Giovanni Incarico (Fr), in piazza Falcone e Borsellino dalle ore 18,00 in poi. Una iniziativa fortemente voluta dall’Amministrazione Comunale, presieduta dal sindaco Antonio Salvati, che deciso di dare spazio a diversi sodalizi attivi sul territorio che “con le loro attività – ha affermato l’assessore delegato allo Spettacolo, Antonio Carnevale – contribuiscono giornalmente a rendere più virtuosa l’intera comunità. Un’occasione di confronto, per sensibilizzare la cittadinanza alle azioni umanitarie”. In piazza saranno presenti con propri stand espositivi e i rappresentanti le seguenti associazioni: gruppo comunale di Protezione Civile di San Giovanni Incarico (Sindaco Antonio Salvati); Associazione di Volontariato Onlus Suor Agostina Pietrantoni (Presidente Roberto Manna); Sezione di San Giovanni Incarico della Fratres, donatori sangue (Presidente Roberto Manna); Umanize Organization (Presidente Paolo Sabetta); Sezione di Pontecorvo dell’Avis (Presidente Massimiliano Folcarelli); Gruppo Subacquei dell’Associazione Nazionale Carabinieri (Guido Trementozzi); Exodus, Cassino (Luigi Maccaro); Oratorio di San Giovanni Incarico (Don Antonio e Don Aurelio Ricci). Durante la serata si esibirà gratuitamente il Gruppo ‘Gli Asso’ di San Giovanni Incarico, guidato da Giorgio Bortone e saranno allestiti stand con prodotti locali. Alle ore 20,30 è prevista la benedizione dei parroci; l’evento sarà trasmesso in diretta Tv della chiesa parrocchiale (operatore volontario Michele Antonelli). La Festa del Volontariato ha ricevuto il patrocinio della Regione Lazio, della Provincia, dell’ Unione dei Comuni e del Comune di San Giovanni Incarico.