Tag: artistico

4 aprile 2017 0

Acuto, chiamata a concorso per il talento artistico contro il bullismo

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Acuto – Cercasi artisti da schierare contro il bullismo. Si chiama “No al bullismo! Misura il tuo talento” il concorso, riservato ai giovani dai 14 ai 35 anni residenti nella regione Lazio, organizzato dall’Albero delle Meraviglie, l’Officina dell’Arte e dei Mestieri di Acuto e dall’Amministrazione Comunale. Si può partecipare con un video, durata massima 5 minuti, un’opera grafica o pittorica, un componimento letterario, articolo di stampa, racconto o poesia, che metta in evidenza le negatività del bullismo e le sue azioni nefaste, scadenza il 15 Maggio c. a. Il primo premio è un voucher dal valore di cento euro, il secondo e terzo premio cinquanta euro ciascuno. I voucher si possono spendere in libri, dvd e materiale didattico. La giuria è composta dallo sceneggiatore e regista Fernando Popoli, dal sociologo Maurizio Lozzi, fondatore dell’Osservatorio Nazionale Sulla Violenza Scolastica, e dall’attore e regista teatrale Luca Simonelli, presidente il sindaco di Acuto Augusto Agostini. I premi saranno consegnati in un workshop finale che affronterà l’inquietante fenomeno giovanile del bullismo che imperversa nella società, nelle scuole, tra i giovani, creando angoscia, sconcerto, malessere, disagio, colpendo vittime e carnefici in una spirale di odio e di violenza che prolifica, si estende e infetta i giovani come un virus malefico. L’intero progetto è finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale e dalla Regione Lazio, gestione Comune di Acuto. Spedire o consegnare il materiale entro il 15 Maggio a: ” Officina dell’Arte e dei Mestieri”. Concorso sul bullismo. Comune di Acuto, via G. Germini, 1. 03010 Acuto (FR). Per informazioni, cell:3482114922. Info@officinartemestieriacuto.it

sito web:www.officinartemestieriacuto.it

21 maggio 2010 0

La città di Ceccano in un calendario artistico

Di redazione

Sarà il dott. Piero Cesari, a presentare sabato 22 maggio nell’aula magna del Liceo alle ore 11 il calendario artistico di Ceccano. Da un’idea di Stefano Gizzi e di Diego Bruni e grazie alla collaborazione di alcune aziende del territorio, è stata realizzata una pubblicazione con la quale è stato possibile, conoscere le suggestive tradizioni ed i valori spirituali e civili che animarono con incomparabile splendore di costumi, di usanze e di festività, la vita delle nostre popolazioni. Fra le pagine storiche più importanti e suggestive della storia della città di Ceccano, rientra il periodo a cavallo fra il XIX e il XX secolo, quando la città fu al centro di un grande movimento artistico e letterario, certamente favorito dalle figure del marchese Filippo Berardi, del cavaliere del lavoro Stanislao Sindici, fondatore della casa vinicola castel Sindici e del conte Ernesto Gizzi. In quei decenni, Ceccano fu il punto di riferimento di numerosi pittori della scuola romana, fra cui Aurelio Tiratelli, Cesare Tiratelli, Pio Joris e Filippo Mola, che realizzarono numerose e apprezzate vedute della cittadina fabraterna. Anche la presente edizione del calendario vuole essere un contributo alla conoscenza di una tale patrimonio Il calendario è alla sua terza edizione e ora viene presentato agli studenti del Liceo scientifico, che saranno presenti alla lezione del prefetto con i rappresentanti di tutte le classi dell’Istituto fabraterno. E’ un ulteriore proposta alla giovani generazioni per recuperare il patrimonio artistico della cittadina fabraterna.