Tag: concerto

25 giugno 2018 0

Concerto della Fanfara della Legione Allievi Carabinieri di Roma a Serrone

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

SERRONE (FR) – Ieri 24 giugno 2018, all’interno della suggestiva piazza Romolo Fulli di Serrone, si è tenuto un emozionante concerto della Fanfara della Legione Allievi Carabinieri di Roma.

La manifestazione, promossa dalla locale Associazione Culturale “Rocca d’Oro”, ha riscosso un’ampia partecipazione della cittadinanza.

Il complesso musicale, diretto dal Maestro Maresciallo Maggiore Danilo Di Silvestro, si è esibito all’interno di un gremitissimo e caratteristico anfiteatro eseguendo brani di assoluto rilievo.

L’esibizione del complesso musicale, sebbene limitata dalle incerte condizioni atmosferiche, ha letteralmente commosso i presenti, comprese le numerosissime autorità intervenute, che hanno ripetutamente manifestato l’apprezzamento per lo spettacolo con interminabili applausi.

La cerimonia è terminata con la consegna del premio “Rocca d’Oro”. Tra i destinatari del riconoscimento si segnalano: Mons. Vincenzo Pizzimenti, Capo del Servizio di Assistenza Spirituale del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri; Col. Fabio Cagnazzo, Comandante Provinciale dei Carabinieri di Frosinone; Fanfara della Legione Allievi di Roma, premiata unitamente al Maestro Mar. Magg. Danilo Di Silvestro.

19 aprile 2018 0

Un “Concerto di musica rinascimentale e barocca” ricorderà il M° Pio Di Meo nella chiesa di S. Antonio

Di redazionecassino1

CASSINO – Si svolgerà, domenica 22 aprile, nella chiesa di S. Antonio, a Cassino, con inizio alle ore 20.30, un “Concerto di musica rinascimentale e barocca”, per ricordare il M° Pio Di Meo. Nutrito il programma dell’evento, organizzato dall’Associazione Culturale e musicale Pio d Meo Onlus a cui parteciperanno musicisti di spiccato valore che si alterneranno all’esecuzione di opere di musica sacra e profana. Le opere saranno eseguite dal soprano Anna Laura Tamburri, dal Coro Polifonico “Voci Sparse”, diretto dal M° Giacomo Cellucci e dal M° Danilo Magni alla tromba. Per la musica sacra si spazierà dal Sicut Cervus di Giovanni Pierluigi da Palestrina, al Cantate Domino di Giovanni Croce a Exultate Dei, adiutori nostro di Alessandro Scarlatti, Tu sai tutto di me di Renato Tagliabue/Johann Sebastian Bach a Ave Maria di Jacob Arcadelt. Per la parte dedicata alla musica profana gli artisti eseguiranno musiche dal Vieni Imeneo + Lasciate i monti, da “L’Orfeo” di Claudio Monteverdi, a Quel augellin che canta di Claudio Monteverdi a El grillo è buon cantor di Josquin Desprèz, a Chi la gagliarda di Baldassarre Donato, Vezzosette ninfe di Giovan Giacomo Gastoldi, Già cantai allegramente di Filippo Azzaiolo, Il ballerino di Giovan Giacomo Gastoldi, Zuccaro porti dentro di Piero Cambio. Un evento musicale di elevata importanza che rappresenterà al meglio l’opera, l’attività e l’amore per la musica del compianto M° Di Meo. Il tributo della Città ad un artista, musicista, ma soprattutto ad un uomo dal sorriso inconfondibilmente contagioso.

8 marzo 2018 0

Un concerto di pianoforte in ricordo del M° Pio Di Meo, sabato alla biblioteca “P. Malatesta”

Di redazionecassino1

CASSINO – Ricordare il M° Pio Di Meo, grande promotore di cultura musicale corale e strumentale nel Cassinate, questo lo scopo del Il concerto di Pianoforte, promosso dall’Associazione culturale e musicale “Pio Di Meo Onlus”, con il patrocinio del comune di Cassino, giunto alla sua II edizione, in programma sabato 10 marzo alle ore 18, presso la biblioteca “P. Malatesta” a Cassino.

Un evento di alto valore culturale, che oltre ad onorare la memoria e la figura umana ed artistica del compianto M° Pio Di Meo, ha in sé la piccola ambizione di diventare un Evento Annuale nel panorama culturale di Cassino.

Il concerto sarà tenuto dal M° Giovanni Battista De Simone che ha conosciuto e frequentato fin dall’età di 16 anni il Maestro Di Meo. Da lui ha appreso, nel corso dei suoi studi musicali pianistici e corali, un importante metodo di studio e di cura della res musica rilevarndo la validità sullo strumento e sul Coro di Cervaro, che il M° Di Meo ha guidato per diverso tempo con abnegazione impareggiabile.

Il concerto è un vero e proprio Recital in cui saranno eseguiti brani appartenenti alla Letteratura pianistica del tardo Barocco e del Romanticismo, spaziando dalla grande musica di J. S. Bach a L. V. Beethoven, W.A. Mozart, F. Chopin e F. Mendelssohn.

E’ previsto anche un intervento canoro del Coro Polifonico “Maria SS. De’ Piternis” di Cervaro.

Un programma breve ma intenso, che intende ricordare la figura del M° Di Meo, attraverso alcuni brani che il coro ha appreso e perfezionato sotto la sua guida dal 1994 al 2008.

 

27 gennaio 2018 0

Concerto con le musiche di Mozart, grande attesa a Piedimonte San Germano

Di redazione

Grande attesa per domani, domenica 28 gennaio, per il grande Concerto Classico previsto nella chiesa parrocchiale Santa Maria Assunta di Piedimonte San Germano in piazza municipio. L’appuntamento è per le ore 18.30 ed è stato organizzato dal parroco Don Tonino Martini in occasione del ciclo di festeggiamenti in onore del patrono della città Sant’Amasio. Con nota, apprezzata e straordinaria perizia, il Quartetto d’Archi dell’orchestra Daniele Paris, con il maestro e clarinettista Vincenzo Mariozzi, farà ascoltare le musiche di Wolfgang Amadeus Mozart. Un evento, dunque, da non perdere per vivere alcune delle meravigliose opere di uno dei geni più versatili dell’arte musicale, l’indimenticabile Mozart. N.C.

27 dicembre 2017 0

Aquino, Gran Concerto di fine anno. Attesa per il 29 dicembre

Di redazione

Anche quest’anno, per il quinto anno di seguito, l’Amministrazione Comunale Assessorato alla Cultura organizza il “Gran Concerto di Fine Anno” , appuntamento oramai consolidato nell’organigramma degli eventi culturali nel periodo natalizio ad Aquino, atteso da numerosi appassionati di musica lirico-sinfonica. Il Concerto, per il quale quest’anno è stata selezionata la prestigiosa Orchestra Filarmonica di Luganks, si terrà nella Chiesa Concattedrale san Tommaso e San Costanzo Vescovo in piazza San Tommaso ad Aquino venerdì 29 dicembre 2017 ore 20,30 e vedrà la partecipazione oltre che del Direttore Maestro concertatore Pasquale Aiezza, anche del tenore Mauro de Santis, del soprano Carla Mazzarella e del mezzo soprano Chiara Marrone e, per la prima volta, anche della famosa corale “Città di Castelvenere” che accompagnerà l’esecuzione di alcuni brani. Il repertorio lirico-sinfonico della serata contempla l’esecuzione delle più belle e famose arie della tradizione operistica italiana, scelte dalla vasta produzione di Rossini, Verdi, Puccini, Donizetti, oltre ovviamente, in omaggio alle correnti festività, a quella dei famosi valzer viennesi di Strauss o delle suggestive melodie di Bizet. “La musica, in tutte le sue poliedriche e varie manifestazioni – afferma l’assessore alla cultura Carlo Risi – è stata sempre, fin dal nostro insediamento, al centro della politica culturale di questa amministrazione ed i numerosi eventi musicali che, in ogni periodo dell’anno, sono organizzati dalla Amministrazione o con il suo decisivo contributo e sostegno, ne sono la prova. L’appuntamento con il concerto di fine anno, in uno con quello estivo, in occasione con altra ricorrenza civica, sono oramai eventi che sono entrati nella tradizione di questa città e nelle aspettative di tanti, e sempre più numerosi, cittadini, appassionati della musica e del bel canto, aspettative che non potevamo deludere”.

14 agosto 2017 0

Formia: Concerto Piovani e “Donboscoinfesta 2017”, attivate le norme di sicurezza. No a vendita e somministrazione di bevande in contenitori di vetro e lattine

Di redazione

In occasione del concerto di Nicola Piovani in programma stasera e dei festeggiamenti che per giorni interesseranno il Villaggio don Bosco di San Pietro sarà vietata la vendita, somministrazione e consumo di bevande in contenitori di vetro e/o lattine. Il provvedimento è contenuto nelle ordinanze n. 40 e 41 firmate dal Sindaco Sandro Bartolomeo che applicano le nuove e più stringenti norme imposte dal Ministero dell’Interno per la sicurezza di eventi e manifestazioni. Il divieto di vendita per asporto oltre che di somministrazione e consumo all’interno degli esercizi pubblici riguarderà le aree coinvolte dagli eventi: il sito archeologico della tomba di Cicerone per il concerto del maestro Piovani; i pubblici esercizi, attività commerciali e rivenditori ambulanti autorizzati ubicati in via Appia lato Napoli nei pressi del villaggio Don Bosco e nelle vie adiacenti per i festeggiamenti in onore del Santo che si svolgeranno nel quartiere di San Pietro dal 13 al 20 agosto.

6 agosto 2017 0

Rinviato il concerto di Enzo Avitabile e l’Orchestra dei Bottari, in programma stasera al teatro romano

Di redazionecassino1

Cassino – Rinviato il concerto di Enzo Avitabile e l’Orchestra dei Bottari. Lo show in programma domenica 6 agosto al teatro romano di Cassino è solo rimandato a data da definire (e che verrà comunicata nei prossimi giorni). Due le possibilità per chi abbia già acquistato il biglietto: richiedere il rimborso o usufruire della prossima data dell’artista che verrà resa nota al più presto.

L’ORGANIZZAZIONE SI SCUSA PER L’IMPREVISTO E RASSICURA CHI SIA GIA IN POSSESSO DEL TICKET SULLE MODALITA DI RESTITUZIONE CREDITO E/O NUOVO CONCERTO.

26 maggio 2017 0

“La Banda Don Bosco Città di Cassino” sabato concerto in Vaticano

Di redazionecassino1

In sette anni di vita hanno raggiunto importanti traguardi, ma quello più significativo lo coroneranno sabato mattina, quando varcheranno la soglia della Basilica di San Pietro in Vaticano. Il conto alla rovescia è iniziato per i 60 giovani musicisti della Banda Don Bosco Città di Cassino che sabato, diretti dal M° Marcello Bruni, suoneranno a San Pietro in Vaticano in occasione del Pellegrinaggio di famiglie e bambini ospitati in strutture di accoglienza e casa famiglia organizzato dalla fondazione TABOR. Ad accompagnare la Banda e la nutrita delegazione cassinate sarà il primo cittadino di Cassino Carlo Maria D’Alessandro. I componenti del complesso bandistico animeranno la celebrazione religiosa celebrata dal cardinale Angelo Comastri. “Da S.Pietro a S.Pietro, potremo dire – sottolinea il M° Bruni – in quanto il complesso cassinate è nato e opera proprio nella parrocchia di S.Pietro a Cassino. Sabato – continua il Direttore – varcherà la soglia della Chiesa più importante al mondo e avrà l’onore di suonare in Vaticano. Un traguardo raggiunto in silenzio, grazie ai tanti anni di attività fatta in modo professionale e serio. Sarà una grande emozione per noi e per i nostri ragazzi che sicuramente segnerà i nostri cuori. Di sicuro – continua sempre il M° Bruni – torneremo a casa più ricchi di una nuova esperienza anche perché oltre al luogo sacro, animeremo una messa dove saranno presenti ragazzi malati, coetanei dei nostri”. “Il mio ringraziamento – conclude il M° Bruni – va a chi ha permesso ciò: al Presidente della fondazione Tabor Pietro Trifari, ai genitori e ai musicisti della Banda Don Bosco che, insieme al presidente Francesco Bruni, a tutti i maestri credono e lavorano per un progetto unico qual è la Banda Don Bosco. Un pensiero va a Don Fortunato che ci ha permesso in soli sette anni di raggiungere palcoscenici così importanti”.

29 marzo 2017 0

Musica e spettacoli a Velletri, successo per il concerto del Banco del Mutuo Soccorso

Di admin

Velletri – Il Banco del Mutuo Soccorso ha incantato il pubblico di Velletri che ha gremito il Teatro Artemisio per la prima del nuovo tour che è partito sabato scorso. Un successo importante per la formazione artistica ma anche per Fondazione Arte e Cultura Città di Velletri che inizia a far vedere i frutti del lavoro che sta svolgendo da qualche mese.

Il concerto rientra in quella programmazione annunciata dal direttore artistico Claudio Micheli tesa a restituire centralità al teatro mediante iniziative di qualità in attesa del cartellone annunciato per la prossima stagione. Un lavoro attento e meticoloso che la Fondazione svolge quotidianamente in perfetta collaborazione con l’amministrazione comunale.

«Colgo con molta soddisfazione il successo – dichiara il sindaco Fausto Servadio – del Banco e ringrazio il maestro Vittorio Nocenzi di aver scelto la nostra città per la prima data della nuova stagione. Emozioni e ricordi tra le note di una musica che è legata in modo indissolubile con il nostro territorio. Ricordo ancora le parole pronunciate da Nocenzi qualche mese fa quando abbiamo presentato la Fondazione, era proprio quello lo spirito e sono certo che altri successi arriveranno per lui e per noi».

Ricordiamo che la Fondazione gestisce anche la Casa della Cultura e della Musica dove ci sono in programma già diversi eventi e molti altro sono in programmazione.