Tag: quattro

11 ottobre 2018 0

Furto nella scuola a Trivigliano, rubati quattro computer

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

TRIVIGLIANO – Furto nella notte a Trigliano. Quattro computer portati via da una piccola scuola sono un colpo duro per la gestione del plesso.

La scuola elementare e media è stata visitata questa notte da malviventi che dopo essere entrati nei locali hanno cercato cose di valore trovandole nei quattro computer portatili utilizzati per la didattica e la gestione del plesso.

un bottino di qualche migliaio di euro che è però un colpo duro per la scuola, colpo su cui stanno indagando i carabinieri della compagnia di Alatri comandata dal maggiore Gabriele Argirò.

Ermanno Amedei

17 luglio 2018 0

Erika, Giulia, Leonardo e Fabio: quattro ciociari ai campionati del Mondo di Stick Fighting

Di admin

FROSINONE – C’è un Mondiale a cui l’Italia partecipa con grandi aspettative di successo: è quello dello Stick Fighting. Si tratta della versione sportiva delle arti marziali Filippine e promossa in Italia dalla GSBA di cui è direttore tecnico il maestro Andrea Citarelli (AKEA). I campionati del Mondo prenderanno il via domani a a Lisbona. Il metodo akea è oggi una combinazione di kali, Pencak Silat, Muaj Thai e Jeet Kune Do che porta avanti l’insegnamento delle arti marziali del Sud asiatico e della “Non Arte” del leggendario Bruce Lee. Gli atleti che fanno parte del team azzurro sono 21 e provengono da diversi Città d’italia, accompagnati dai Coach nazionali Marcoccia Riccardo e Walter Tintinaglia. Anche la provincia di Frosinone sarà presente con 4 atleti della PSP Scudo- Euro Club, che hanno conquistato un ricco medagliere nelle precedenti competizioni nazionali, europee e mondiali: Aversano Erika, De Somma Giulia,  Retico Leonardo , tre giovani promesse delle arti marziali alla loro prima esperienza mondiale ed il Maestro Di Veronica Fabio preparatore atletico dei ragazzi nonché atleta impegnato nella competizione e componente della Squadra Nazionale dal 2006. Lo stick Fighting è una particolare disciplina nella quale gli atleti combattono in tre diverse categorie (GSBA Live Stick- combattimento con bastoni in Rattan; Padded Single Stick – combattimento con bastone singolo e Padded Mix Weapons – combattimento con armi miste) . È prevista inoltre una particolare esibizione detta Saiaw, ovvero “forma”, nella quale gli atleti si cimentano in tecniche di combattimento a solo, nella quale verrà premiata la performance migliore! L’Italia sarà rappresentata in questa divisione da De Somma Giulia. In bocca al lupo a tutti gli atleti.

30 giugno 2018 0

Quattro cuccioli di cinghiale tranquillamente a spasso in via del Foro in cerca di cibo

Di redazionecassino1

CASSINO – Era già successo nei mesi passati vedere girare indisturbati per Cassino, gruppi anche numerosi, di cinghiali adulti e con cuccioli. Sembravano perfettamente a conoscenza dove e come destreggiarsi sicuri per le vie della città. Si sentivano a loro agio, forse, per le vie del centro, quasi fossero cittadini adottivi della città.

Questa mattina, neanche troppo di buon ora, alcuni esemplari, quattro per essere precisi, sono stati avvistati in via del Foro mentre rovistavano fra i sacchetti e i contenitori dei rifiuti ‘umidi’. Già proprio quella strada che si trova a ridosso di via Pinchera, ricca di vegetazione e di riparo per questi animali, e la Chiesa Madre. A segnalarne la presenza un nostro lettore che li ha immortalati mentre rovistavano fra i contenitori dell’umido depositati dai cittadini per la raccolta differenziata. Un gruppo di quattro cuccioli, neanche tanto cuccioli, che rovistano nei sacchetti lasciati fuori dai relativi contenitori per la frazione umida da qualche incivile. Potrebbe anche trattarsi di una raggiunta dimestichezza di questi animali a riuscire ad aprire quei contenitori, non si sa. Fatto sta che indisturbati ed incuranti dei passanti e delle auto continuavano la loro ricerca. Si tratta certo di esemplari che scendono dalle pendici di Montecassino in cerca di cibo che sicuramente trovano fra i rifiuti ed i carrellati.

In alcune circostanze ne erano stati avvistati gruppi molto numerosi in varie zone della città, tanto da far pensare ad una vera emergenza e paventando varie soluzioni per arginarne la presenza, persino quella di abbatterli.  

Certo trattandosi di animali selvatici qualche rischio ci sarebbe per i cittadini, ma i cinghiali sembrano, tuttavia, perfettamente integrati in città, del resto dove se magna…c’è posto per tutti!

F. Pensabene

 

27 giugno 2018 0

Grave incidente sulla Cassino-Formia, coinvolte quattro auto e uno scooter, due feriti elitrasportati

Di redazionecassino1

CASTELNUOVO PARANO – Grave incidente intorno alle ore 10 di questa mattina sulla SR Cassino-Formia in prossimità del comune di Castelnuovo Parano.

L’incidente ha visto coinvolte quattro autovetture ed uno scooter, una delle auto nello scontro si è ribaltata.

Diversi i feriti. Per due di loro, le cui condizioni sono apparse agli operatori del 118 accorsi sul luogo del sinistro, subito molto serie è stato necessario l’intervento dell’eliambulanza ed il trasferimento al Policlinico Umberto I di Roma. Gli altri sono stati ricoverati presso l’ospedale Santa Scolastica di Cassino.

Sul posto sono intervenuti oltre agli operatori del 118 e l’eliambulanza, i Vigili del fuoco del Distaccamento di Cassino. Non si conoscono le cause dell’impatto che ha visto il coinvolgimento delle vetture e dello scooter. I Carabinieri stanno effettuando i rilievi necessari per stabilire la dinamica e le cause dell’incidente. Disagi alla circolazione lungo l’arteria a causa dell’incidente.

 F.P.

18 maggio 2018 0

Latina, arrestati dalla polizia quattro cittadini egiziani responsabili di rapina, un quinto è ricercato

Di redazionecassino1

LATINA – Nella giornata di ieri, personale della Squadra Mobile e dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha dato esecuzione all’ordinanza applicativa di misura cautelare detentiva , emessa in data 10 maggio u.s. dal G.I.P. del Tribunale di Latina a carico di cinque cittadini egiziani pluripregiudicati ritenuti responsabili, a vario titolo, dei reati di rapina aggravata, furto e ricettazione.

In particolare, negli ultimi mesi del 2017 e all’inizio del 2018 era stata registrata una forte aumento di rapine nei pressi del capolinea degli autobus ubicato nel quartiere Nicolosi di questo centro cittadino, tant’è vero che numerose erano state le segnalazioni al 113 da parte di malcapitati che richiedevano l’immediato intervento delle volanti perché brutalmente aggrediti e depredati dei loro averi.

Le mirate indagini avviate subito dopo gli episodi delittuosi consentivano di individuare, anche attraverso servizi di osservazione svolti in quella zona e successive individuazioni fotografiche, un gruppo di cittadini egiziani dedito proprio ai reati contro il patrimonio i quali, in alcune circostanze, con la scusa di voler cedere sostanze stupefacenti, assalivano le loro ignare vittime con inaudita ferocia e si impossessavano di tutto ciò che avevano al seguito (denaro, cellulari, oggetti di valore).

Il quadro indiziario trovava ulteriore conferma dallo sviluppo dei tabulati di traffico telefonico dei cellulari in uso agli indagati, in quanto permetteva di accertare che, in occasione delle numerose rapine, agganciavano sempre ripetitori che si trovavano in prossimità delle autolinee, in orari esattamente compatibili con quelli in cui erano avvenute le aggressioni.

Nell’ambito della stessa indagine è stato denunziato anche un sesto ragazzo egiziano di minore età, la cui posizione è attualmente al vaglio della Procura della Repubblica per i Minorenni di Roma.

La misura cautelare è stata emessa nei confronti dei seguenti soggetti richiedenti protezione internazionale:

MOSTAFA Moussa Ragab Farouk, nato ad Assut (Egitto) il 24.6.1997; ELBAHLAWAN Hesham Fawuzy Mohamed Mohamed, nato in Egitto il 24.6.1997; ELABID Ahmed Ibrahim Elmohamdy, nato in Egitto il 15.10.1999; SHUHATA Husam Hassan Alì, nato in Egitto il 9.4.1994;

Risulta tuttora ricercato un quinto elemento irregolare sul territorio dello Stato.

 

15 maggio 2018 0

Sorpresi a Cassino quattro degli “Intoccabili” di Frosinone, allontanati con foglio di via

Di admin

CASSINO – Quattro appartenenti ad una nota famiglia di etnia rom di Frosinone, recentemente rinviati a giudizio, nell’ambito del processo denominato “intoccabili”, sono stati fermati a Cassino e allontanati. I 4 sono ritenuti associati all’organizzazione finalizzata alla detenzione e spaccio di sostanze stupefacente.

Nei loro confronti è stata avviata la procedura per il foglio di via obbligatorio ed il divieto di ritorno nel comune di Cassino, alla luce della loro pericolosità sociale.

Controllata anche la periferia di Cassino, in particolare la zona industriale dove è stato rintracciato un pluripregiudicato di Boville Ernica, che si aggirava senza giustificato motivo, ed è stato anch’egli munito di foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel comune di Cassino.

23 aprile 2018 0

Guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di droghe: quattro denunce e sei patenti ritirate

Di admin

CECCANO – Sulla Strada Regionale 156 “Monti Lepini”, nel comune di Ceccano, è stato predisposto un controllo straordinario per contrastare il fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcolica e l’uso di droghe da parte dei conducenti. A dare supporto alle quattro pattuglie della Polizia Stradale impiegate, munite di apparecchiature per la misurazione del tasso alcolemico nel sangue (etilometro), c’era anche un camper della Polizia di Stato con a bordo un medico della questura di Roma e due infermiere della questura di Frosinone, che si sono occupati dei controlli sulle persone di specifica competenza, mediante il dispositivo di accertamento DRUGS TEST SALIVARE ed una Volante della locale Questura. Tale apparecchiatura, mediante il prelievo salivare operato con il consenso della persona, fornisce un risultato immediato ed attendibile evidenziando se il conducente si trovi in stato di alterazione dovuta all’assunzione di stupefacenti. Nel corso del servizio, sono stati controllati 45 veicoli ed identificate 68 persone, di cui 3 sono state sono state denunciate per guida in stato di ebbrezza alcolica. Inoltre, gli agenti della Squadra Volante, in seguito ad un intervento per sinistro stradale, hanno denunciato una donna per il rifiuto a sottoporsi ad entrambi gli accertamenti per l’alcool e la droga. In totale sono state ritirate 6 patenti di guida, con la contestazione di 14 infrazioni. Personale della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, al Km 674 Sud dell’A/1 ha poi controllato una Fiat Panda con a bordo due persone, che trasportavano generi alimentari, cosmetici, deodoranti e bottiglie di liquore in notevole quantità e di dubbia provenienza. Scatta la denuncia per ricettazione e la merce sequestrata.

19 aprile 2018 0

Frosinone, da quattro anni picchia la madre che gli nega soldi per la droga

Di admin

FROSINONE – Questa notte i carabinieri di Frosinone hanno notificato a M.S., 30enne frusinate, un decreto di misura cautelare personale, in esecuzione di un provvedimento emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Frosinone a seguito di specifica richiesta da parte del Reparto operante.

Tale provvedimento si è reso necessario per il comportamento dell’uomo che, da aprile 2014 ad oggi, si è reso responsabile dei reati di maltrattamento in famiglia e lesioni commessi nei confronti della madre convivente. L’uomo non esitava infatti a picchiarla e minacciarla continuamente quando questa non gli dava il denaro necessario per l’acquisto di stupefacenti.

I Carabinieri, hanno richiesto ed ottenuto dall’Autorità giudiziaria l’ordinanza applicativa della misura cautelare in carcere.

14 aprile 2018 0

Assalto al B&B La Perla di San Vittore, in quattro armati di pistola tentano rapina

Di admin

SAN VITTORE DEL LAZIO – Assalto al B&B La Perla Di San Vittore del Lazio. Alle due circa di San stanotte un grupopo di quattro malviventi hanno tentato la rapina alla struttura recettiva. I quattro, con accento straniero, 2 dei quali armati di.pistola, travisati, hanno minacciato il proprietario portandogli via, non trovando altro, il solo telefono cellulare  che poi è stato rinvenuto davanti al al b&b. Immediatamente i carabinieri intervenuti hanno iniziato le ricerche dei malviventi fuggiti nelle campagne. Al momento di loro nessuna traccia.

 

11 aprile 2018 0

Rissa nella notte a Fiuggi, quattro giovani arrestati

Di admin

FIUGGI – Rissa furibonda questa notte a Fiuggi e scattano le manette per quattro.

Non sono chiari i motivi che hanno spinto un gruppo di giovani ad azzuffarsi selvaggiamente ma, quel che è certo, è che l’arrivo dei  dei carabinieri della locale stazione e degli agenti del commissariato, hanno evitato un epilogo drammatico.

I quattro, il più giovane ha 25 anni, sono due di Fiuggi, uno di Torre Cajetani e 1 di Anagni. Il pubblico ministero ha disposto larresto ai domiciliari in attesa di direttissima.