Tag: rotaie

9 febbraio 2018 0

Corpo sulle rotaie del Cassino Roma, si ipotizza suicidio di 50enne. Traffico in tilt

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Il corpo senza vita e dilaniato di un uomo è stato ritrovato questa mattina poco dopo le 9.40 sui binari della linea ferroviaria Roma Frosinone nei pressi della stazione Colonna.

I due treni in transito in quel momento sono stati fermati e retrocessi a Zagarollo e su tutta la linea, in direzione Roma, è stato interrotto il traffico.

Viaggiavano solamente i convogli in direzione Cassino. Alle 11.25 è stato predisposto il senso unico alternato sul binario non interessato dall’episodio. Sul probabile suicidio sta lavorando la polizia Ferroviaria di Roma. La vittima è un uomo italiano di circa 50 anni.

Ermanno Amedei

30 marzo 2009 0

Donna investita sulle rotaie, trovato il convoglio killer

Di redazione

La polizia ferroviaria di Cassino ha individuato il treno che, nei giorni scorsi, ha travolto e ucciso Rita Innocenza. La 50enne di Roma è stata trovata sabato sera vicino ai binari, a poche centinaia di metri dalla stazione di Cassino. La donna era morta da alcuni giorni ma solo sabato è stato rinvenuto il cadavere. La polfer diretta dal sostituto commissario  Marisa Di Fruscia, ha individuato il treno interregionale che, giovedì ser, si sarebbe fermato nella zona perché il macchinista ha sentito un tonfo. La perlustrazione della zona ha dato inizialmete esito negativo dato che il corpo della donna era stato sbalzato in un anfratto. Il macchinista potrebbe essere  denunciato per omicidio colposo anche se la donan si trovava in un posto chiuso al pubblico.

28 marzo 2009 0

Tragedia sulle rotaie, donna dilaniata dal treno

Di redazione

Il cadavere di una donna di circa 60 anni  è stato rinvenuto in tarda serata a due chilometri dalla stazione di Cassino. Il cadavere, riverso sulle rotaie, è stato dilaniato da un treno in transito. La polizia ferroviaria di Cassino e la polizia scientifica, unitamente ad un medico legale, hanno lavorato per ricomporre il corpo e trovare una spiegazione alla tragedia. Due le ipotesi: il suicidio oppure la donna potrebbe aver superato la recinzione della strada ferrata per cogliere qualcosa ed è stata risucchiata dal convoglio.