Ladri di opere sacre in manette

14 Maggio 2009 Off Di Comunicato Stampa

Un dipinto raffigurante l’Assunzione delle Vergine, rubato il primo aprile del 1999 ad Ausonia (Fr) è stato recuperato dai carabinieri del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Firenze che hanno disarticolato una organizzazione dedita alla ricettazione di beni d’arte e anche all’estorsione. Sono ben undici le persone arrestate e il valore delle opere d’arte recuperate supera il milione di euro. L’indagine è partita nel 2008 Firenze dove i carabinieri hanno rinvenuto di un dipinto rubato in una chiesa a Rieti. L’indagine ha permesso di risalire all’organizzazione che operava tra la Toscana e la Liguria che si era specializzata nei furti nelle ville o nelle chiese. Nella rete sono finiti anche i ricettatori, alcuni antiquari che acquistavano la refurtiva. L’organizzazione si era spinta fino nella punta estrema della provincia di Frosinone dove, ad Ausonia, 10 anni fa, rubarono la preziosa raffigurazione della Vergine.

Condividi