Droga non pagata, casa in fiamme per vendetta

2 Ottobre 2009 Off Di Comunicato Stampa

E’ un dipendente sospeso delle Agenzie delle entrate di Foggi, il 40enne arrestato dalla polizia di Vasto (Ch) per il reato di estorsione, incendio doloso e minacce aggravate. Davide P., secondo gli investigatori, avrebbe prima messo a soqquadro l’abitazione di un 34 enne residente in via Bontempi a Vasto, poi, non trovando i soldi che cercava, pare circa 400 euro per una cessione di stupefacente, avrebbe appiccare il fuoco causando gravi danni all’appartamento. Quando si dice amicizie sbagliate. I due pare fossero diventati amici in una comunità di tossicodipendenza a Bologna frequentata da entrambi nel tentativo, evidentemente vano, di disintossicarsi.