Lavoro nero; passati al setaccio bar, pasticcerie e fiorai

30 Ottobre 2010 Off Di Comunicato Stampa

Lotta al lavoro nero tra i commercianti del comune di Sora. A metterla in campo sono stati i carabinieri del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro e dai loro colleghi della compagnia di Sora coordinati dal capitano Luca Cesaro. Nel corso di questa attività sono state controllate 7 aziende, 3 bar, 1 pasticceria e 3 rivendite di fiori, individuando complessivamente 25 lavoratori, di cui 10 risultati illecitamente occupati, oltre a due minori ed un cittadino extracomunitario clandestino.
In relazione a quanto emerso dai controlli, è stato emesso nei confronti di 3 ditte, il provvedimento di sospensione di attività imprenditoriale (ex art. 14/1 D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.), che sarà revocato solo dopo la regolarizzazione dei lavoratori non risultanti dalla documentazione obbligatoria ed il pagamento della somma di euro 1.500, destinato al Fondo per l’Occupazione.
Inoltre sarà deferito all’A.G. competente un imprenditore di origini campane, ritenuto responsabile per la violazione degli artt. 22/12 D.Lgs 286/98, come modificato dall’art. 5/1 ter D.L. 98/2008, convertito con Legge 125/2008 (occupazione clandestina) e Legge 977/67 come modificata dal D.Lgs. 345/199 (illecita ammissione al lavoro di adolescenti, omissioni in materia di visite preventive periodiche).

Condividi