Etna: boati e lava, chiuso l’aeroporto a Catania

12 Maggio 2011 Off Di Ermanno Amedei

Chiuso, in modo preventivo, l’aeroporto di Catania a causa dell’attività eruttiva del vicino Etna. I forti boati e la lava che dalla notte scorsa sta precipitando da una bocca laterale del vulcano ha imposto delle misure di sicurezza tra cui la chiusura dello scalo aeroportuale. Il cratere a cono che si sarebbe aperto improvvisamente sul versante orientale sarebbe l’origine della pioggia di lava e cenere vulcanica che sarebbe ricaduta non solo sulla città di Catania ma anche su centri minori, ma densamente abitati, a sud del vulcano. La situazione è monitorata dall’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia.

Condividi