Tentano di entrare nel bar della stazione ferroviaria, arrestati dai carabinieri

16 Settembre 2011 Off Di Ermanno Amedei

L’incremento delle pattuglie disposto su tutto il territorio provinciale ha permesso ai carabinieri di trarre in arresto una coppia che, nella notte, ha tentato di scassinare il bar della stazione ferroviaria di francavilla.
La puntuale segnalazione di un cittadino che ha notato i due aggirarsi in modo sospetto, unitamente al notevole volume di servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione della criminalità predatoria, che ogni giorno, e ogni notte, si sviluppa sulle strade della provincia di chieti, hanno consentito il tempestivo intervento della pattuglia dei carabinieri di casalincontrada. La centrale operativa del comando provinciale di chieti ha subito inviato sul posto la pattuglia più vicina. Così i militari della stazione di casalincontrada, guidati dai forti rumori provocati dai tentativi di scasso, si sono avvicinati con discrezione sorprendendo i due che, in possesso di diversi arnesi (un martello da carpentiere, un cacciavite, una chiave inglese e una mazza di metallo) avevano infranto il vetro della porta d’ingresso già parzialmente scardinata. I due, cattani guerrieri gianluca, 42enne residente a francavilla e ciarciaglini luisanna 24enne di chieti, sono stati dichiarati in stato di arresto per tentato furto aggravato in concorso.
Questa mattina si è svolta l’udienza di convalida.

Condividi