Arriva a Cassino la carta d’identità elettronica: quali i vantaggi?

Arriva a Cassino la carta d’identità elettronica: quali i vantaggi?

21 Settembre 2017 0 Di redazionecassino1

A partire da questo giovedì 21 settembre, il Comune di Cassino permette ai propri cittadini di richiedere la Carta d’Identità Elettronica (CIE), diventando così il 37esimo comune del Lazio a rilasciare tale documento.

Il progetto nasce sotto iniziativa del Ministero dell’Interno, allo scopo di incrementare i livelli di sicurezza dell’intero sistema di emissione, con un adeguamento del servizio stesso agli standard più elevati in materia di documenti elettronici.

La nuova carta d’identità si spoglia del cartaceo per prendere le dimensioni di una carta di credito, presentandosi con un supporto in policarbonato personalizzato mediante la tecnica del laser engraving, con la foto e i dati del titolare impressi in modo visibile sia sul supporto fisico, per l’identificazione ’’a vista’’, che sulla banda ottica.

Questi vengono poi memorizzati per via informatica sul microchip, corredato da elementi di sicurezza (ologrammi, sfondi di sicurezza, micro scritture, ecc.). Contiene inoltre un microprocessore a radio frequenza che gioca un ruolo importante sia nella protezione dei dati stessi del titolare che nell’autenticazione in rete da parte del cittadino, finalizzata alla fruizione dei servizi erogati dalle PP.AA.

La carta è contrassegnata da un numero seriale stampato sul fronte in alto a destra ed avente il formato di tipo C<lettera><numero><numero><numero><numero><numero><lettera><lettera> (ad esempio CA00000AA).

I vantaggi del documento vertono soprattutto nell’ambito della sicurezza, garantendo l’identificazione in rete sicura per i servizi telematici e allargandosi alla completa interoperabilità su tutto il territorio nazionale, senza contare che il riconoscimento è valido anche nei Paesi dell’Unione Europea. Il progetto prevede infatti che entro il 2018 l’intero apparato dei comuni italiani possa essere abilitato all’emissione di questo documento, come da anni avviene già in alcuni Paesi Eu.

Gli abitanti della città di Cassino possono richiederla presso l’Ufficio Anagrafe del Comune, muniti di una fototessera del richiedente. Si può richiedere alla scadenza o in seguito a smarrimento, furto o deterioramento del documento precedente. I comuni abilitati all’emissione del nuovo documento non potranno più emettere il precedente cartaceo.

Il costo della CIE è di 23 Euro e la validità varia in base all’età del titolare:

• 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;
• 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni;
• 10 anni per i maggiorenni.

Giulia Guerra