La puntura di Ultimo… ai Cassinati

La puntura di Ultimo… ai Cassinati

11 Maggio 2018 Off Di Ermanno Amedei

LA PUNTURA DI ULTIMO – “In poco tempo la città di Cassino ha visto cadere tutti i pilastri che per anni ne hanno costituito il vanto.

L’Abbazia è oscurata, travolta dallo scandalo Vittorelli, la Fiat ormai assume solo con contratti a quattro mesi, l’Università è alla deriva dopo la scoperta dell’ incredibile buco da 30 milioni di euro ed infine, il Comune è prossimo al dissesto finanziario. In più, il sabato sera, le vie cittadine diventano luogo di sballo con droghe ed alcol per migliaia di giovani. Il silenzio della gente comune non è più tollerabile.

Chi fa finta di niente è complice. Sostenere il degrado che ci circonda è la prima sconfitta di una guerra che non si può perdere. È ora che Ognuno dia il massimo possibile per salvare la Città Martire“.

Ultimo

Condividi