Sagne e fagioli, con salsicce e zampone per chiudere la festa della madonna del Rosario a Vico nel Lazio

Sagne e fagioli, con salsicce e zampone per chiudere la festa della madonna del Rosario a Vico nel Lazio

8 Ottobre 2018 0 Di admin

VICO NEL LAZIO – “Con la festa della Madonna del Rosario a Vico nel Lazio e la 36° Sagra della sagna e fagioli si è celebrata l’ultima festa del 2018 che è iniziata giovedì con il triduo di preparazione. Le giornate più importanti sono state quelle di sabato sera e domenica con la 36° edizione della sagra delle sagne e fagioli, con contorno di salsicce, fagioli e zampone”.

Lo si legge in una nota dell’amministrazione comunale di Vico nel Lazio.

“Nella mattinata di domenica alle ore 10.30 si è celebrata la Santa Messa presso la chiesa di Santa Maria dedicata alla Madonna del Rosario presieduta da Don Luigi Battisti, dopodiché si è svolta la tradizionale processione per le vie del paese e al rientro nella piazza di Santa Maria si è recitata la supplica alla Madonna del Rosario; la processione è stata accompagnata dalla banda di Vico nel Lazio. Finito il rito religioso è proseguita la festa con la sagra di Sagna e Fagioli che nei giorni di sabato e domenica ha portato in paese molti turisti, i quali sono rimasti fino alla domenica pomeriggio per assistere al concerto Ensemble vocale strumentale “Butterfly” di Colleferro.

 Il concerto è stato organizzato dal comune di Vico nel Lazio con il contributo e il patrocinio della regione Lazio estate 2018, un ringraziamento speciale inoltre va a Rete per Vico, alla Cooperativa Città futura e in particolare a Luciano D’Abbruzzo il quale ha contattato la presidente del coro, Grazia Lippi, che si è esibito con 13 brani che hanno spaziato tra musica di vario genere concludendolo con il magnifico inno alla Gioia. Il sindaco ha rivolto un caloroso ringraziamento alla confraternita per l’organizzazione della festa della Madonna del Rosario con la 36° edizione della sagna e fagioli e un ringraziamento anche alla regione Lazio che ha patrocinato il concerto, il sindaco ha voluto ringraziare il ragioniere del comune Alfonso di Tullio, il quale si sta impegnando per coordinare le manifestazioni del paese con l’aiuto degli operai del comune.

Questa per Vico è l’ultima festa del 2018, ora l’appuntamento è per la festa di Sant’Antonio Abate il 17 Gennaio 2019″.