Salta il Consiglio comunale, manca il numero legale, …e la surroga di Evangelista

Salta il Consiglio comunale, manca il numero legale, …e la surroga di Evangelista

23 Novembre 2018 Off Di Felice Pensabene

CASSINO –  Salta il Consiglio comunale di ieri sera per mancanza del numero legale. A dieci giorni dal ritiro delle dimissioni D’Alessandro e la maggioranza di fronte ad un nuovo flop. Il Primo Cittadino non ha superato l’esame del Consiglio. Per la prima volta dalla sua elezione è caduto proprio sui numeri necessari, “tredici”, necessari per dar via all’Assise cittadina. La conta del segretario si è infatti fermata a quota dodici (undici consiglieri più il sindaco). Non è stato, quindi, possibile procedere alla surroga di Evangelista con Tauwinkelova. Tutto rimandato a lunedì 26 in seconda convocazione. L’opposizione, dal Pd alla Lega, si godono la vittoria e spiegano: “Non siamo entrati in Aula perchè il sindaco quando ha ritirato le dimissioni aveva detto di avere una maggioranza che lo supportava. I numeri dicono che non è così”. E adesso torna in l’ipotesi della sfiducia prima di Natale. Proprio il Pd cassinate ha già evidenziato la posizione in un manifesto eloquente sul giudizio politico relativo alla maggioranza: D’Alessandro dimettiti, davvero! In maggioranza si dicono certi che le opposizioni non hanno i numeri e la forza per una eventuale mozione di sfiducia.

F.P.

Condividi