Cassino, assegnati al Comune 43 immobili sottratti alla criminalità

Cassino, assegnati al Comune 43 immobili sottratti alla criminalità

28 Gennaio 2019 0 Di redazionecassino1

CASSINO – Sono quarantatré gli immobili sottratti alla criminalità e consegnati al comune di Cassino dall’Autorità nazionale per l’amministrazione dei beni sequestrati. Si tratta di immobili ad uso commerciale, terziario e abitativo finiti nelle mani dell’ente.

Con la firma di oggi si è certamente concretizzato un segnale di legalità e potranno, anche, far respirare le casse di piazza De Gasperi. Del resto il Comune spende diversi milioni di euro per l’affitto dei capannoni per la manutenzione o l’archivio comunale.

Soddisfazione del sindaco D’Alessandro per l’assegnazione all’Ente degli immobili. Quelli a destinazione abitativa potranno consentire l’ousing sociale, ma in generale rappresentano un segnale di rispetto delle regole e della legalità.