Rifiuti al Nocione, avviato il primo step di indagine per la messa in sicurezza del sito

Rifiuti al Nocione, avviato il primo step di indagine per la messa in sicurezza del sito

3 Ottobre 2019 0 Di felice pensabene

CASSINO – Una delibera della Giunta comunale approva la prima fase di indagini da effettuare sul sito Nocione. Come concordato nel tavolo tecnico effettuato presso la sede di ARPA Lazio con la Regione Lazio e la provincia di Frosinone lo scorso 26 luglio, si legge in una nota del sindaco Salera e dell’assessore Venturi, è stato elaborato un nuovo piano delle indagini che verrà effettuato per step, in maniera tale da stabilire un percorso condiviso con gli enti preposti e stabilire le azioni da mettere in campo per arrivare alla messa in sicurezza del sito.
Una prima fase di indagini geofisiche, che riguarderà indagini geoelettriche, da effettuare sul sito, dovrà stabilire la profondità e l’estensione del rifiuto presente. Successivamente si procederà con ulteriori analisi del terreno e delle acque per capire l’entità della contaminazione dei terreni limitrofi, indagini e prove che verranno concordate con Regione Lazio e Arpa Lazio.
Nelle prossime settimane la regione Lazio valuterà il progetto per l’approvazione definitiva del primo step delle indagini. Successivamente potrà partire ufficialmente l’iter esecutivo del finanziamento di 214.592,56 euro concesso al comune di Cassino.
L’obiettivo condiviso con la regione Lazio è quello di partire in tempi rapidi con questo primo step, per cominciare a quantificare i costi totali della bonifica e programmare altre azioni più concrete per la messa in sicurezza del sito.

FOTO DI REPERTORIO