Fare sport con uno smart watch, quali sono i modelli più adatti?

Fare sport con uno smart watch, quali sono i modelli più adatti?

28 Novembre 2019 0 Di Ermanno Amedei

Attualità – Per chi si diletta a fare sport o si impegna in una costante attività fisica, lo smart watch è un dispositivo di grande aiuto, uno strumento prezioso che permette di tenere sotto controllo i risultati raggiunti e di tracciare gli sforzi compiuti. Si pensi, per esempio, alla rilevazione del battito cardiaco sotto sforzo, ma anche a quella delle calorie che vengono bruciate: insomma, un device tanto piccolo è come un allenatore sempre presente, che fornisce gli stimoli necessari per progredire e che garantisce un monitoraggio costante. Non va dimenticato, per altro, che gli smart watch sono così versatili da poter essere indossati senza problemi anche in contesti non sportivi, rivelandosi degli accessori in grado di mettere in risalto qualsiasi outfit e di adattars a ogni genere di abbigliamento.

Perché c’è bisogno di uno smart watch

I dati che vengono rilevati attraverso un dispositivo di questo genere sono utili per accertare i propri miglioramenti e verificare il proprio stato di forma, ma al tempo stesso rappresentano una autentica spinta motivazionale per effetto della quale è possibile migliorare e incrementare le proprie performance: il merito è di applicazioni sempre più all’avanguardia dal punto di vista delle tecnologie, da cui derivano suggerimenti e informazioni utili per gli allenamenti. E ciò è vero per qualunque attività si svolga, che si tratti della corsa, del nuoto, del ciclismo, e così via. La versatilità, dunque, è il punto di forza degli smart watch.

Dove comprarli

Yeppon è l’e-commerce che permette di acquistare smart watch a prezzi vantaggiosi approfittando delle tante offerte che vengono messe a disposizione. Chi non ha ancora deciso quale modello comprare può trovare in questo store online tutte le informazioni di cui ha bisogno per una scelta oculata, visto che tutti gli articoli sono corredati da schede prodotto che ne riportano pregi, caratteristiche e funzionalità.

Fitibit Ionic

Tra i primi marchi che si sono lanciati nel settore dei device wereable dedicati all’attività fisica merita di essere segnalato senza dubbio Fitbit. Con il trascorrere del tempo le sue proposte hanno conosciuto notevoli miglioramenti e si sono evolute sempre di più: lo stesso è avvenuto per la sua app per gli smartphone, che progredendo ha aumentato il numero di servizi e di funzionalità offerte. Un esempio evidente in tal senso è quello che proviene da Fitbit Ionic, smart watch concepito in modo specifico per l’attività fisica, con un design unico che prevede una cassa in alluminio. Il GPS per il rilevamento della posizione è solo una delle tante prerogative di questo prodotto, che è in grado di resistere all’acqua fino a una profondità di 50 metri e vanta uno schermo OLED da 1.47 pollici. Grazie all’app per lo smartphone, poi, gli utenti hanno la possibilità di accedere a un gran numero di dati registrati nel corso delle sessioni di allenamento.

Una valida alternativa: Samsung Galaxy Watch Active

Nel caso in cui si sia fan del marchio Samsung, invece, si può rivolgere la propria attenzione verso il Galaxy Watch Active, che rappresenta una delle novità più recenti nel settore dei dispositivi wereable per il brand coreano. Il rilevamento automatico fa sì che non sia necessario attivare una specifica modalità nel corso dell’allenamento, mentre lo schermo con tecnologia AMOLED da 1.1 pollici riesce a resistere senza problemi all’immersione in acqua. Il design è paragonabile a quello di un orologio classico, e anche in questo caso è disponibile il GPS che consente il rilevamento dei dati. Insomma, chi sceglie questo prodotto ha a che fare con un assistente personale vero e proprio, reso ancora più apprezzabile dal sistema operativo Tizen, che propone un ricco assortimento di applicazioni, tra le quali si segnalano Strava e Spotify.