Tag: sport

4 Marzo 2019 0

Volley Serie C. Trasferta vittoriosa della Intent Sport contro il Volley Terracina

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Un inizio marzo promettente per la Intent Volley, segnata dalla sconfitta delle settimane precedenti contro la Vbc Viterbo, una stoccata che non ha però arrestato la squadra più di tanto.

La rimonta della Intent avviene in trasferta contro il Volley Terracina, seconda potenza in campionato e scavalcata nella giornata di ieri, con un 3-2 super meritato.

Ottima la partenza della Intent Volley, lodevole tutta la prestazione in partita nonostante le criticità tecniche del Palacarucci: <<Non è mai facile giocare a Terracina per noi – afferma Dario De Notarpietro, allenatore Intent – sono colpito dall’approccio dimostrato, sereno e determinato, un atteggiamento che al primo time out avversario ci ha portato 10-2, ovviamente a nostro favore>>.

Se il primo set ha premiato la Intent Volley, nel secondo il gioco si è rivelato invece più ostico, senza però scoraggiare le ragazze di Zagarolo: arrivate nel finale di set, le atlete hanno subito una breve battuta d’arresto. <<Probabilmente c’è stato un calo di tensione che ci ha penalizzato e condizionato, perdendo l’occasione di un netto vantaggio con due set a zero>>, sostiene De Notarpietro.

Ed è stato proprio nel momento in cui la Intent ha scoperto il fianco, che il Terracina ha ripreso fiducia e inflitto punti a discapito dell’avversaria. Anche sulle note tecniche la Intent ha sfoderato la sua preparazione atletica, ottimi gli scambi lunghi, giocati punto su punto e con set vinti ai vantaggi. << È stata una gara bella ed emozionante, finita con un tie-break giusto>>, ha concluso l’allenatore.

<<È tempo di pensare alla gara di stasera in Coppa Lazio>>, rincara Riccardo Beltramme, DS della Intent Sport Union Team senza dimenticare l’appuntamento settimanale in casa, presso la palestra Luigi Martini e contro la KK Eur.

 

25 Febbraio 2019 0

La Serapo Sport protagonisti a Cassino, bene Cancellieri, Santisi, Matarazzo, Lombardi e Padovani

Di admin

GAETA – Prima gara del 2019 per gli esordienti “ A “ della Serapo Sport Gaeta, nel quarto trofeo interregionale di nuoto città di Cassino.

Molto bene tutti i piccoli nuotatori di Gaeta al loro debutto in un meeting nazionale che vedeva la partecipazione di società storiche, come il circolo nautico Posillipo di Napoli, Domar, Stelle Marine e Lazio nuoto di Roma. Protagonista della giornata Davide Cancellieri, il giovane nuotatore gaetano vinceva l’oro nei 100 dorso, l’argento nei 50 stile libero ed il bronzo nei 200 misti, conseguendo tre record personali. Saliva sul gradino più basso del podio Michelle Santisi nel 50 rana dove si aggiudicava la medaglia di bronzo, si migliorava anche nel 50 stile, nel 100 rana e 200 misti. Gare strepitose per le altre due portacolori della Serapo, Vittoria Matarazzo e Ludovica Lombardi che si avvicinavano molto al podio a suon di prestazioni cronometriche ampiamente migliorate. La piccola Vittoria, si regalava quattro record in quattro gare, 50/100 dorso e stile. Non da meno la Lombardi nei 50/100 dorso e 50 stile libero e 200 misti. Molto positive e da record personali le gare di Valerio Padovani nei 50/100 rana e stile, concentrato nell’effettuare la giusta tecnica di nuotata. Estremamente soddisfatto tutto lo staff gaetano, dal presidente Danila Di Ciaccio, all’allenatore, il professore Carlo Giacomo Spaziani, al responsabile tecnico Enzo Baldassarre: “i nostri giovani esordienti stanno entrando gradualmente in quella che è la mentalità giusta dell’agonismo sportivo: impegno quotidiano, desiderio di confrontarsi, competere e migliorarsi con tanta passione”. Prossimo appuntamento la seconda prova regionale di qualificazione alle finali del campionato regionale Laziale, “Coppa Peppe Sant”.
5 Febbraio 2019 0

Volley Serie C. La Intent Sport ribalta le sorti nel derby col Labico

Di redazionecassino1

È una vittoria sperata, combattuta e degnamente guadagnata quella che le ragazze della Intent Volley hanno raggiunto nella loro ultima partita del weekend, disputata sabato 2 febbraio presso la Palestra Luigi Martini di Zagarolo.

Un match agguerrito soprattutto perché vedeva schierata la Eldis Volley Labico, squadra adiacente e diretta avversaria in un derby in cui nulla era scontato. Se infatti la Ssd Intent Sport Union Team ha dimostrato una debolezza iniziale, confermata nello 0-2, a fine partita la squadra di Zagarolo è riuscita invece a ribaltare le sorti, strappando a Labico un decisivo 3-2.

La 1° partita del girone di ritorno si apre con la nona vittoria consecutiva per le atlete della Intent Volley, la cui missione è chiara: “Puntiamo alle prime tre posizioni in classifica – afferma l’allenatore Dario De Notarpietro – il campionato è ancora lungo, ma mantenendo questo impegno le previsioni sono a nostro favore”. Certo è che, pur vincendo questa partita, la battaglia per la Intent Volley è lunga e piena di sorprese. Un campionato in cui anche un solo punto, come quello ottenuto dal Labico, può fare la differenza.

A 12 partite dai playoff, la Intent Volley si trova oggi a 8 punti dalla sesta posizione e a 6 dalla quarta, da cui si sta progressivamente staccando, scalando la classifica come da piani.

Mentre il loro disegno strategico prende forma, la prossima partita sarà disputata il 9 febbraio contro la Omia volley C88, dalle ore 18.39 presso il palazzetto campus dei licei M. Ramadù di Cisterna di Latina.

 

1 Dicembre 2018 0

Domenica “Sport in piazza”, giornata di sport per tutti

Di redazionecassino1

CASSINO – Rinviata per il maltempo, domenica 2 dicembre in piazza Labriola si svolgerà #SportinPiazza, una giornata di sport aperta a tutti i cittadini.

“Con questa iniziativa vogliamo sensibilizzare adulti e bambini sui temi della salute fisica e dello sviluppo motorio. – ha detto il sindaco Carlo Maria D’Alessandro – Lo faremo tutti insieme domenica, riempiendo le strade e le piazze della nostra città di sport”.

“Grazie alla collaborazione con il CONI e la Regione Lazio, Cassino vivrà un’intera giornata all’insegna dell’attività fisica. – ha dichiarato il consigliere comunale con delega allo sport Carmine Loreta Di Mambro – Dalle ore 10, Piazza Labriola, piazza Diamare, Corso della Repubblica e Piazza Toti ospiteranno tantissime discipline sportive che sapranno coinvolgere bambini, adulti e anziani”.

20 Novembre 2018 0

Domenica 25 novembre, Cassino apre strade e piazze a “Sport in Piazza”

Di redazionecassino1

CASSINO – Domenica 25 novembre le piazze e le strade della città di Cassino ospiteranno #SportinPiazza, una giornata di sport aperta a tutti i cittadini.

“Attraverso lo sport vogliamo promuovere valori universali come la solidarietà, la tolleranza, la convivenza pacifica tra i popoli. – ha detto il sindaco Carlo Maria D’Alessandro – Allo stesso tempo, una giornata di questo tipo ci permette di sensibilizzare l’intera cittadinanza sui temi della salute fisica, dello sviluppo e dell’edu…cazione delle nuove generazioni”.

“Questa mattina abbiamo inviato una circolare a tutte le scuole della città per invitare gli studenti all’evento. Con Sport in Piazza, realizzato in collaborazione con il CONI, vogliamo coinvolgere tutta la città, dai bambini, agli adulti, agli anziani. – ha dichiarato il consigliere comunale con delega allo sport Carmine Loreta Di Mambro – A partire dalle ore 10, Piazza Labriola, piazza Diamare, Corso della Repubblica, Viale Dante e Piazza Toti, per l’intera giornata, diventeranno campi da gioco e palestre a cielo aperto per ospitare tutte le discipline sportive presenti in città: calcio, basket, pallavolo, golf, rugby, danza, atletica, scherma, pugilato, arti marziali, calcio balilla, simulatori volo, simulatori di vela, crossfit, tiro con l’arco, ping pong, simulatore di kayak e tanto altro. Invito fin d’ora i cittadini di Cassino a partecipare per riscoprire la bellezza dello sport e dello stare insieme”.

11 Settembre 2018 0

Alimentazione e sport, dimagrire velocemente fa male?

Di admin

ATTUALITA’ – Quando abbiamo bisogno di perdere peso spesso ci dimentichiamo che perderlo troppo rapidamente può avere ripercussioni negative sul nostro corpo, infatti, una perdita di peso troppo veloce, può portare ad alcuni scompensi significativi, anche non visibili esternamente.

Tante persone vanno alla ricerca di diete dimagranti veloci ed efficaci gratis, questo fa si che si vada su internet a cercare delle soluzioni suggerite da dubbi esperti, in questo caso il danno potrebbe essere doppio: il primo è conseguente alla perdita di peso veloce e il secondo e il non essersi affidato a un vero esperto, ma aver seguito una dieta non ben organizzata per assicurare tutti i nutrienti necessari all’organismo.

Iniziamo a fare il punto della situazione: ogni cambiamento di regime alimentare o stile di vita stressa e destabilizza l’organismo, ma se gli apporti nutrizionali sono male indirizzati, c’è il rischio di auto intossicarsi.

Inoltre, si può incorrere verso un’ossidazione delle cellule che porta a un invecchiamento precoce della pelle e provoca uno squilibrio della flora intestinale, con varie disfunzioni all’interno dell’organismo.

Solitamente, durante una dieta ipocalorica, si cerca di preservare i muscoli e favorire la perdita di grasso, bisogna sapere però che il corpo prima attinge dai muscoli e poi dal grasso, quindi, per non perdere troppa muscolatura, si consiglia di assumere molte proteine; attenzione, però, non tutte le proteine vanno bene.

Infatti, bisogna compensare introducendo proteine ma devono avere un alto valore biologico con amminoacidi essenziali, in caso contrario, i pazienti si limitano non solo a perdere la muscolatura ma il corpo diventa più fragile e anche se praticano più sport, sono esposti alla sarcopenia.

 Si tratta di una malattia che determina un cambiamento del tessuto muscolare con una riduzione delle fibre muscolari, avviene così una perdita di forze e una ripercussione funzionale maggiore.

Quindi, avere un basso apporto proteico è paragonabile all’effetto che ha l’anoressia e la malnutrizione sull’organismo, per cui è importante saper scegliere le proteine e la giusta dose.

Per una perdita di peso intelligente la prima cosa è assicurarsi di non mettersi in pericolo cercando di perdere troppo peso e troppo velocemente; i pazienti in grado di perdere 30 kg in un anno sono quelli che solitamente hanno subito una piccola operazione ed hanno un anello gastrico, inoltre, sono seguiti da medici e psicologi.

Perdere dieci chili in un mese è un atto incosciente, questo perché, per raggiungere tale obiettivo, il paziente si espone a problemi di salute più o meno a lungo termine, ovvero, nel momento in cui avviene la perdita di peso sembra andare tutto liscio, ma successivamente, si potrebbero iniziare ad avere scompensi vari.

In conclusione, se si desidera perdere peso è sempre bene rivolgersi a un nutrizionista, che saprà indicare il tipo di regime alimentare da seguire, poi, successivamente, è importante scegliere bene gli alimenti, optando per quelli ricchi di Omega 3, di lattobacilli e prodotti biologici, senza tralasciare una buona cura a base di integratori alimentari antiossidanti, fondamentali per il perfetto equilibrio intestinale e per la salute dell’epidermide.

14 Giugno 2018 0

Successo per l’iniziativa “Sport e Disabilità” a Trivigliano

Di admin

TRIVIGLIANO – “Un grande successo ha riscosso l’evento “Sport e Disabilità” realizzato presso il Campo Sportivo di Trivigliano, un paese in provincia di Frosinone, in occasione della giornata dedicata allo sport dei diversamente abili, nell’ambito del Progetto ministeriale InSUPErabili della Fenalc”.

Lo si legge in una nota degli organizzatori.

“La manifestazione si è svolta durante l’intera giornata del 9 giugno scorso ed è stata promossa, ed organizzata dal “Gruppo Presepe Vivente di Trivigliano” della Parrocchia di Trivigliano.

Una giornata intensa alla quale hanno partecipato oltre trecento persone tra atleti, operatori del sociale, rappresentanti delle istituzioni e del mondo dell’associazionismo.

Sono state organizzate molteplici competizioni che hanno visto come protagonisti atleti diversamente abili impegnati in più discipline sportive. Inoltre, durante la manifestazione si è svolto un convegno, realizzati spettacoli folcloristici, animazioni per bambini ed, infine, offerto un ricco pranzo.

Il convegno è stato introdotto e presentato dal Consigliere Comunale di Trivigliano Ivan Quatrana e diretto dal giornalista e scrittore Pino Pelloni (nonché Segretario generale della Fondazione Levi Pelloni). Tra gli illustri ospiti sono intervenuti: il presidente della Fenalc Alberto Spelda (ex calciatore del Varese e del Catanzaro), il Presidente Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS e Delegato Provinciale CIP di Frosinone Eliseo Ferrante, Giuseppe Capozzoli, in rappresentanza del Frosinone Calcio, il Sindaco di Trivigliano Ennio Quatrana, Don Pierluigi Nardi, il rappresentate del Coni Cesare Busala, Giovanna Napolitano, Giulia Porcari Li Destri, Lorenzo Quattrini della Fenalc Ciclismo.

Diversi i temi trattati nel convegno: globalità dei linguaggi, teorie e dinamiche di gruppo, teoria della relazionalità, comportamentismo, terapia del successo, autogestione progressiva e responsabile, metodologia dell’insegnamento, cultura dello sport inteso non solo come competizione ma soprattutto come confronto.

Hanno partecipato all’evento anche l’ex centravanti del Milan e del Napoli Beppe Incocciati, il Consigliere regionale Mauro Buschini, il presidente Fenalc Frosinone Benedetto Ardovini, il vice-presidente Fenalc Frosinone Vincenzo Parisi, Franco Cattani, Nazzareno Zuena della Direzione nazionale della Fenalc e  Luciana Ascarelli vice presidente della Fondazione Levi Pelloni.

La finalità dell’evento, che gli organizzatori contano di replicare anche nel futuro, è quella di fornire ai ragazzi la possibilità di socializzare, di verificare e sviluppare le capacita motorie, l’autonomia e di far conoscere lo sport attraverso la pratica, migliorando le potenzialità emotive e fisiche.

La manifestazione ha avuto il patrocinio e la collaborazione del  Frosinone Calcio, del Comitato Italiano Paralimpico, della Fenalc Nazionale, della Fondazione Levi Pelloni, del Comune di Trivigliano, del Gruppo Giovani di Trivigliano, dell’Unitalsi, dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS, della Comunità in Dialogo di Trivigliano, dell’Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi civili, ed anche la partecipazione di numerose associazioni di volontariato e sportive:  H-anno Zero, Insieme, dal Centro Ippico Alessandra, Altre…Menti di Frosinone, Il Sicomoro di Fiuggi, Piccoli Diavoli 3 Ruote,  Enduristi Ciociari di Fiuggi, Amici di Don Guanella di Roma.

A conclusione dell’evento c’è stata la premiazione di tutte le associazioni e di tutti gli atleti presenti alla manifestazione”.

8 Maggio 2018 0

Sport e tradizione per la festa del Patrono di Pontecorvo

Di redazionecassino1

PONTECORVO – Tutto pronto per la 32esima edizione della Corsa di San Giovanni Battista. Un appuntamento per grandi e piccini che ci sarà sabato 12 maggio nei pressi del Santuario San Giovanni Battista di Melfi a Pontecorvo.

Alle ore 8.30 ci sarà il ritrovo e le iscrizioni (la quota è di 5 euro) per la gara podistica e la consegna del pacco gara (zainetto più integratori) ai i primi 100 iscritti. Alle 10.30 tutti sul nastro di partenza per una sei chilometri tra i luoghi della tradizione e la storia. I partecipanti, infatti, attraverseranno il suggestivo tratto dei “peccata mea” proprio lungo le sponde del fiume Liri, dove, secondo centenaria tradizione, scagliando una pietra nel fiume, ci si lava da tutti i peccati. Il primo premio è una scultura, che ricalca il logo della manifestazione, interamente realizzata dall’artista pontecorvese Pietro Pulcini. A seguire ci sarà la premiazione. Il pomeriggio, sempre tra sport e tradizione, sarà interamente dedicato ai bambini. Alle 14.30 il ritrovo nei pressi del Santuario, dive ci saranno le iscrizioni, gratuiti, e la consegna del pacco gara (maglietta, cappellino), per i primi 100 iscritti. La partenza ci sarà alle 15.30 al termine delle gare tutti i bambini riceveranno un premio.

“Una gara che vuole rappresentare quella che è la migliore tradizione della festa in onore di San Giovanni Battista in località Melfi tra sport e luoghi di fede. Una manifestazione, ancora una volta, realizzata con il contributo di tanti appassionati di podismo. Quest’anno una bella novità: abbiamo coniato anche il logo della gare e l’artista Pietro Pulcini ha realizzato una splendida scultura che sarà il trofeo al primo classificato, per questo ringraziamolo ringraziamo, allo stesso modo ringraziamo quanti hanno collaborato alla manifestazione”.

29 Dicembre 2017 0

“II Memorial Gianni Minnucci” giornata di sport per ricordare il coach scomparso

Di redazionecassino1

Tutto pronto per il Memorial Gianni Minnucci, giornata dedicata al basket, che si terrà il prossimo 30 Dicembre al Palasport di Alatri. Un appuntamento speciale nel corso del quale verrà ricordato il compianto allenatore che, nel corso della sua lunga carriera, ha insegnato la pallacanestro a centinaia di giovani di Alatri e Ferentino. Un amore sviscerato per la palla a spicchi trasmesso a tante generazioni in uno stile unico sempre con il sorriso sulle labbra. Il Memorial Gianni Minnucci prenderà il via alle 17 con una partita che vedrà protagonisti i piccoli cestisti del settore giovanile dell’A.D. NBA Alatri. Alle 18.30 la formazione senior dei verderosa affronterà il Basket Ferentino in amichevole. Nell’intervallo tra il secondo e terzo quarto del match, spazio ad una gara di tiro. Nel corso della kermesse sportiva è prevista anche la proiezione di alcuni video del passato e verrà allestita una piccola mostra delle tante foto che hanno immortalato Gianni a fianco dei suoi ragazzi.

29 Giugno 2017 0

Piedimonte sport: Esami di fine anno di Karate per 70 allievi dell’ASD TKBM al palazzetto dello sport

Di redazione

Nel pomeriggio di oggi, presso la Sala del Consiglio “Bruna Bellavista”, si è tenuto un incontro fra il vice sindaco di Piedimonte San Germano, Leonardo Capuano e i rappresentanti dell’ASD TKBM, team di Karate che fa riferimento al maestro Manuel Bruno. La riunione, tenutasi nel Palazzo Municipale, è servita innanzitutto per presentare un evento che si svolgerà domani pomeriggio (30 giugno 2017) a partire dalle ore 15.00, all’interno del Palazzetto dello sport della città. Si tratta, in sintesi, degli esami di fine anno di Karate che circa 70 allievi dell’ASD TKBM, provenienti da tutta la Provincia di Frosinone, affronteranno per conseguire le qualifiche finali nazionali. L’ASD TKBM è un’associazione sportiva dilettantistica che organizza principalmente corsi di Karate per bambini, ragazzi ed adulti (età minima 4 anni) ed è presente sul territorio: a Cassino, Pontecorvo, San Giorgio a Liri e Sora. Inoltre, l’organizzazione sportiva si occupa anche di promuovere corsi di difesa da antiaggressione femminile, antibullismo e difesa personale. L’incontro di oggi è stato anche l’occasione per annunciare che da settembre l’Associazione ha in animo, in collaborazione con l’amministrazione comunale, di far partire corsi di Karate anche sul territorio di Piedimonte San Germano. Agli esami finali sarà presente anche il campione paralimpico Giuseppe Campoccio, il tenente colonnello cassinate appartenente al Gruppo Sportivo Paralimpico Difesa. “Lo sport è un importante momento di aggregazione sociale – ha affermato il vice sindaco Capuano – ed è soprattutto per questo che come amministrazione daremo il massimo affinché le pratiche sportive in città si sviluppino il più possibile e coinvolgano il maggior numero di persone, soprattutto giovani. In collaborazione con l’assessore allo Sport, Valerio D’Alessandro, oltre al calcio, che è comunque lo sport più seguito e praticato, stiamo cercando di introdurre tante altre discipline come il basket, la pallavolo e oggi anche il karate. E’ per questo – ha concluso Capuano – che voglio fare i migliori auguri a tutti i ragazzi che partecipano a questi esami finali e agli organizzatori della ASD TKBM, che stanno promuovendo questo evento di carattere provinciale proprio a Piedimonte”.