Travestito da morto a spasso per Roma con una falce vera di un metro e 35, denunciato

Travestito da morto a spasso per Roma con una falce vera di un metro e 35, denunciato

1 Novembre 2020 Off Di Comunicato Stampa

ROMA – I Carabinieri della Compagnia Roma Parioli, in due distinti interventi hanno denunciato in stato di libertà 3 persone.

Nello specifico, i Carabinieri della Stazione Roma Viale Libia ha denunciato un 65enne romano, già con precedenti, per possesso ingiustificato di arma bianca.

I militari, sono intervenuti in Piazza Crati, dove veniva segnalata la presenza di una persona travestita di nero con in spalla una falce.

Giunti sul posto, i Carabinieri hanno intercettato il 65enne in una via limitrofa, camuffato con un vestito scenico da “morte” e con in mano una falce vera, dotata di lama ricurva, affilata ed appuntita lunga un metro e 35 cm.


Nella notte, nel quartiere Salario, in Piazza Verdi, i Carabinieri della Stazione Roma Parioli, nel corso di un servizio finalizzato alla repressione dei reati predatori, hanno sottoposto ad controllo d’iniziativa due persone, un 48enne romano ed un 41enne cittadino albanese, poiché notati con fare sospetto, aggirarsi a bordo di un’auto, nei pressi di un condominio.

I due, entrambi già noti alle forze dell’ordine, al termine della perquisizione veicolare, sono stati trovati in possesso di uno zainetto contenente, arnesi atti allo scasso di vario tipo e dimensione.

Il 48enne alla guida è stato inoltre sanzionato ai sensi dell’art.180 c.1 e 7 del codice della strada, poiché in possesso di una patente di guida scaduta nel mese di luglio del 2019.

Condividi
  • 9
    Shares