Tag: 25enne

14 Giugno 2019 0

Incendia l’auto del suo rivale e si scaglia contro i carabinieri, arrestato 25enne

Di Ermanno Amedei
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Ha dato fuoco alla macchina di un avversario ed è scappato. Per questo, stamattina i carabinieri di Cassino sono intervenuti nei pressi di Viale Pertini per un’autovettura in fiamme. Gli operanti giunti sul posto hanno accertato che nel parcheggio del palazzo effettivamente vi era una utilitaria in fiamme. Sul posto sono intervenuti prontamente una squadra dei Vigili del fuoco di Cassino che provvedeva a domare l’incendio.

Gli immediati accertamenti testimoniali hanno permesso di risalire all’autore dell’incendio, tale D. M. F., 25enne del luogo, già censito per reati contro la persona, il patrimonio ed in materia di stupefacenti, che dopo aver commesso il fatto si è rifugiato all’interno della propria abitazione. Si accertava altresì che il motivo di tale azione delittuosa era dovuta a precedenti dissidi del 25enne con il proprietario dell’auto.

I militari operanti dopo aver rintracciato l’uomo, ed in considerazione del fatto che ancora emanava un forte odore di benzina, lo hanno identificato e condotto in Caserma, nonostante cercasse di sottrarsi al controllo mediante minacce e resistenza fisica. Una volta bloccato, l’interessato è stato arrestato per l’incendio dell’autovettura e per resistenza a P.U..

Foto repertorio

10 Aprile 2019 0

Incidente stradale a Bologna, muore 25enne di Velletri

Di Ermanno Amedei

VELLETRI – È morto mentre tornava a Velletri da Bolzano dove risiedeva. Il 25enne originario della città dei Castelli è morto in un incidente stradale avvenuto sull’A1 tra Bologna e Firenze in direzione sud. Era o circa le 8.30, questa mattina, quando la sua auto, una Peugeot, ha tamponato un tir.

Un impatto violento con il corpo del giovane rimasto incastrato senza vita tra i rottami dell’auto e il mezzo pesante. Illeso il suo cane, un labrador che lo accompagnava dovunque.

I rilievi sono stati effettuati dagli agenti di polizia stradale.

13 Febbraio 2019 0

Appassionato di kebab a Frosinone, 25enne rapina per due volte la stessa rivendita

Di Ermanno Amedei

FROSINONE – Era evidentemente un appassionato di Kebab il 25enne di Alatri arrestato qualche giorno fa per aver rapianto l’attività commerciale in via Tiburtina a Frosinone. Gli accertamenti condotti dopo il colpo dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico,    che aveva seguito il caso, hanno consentito di riconoscere nell’uomo l’autore di un altro colpo  contro a segno nella stessa attività commerciale.

Come si ricorderà il 25enne era stato arrestato qualche giorno fa da un equipaggio della  Volante della Questura in seguito a rapina in  danno del proprietario di un Kebab sito in via Tiburtina, nella parte bassa del capoluogo.

Come ricostruito anche grazie a riscontri tecnici, il malvivente era entrato nel locale nell’orario in cui venivano effettuate le pulizie e,  minacciando con un bastone il malcapitato titolare, si faceva consegnare la somma di denaro conservata nella cassa.

Inoltre il 25enne, nella circostanza, era anche “armato” di cacciavite.

14 Ottobre 2018 0

Colta da malore mentre pratica una arrampicata a Caprile, 25enne soccorsa dal Cnsas

Di Ermanno Amedei

ROCCASECCA – Aveva dedicato il sabato all’arrampicata di una parete rocciosa a Caprile di Roccasecca quando ha accusato un malore.

A soccorre la donna, una 25enne, sono stati i gli esperti del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) del Lazio partiti dalla stazione di Cassino.

L’allarme è stato lanciato dalla falesia dove la giovane è stata colta dal malore. Raggiunta dai tecnici e dai sanitari del 118, dopo essere stata medicata e visitata, la 25enne è stata riaccompagnata alla macchina.

Ermanno Amedei

12 Settembre 2018 0

Incidente mortale a Posta Fibreno, schianto tra auto e moto muore 25enne di Broccostella

Di Ermanno Amedei

POSTA FIBRENO – Un giovane ha perso la vita oggi pomeriggio schiantandosi con la sua moto contro un’auto a Posta Fibreno.

La tragedia si è consumata in località Schito sulla via Vandra, la strada Regionale 627 quanto il centauro, in sella ad una Ducati ha impattato sulla fiancata posteriore destra di una Lancia Musa guidata da una donna.

Uno schianto violentissimo sulle cui cause stanno ancora indagando i carabinieri della compagnia di Sora mentre il giovane è rimasto sull’asfalto privo di vita. Inutili i soccorsi. La vittima aveva 25 anni ed era di Broccostella.

Ermanno Amedei

28 Agosto 2018 0

Scassina la porta di casa della ex e la mette a soqquadro, arrestato 25enne a Cassino

Di Ermanno Amedei

CASSINO – Ha scassinato la porta della casa della ex per metterla a soqquyadro distruggendone gli arredi. é accaduto a Cassino ad opera di un 24enne già noto alle forze dell’ordine.

Il giovane, in assenza della moglie, dalla quale è in fase di separazione, dopo aver scardinato la porta d’ingresso ed essersi introdotto all’interno dall’abitazione coniugale, attualmente abitata solo dalla coniuge, mettendola interamente a soqquadro arrecando notevoli danni. Al sopraggiungere della moglie, lo stesso l’ha aggredita fisicamente con calci e pugni, inveendo contro di lei.

La donna, dopo essersi divincolata con l’aiuto della madre, è riuscita a telefonare al 112 che immediatamente ha inviato sul posto una pattuglia. I militari operanti hanno costato i danni arrecati nonché la presenza dello stesso nell’abitazione, bloccandolo e traendolo in arresto. La vittima, ancora in forte stato di agitazione, è stata accompagnata in Ospedale dove gli sono state riscontate lesioni giudicate guaribili in 15 giorni..

Il giovane, invece, arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, espletate le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso l’abitazione dei familiari sita nella Città Martire.

29 Giugno 2018 0

Vendeva cellulari on line, ma non arrivavano agli acquirenti, 25enne denunciato dai Carabinieri

Di felice pensabene

SANT’ELIA FIUMERAPIDO – I militari della locale Stazione, a conclusione di attività info-investigativa, deferivano in stato di libertà per il reato di sostituzione di persona,  un 25enne di Venafro (IS), già censito per i reati di truffa ed interruzione di pubblico servizio.

Da mesi, ai Carabinieri del posto pervenivano da varie località italiane numerose denunce sporte nei confronti di un 25enne del luogo, ritenuto responsabile della vendita online di telefoni cellulari, in realtà mai consegnati ai denuncianti.

Nel corso dell’identificazione del 25enne di Sant’Elia Fiumerapido, i militari operanti accertavano che l’effige presente sul documento utilizzato del truffatore raffigurava un’altra persona, sebbene i dati personali  corrispondessero ai suoi.

Approfonditi accertamenti effettuati sui prelievi di denaro eseguiti su una carta Post Pay, attivata sempre a nome della vittima, permettevano di giungere senza ombra di dubbio all’identificazione del coetaneo di Venafro, che pertanto veniva deferito in stato di libertà per il reato di sostituzione di persona e segnalato ai Comandi Arma competenti quale autore delle truffe perpetrate online ai danni delle ignare vittime.

5 Giugno 2018 0

Furto in sala parto, 25enne ruba il telefono a donna con le doglie

Di Ermanno Amedei

ROMA – Ha aspettato il momento più delicato, quello delle doglie, per rubare il telefono cellulare ad una donna che stava per partorire. E’ accaduto ieri sera presso l’ospedale San Camillo di Roma nella cui sala travaglio, una 29enne rumena con le doglie e pronta a partorire, non poteva certamente preoccuparsi delle sue cose.

Ad approfittarne è stato un 25enne nato ad Anzio ma senza fissa dimora che, riuscendo ad entrare nella reparto, si è impossessato dello Smartphone della donna.

Qualcuno, però, si è accorto della sua presenza e del furto e ha chiamato i carabinieri della stazione Bravetta che, giunti sul posto, hanno trovato il giovane ancora nel reparto e con indosso, oltre al cellulare, anche un cacciavite utilizzato per forzare porte o finestre. Per lui è scattato l’arresto per furto aggravato.

Ermanno Amedei

9 Maggio 2018 0

Accecò con spray e bastonò un anziano per rapinarlo in casa, arrestato 25enne rumeno

Di Ermanno Amedei

LATINA – Accecò con uno spray orticante un ultrasettantenne di Latina e lo pestò per rapinarlo. I fatti risalgono al 30 gennaio scorso e, questa matti, gli agenti della squadra mobile hanno arrestato Dragos Daniel Marcu, 25 anni, cittadino rumeno.

Secondo gli investigatori il giovane è da considerare un soggetto di elevata pericolosità sociale, dedotta dai numerosi precedenti penali a suo carico; egli, peraltro, in ultimo è stato tratto in arresto lo scorso 9 marzo, sempre dalla Squadra Mobile di Latina, per violenze commesse nei confronti della sua ex convivente.

Alle 21 del 30 gennaio scorso, un uomo ultrasessantenne che vive presso un’abitazione di campagna, ubicata sulla via Litoranea a Latina, è uscito di casa per controllare il motivo dell’agitazione dei suoi cani, che abbaiavano furiosamente. Appena uscito di casa, l’uomo è stato aggredito da ignoti che gli hanno spruzzato sul viso una sostanza urticante in modo da tramortirlo; immediatamente dopo, la vittima è stata attinta da diversi colpi di bastone sulla schiena e su un fianco, che gli procuravano lesioni importanti, a causa delle quali è stata ricoverato presso il locale ospedale S.M. Goretti.

Dopo l’aggressione, l’anziano è stato trascinato all’interno della casa e legato mani e piedi sul pavimento, mentre l’aggressore rovistava all’interno della casa alla ricerca di valori di cui appropriarsi, sottraendo oggetti e denaro per un ammontare piuttosto modesto.

Il malvivente, probabilmente con l’aiuto di un complice, si è allontanato dal luogo del delitto, facendo perdere le proprie tracce.

Le indagini, immediatamente attivate dagli investigatori della Squadra Mobile, sono riuscite ad individuare con grande tempestività le responsabilità del rumeno grazie anche alle comunicazioni che lo stesso aveva effettuato via chat nelle ore successive alla rapina.

Da quelle comunicazioni è risultato incontrovertibile che il rumeno aveva necessità di piazzare sul mercato la refurtiva sottratta all’anziana vittima. Refurtiva che, peraltro, è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario.

Il Sost. Proc. dott. Giancristofaro, condividendo perfettamente le risultanze investigative, ha richiesto e ottenuto l’emissione del provvedimento restrittivo al G.I.P. del Tribunale di Latina.

9 Aprile 2018 0

Incastrata sotto l’autobus a Roma, 25enne salvata dai vigili del fuoco

Di Ermanno Amedei

ROMA – Incastrata sotto un autobus dell’Atac. Questa mattina alle 9.40 circa, squadre del Comando vigili del fuoco di Roma sono intervenute in Piazza Santa Maria della Pietà, per un incidente stradale tra l’autobus della linea ATAC 990 e un motorino scarabeo guidata da una 25enne italiana. I vigili del fuoco hanno dovuto liberare la ragazza rimasta incastrata sotto il mezzo con il motorino.

Con l’ausilio di un Kit di cuscini pneumatici da sollevamento e il cric idraulico, il mezzo è stato alzato e la giovane è stata tratta in salvo e consegnata al personale medico del 118 che l’ha trasportata in Ospedale al San Filippo con il codice giallo.