Tag: causa

17 Maggio 2019 0

Travolge lo scooter tranciando la gamba ad un 15enne e scappa, a Marino è caccia al pirata della strada

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

MARINO – Ha travolto con la sua macchina padre e figlio staccando di netto la gamba sinistra al ragazzo di 15 anni ed è scappato senza prestare loro soccorso.

A Marino è caccia al pirata della strada che ieri sera, sulla via Nettunense, a causa di un sorpasso azzardato ha centrato il ciclomotore ferendo gravemente i due a bordo. Il ragazzo e l’arto tranciato è stato portato al policlinico Gemelli in condizioni molto gravi.

Il Padre, invece, politraumatizzato, è stato portato in ospedale ai Castelli. La polizia stradale di Albano Laziale diretta dall’ispettore superiore Claudio Marrese sta cercando di risalire all’identità del pirata. Gli agenti hanno acquisito le immagini registrate dalle telecamere di sicurezza di locali, aree di servizio o case private lungo la Nettunense e, soprattutto, ha raccolto i frammenti lasciati dall’auto del pirata. I poliziotti sono sulle sue tracce e di chi lo aiuterà a sistemare la macchina nascondendo le prove dell’ignobile gesto.

 

17 Aprile 2019 0

Bimbo morto a Piedimonte, indagini in corso per risalire alla causa

Di admin

PIEDIMONTE SAN GERMANO – Il bimbo morto oggi pomeriggio in località Volla a Piedimonte San Germano avrebbe compiuto tre anni a dicembre.

Al momento le indagini sono ancora in corso ma sembra affievolirsi l’ipotesi incidente stradale e gli investigatori, che non si sbilanciano, sembrano concentrarsi sulla madre e sulle ultime cose che ha fatto prima di chiamare l’ambulanza.

Si stanno valutando le ferite sul corpo della piccola vittima per cercare compatibilità con le varie ipotesi al momento al vaglio.

Sul posto l’area resta transennata e inavvicinabile per chiunque.

Ermanno Amedei

 

23 Aprile 2018 0

Cassino, causa manutenzione: casello autostradale chiuso per tre ore

Di admin

CASSINO – Lavori di manutenzione al casello autostradale di Cassino costringeranno la società autostrade a chiudere la stazione per alcune ore nel corso della notte. Ciò avverrà dalla mezzanotte alle 3 del 24 aprile.

Infatti Autostrade per l’Italia in una nota comunica quanto che: “sulla A1 Milano-Napoli, dalle ore 00:00 alle ore 03:00 di domani martedì 24 aprile sarà chiusa l’entrata della stazione di Cassino, verso Roma, per lavori di manutenzione.

In alternativa si consiglia di utilizzare l’entrata della stazione autostradale di Pontecorvo”. Il casello tornerà percorribile prima dell’alba.

11 Aprile 2018 0

Autobus del Cotral “evacuato” a causa di viaggiatore violento, arrestato 31enne

Di admin

PIGNATARO INTERAMNA – L’atteggiamento minaccioso di un cittadini stranieri di 31 anni ha costretto i controllori di un autobus del Cotral a fermare la corsa e a far scendere i passeggeri. È accaduto sulla superstrada Cassino Formia nel territorio di Pignataro Interamna.

Il 31enne domiciliato a Cassino, sprovvisto di biglietto, ha inveito con atteggiamento violento contro i controllori che hanno chiesto l’intervento dei carabinieri. Nel corso dell’identificazione l’uomo ha strattonato e colpito i militari intervenuti, tentando inutilmente di scappare. Arrestato per resistenza a pubblico ufficiale è stato anche denunciato per rifiuto d’indicazioni sulla propria identità ed interruzione di un servizio pubblico o di pubblica necessità.

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Pontecorvo in attesa del rito direttissimo previsto il 12 aprile 2018 presso il Tribunale di Cassino.

 

5 Aprile 2018 0

Roma – Velletri: Circolazione ferroviaria sospesa a causa del ritrovamento di un ordigno bellico

Di redazione

Roma – Velletri: Ritrovamento ordigno bellico, circolazione ferroviaria sospesa. Fra Ciampino e Pavona servizio sostitutivi con bus. Circolazione ferroviaria sospesa dalle 10.10, fra Pavona e Ciampino, linea FL4 Roma –Velletri, per il ritrovamento di un ordigno bellico inesploso della seconda Guerra mondiale in prossimità della stazione di Ciampino, lungo una scarpata. Per garantire la mobilità Trenitalia ha istituito un servizio sostitutivo con bus fra Ciampino e Pavona. La circolazione potrà riprendere solo dopo la rimozione dell’ordigno e il nulla osta dell’autorità giudiziaria. Foto d’archivio

22 Marzo 2018 0

Causa frana, niente treni per 30 giorni tra Arpino e Arce sulla Roccasecca-Avezzano

Di admin

ARCE – “Rimarrà sospesa per circa trenta giorni la circolazione ferroviaria fra Arpino e Arce, sulla tratta Roccasecca – Avezzano, interrotta martedì mattina alle 7.30 in via precauzionale, per un movimento franoso, in prossimità di Fontana Liri, provocato dal maltempo che ha interessato il Lazio negli ultimi giorni”.

Lo si legge in una nota di Rete Ferroviaria Italiana.

“L’analisi dei tecnici di RFI ha evidenziato che gli interventi per la messa in sicurezza e il ripristino della sede ferroviaria sono particolarmente complessi.

In particolare dovrà essere realizzata una paratia di sostegno di circa 120 metri, con 240 pali affiancati e inseriti nel terreno con una trivella fino ad una profondità di circa 18 metri.

Al termine della realizzazione della palificazione si dovrà procedere al ripristino dell’armamento ferroviario e successive operazioni per la riapertura all’esercizio della linea.

Una volta ripreso il servizio ferroviario i tecnici di RFI continueranno con le opere civili di ripristino del muro di sostegno, delle opere accessorie e di idraulica.

Sulla linea Roccasecca – Avezzano, non elettrificata, nei giorni feriali circolano 12 treni e nei giorni festivi due. I treni continueranno a circolare fra Sora e Avezzano mentre fra Sora e Cassino la mobilità sarà garantita da Trenitalia con un servizio di bus sostitutivi”.

 

13 Marzo 2018 0

Ceprano, causa manutenzione casello A1 chiuso per una notte

Di admin

CEPRANO – Per Lavori di manutenzione necessari e urgenti il casello autostradale di Ceprano rimarrà chiuso per otto ore solamente per chi proviene da nord. A comunicarlo in una nota diffusa questa mattina è la società Autostrade per l’Italia.

Nella nota si legge infatti che: “Sulla A1 Milano-Napoli, dalle ore 22 di giovedì 15 marzo alle ore 6 di venerdì 16 marzo, sarà chiusa l’uscita della stazione di Ceprano, per chi proviene da Roma, per lavori di manutenzione. In alternativa si consiglia di utilizzare l’uscita della stazione autostradale di Frosinone”.

31 Gennaio 2018 0

Ex Lsu fa causa alla XIV Comunità Montana e chiede 70.000 euro , ma il giudice respinge le istanze

Di redazione

Il caso riguarda una lavoratrice ex lsu che ha promosso una causa contro la XIV comunità montana Valle di Comino, Atina chiedendo la somma di 70.000 euro di differenze retributive ed il riconoscimento del trattamento contributivo previdenziale maturato nel corso del rapporto di lavoro. La donna faceva riferimento ad una violazione della normativa sui lavori socialmente utili e l’instaurazione di un rapporto di lavoro di fatto. Tuttavia il giudice del lavoro non ha accolto le richieste formulate. Gli avvocati Sandro Salera e Paola Alfei, infatti, difensori della comunità montana,  hanno dimostrato l’infondatezza delle avverse pretese sostenendo che il rapporto intercorso tra le parti, nel corso degli anni, si è sempre svolto in pieno rispetto della normativa. Il giudice del lavoro ha condannato inoltre la lavoratrice ex lsu al pagamento delle spese di giudizio.

27 Gennaio 2018 0

Causa un incidente ad Alatri e in stato di alterazione si scaglia contro i carabinieri

Di admin

ALATRI – Di primo mattino si mette alla guida da ubriaco e causa un incidente, poi si scaglia contro i carabinieri. A finire in manette per resistenza e violenza a pubblico ufficiale è stato un 48enne di Alatri che verso le 9, a bordo della propria autovettura, mentre percorreva la SS 155 per Fiuggi, in località Tecchiena, ha provocato un incidente stradale andando a collidere frontalmente con un altro veicolo. L’impatto è stato violento ma fortunatamente con soli danni ai veicoli e senza conseguenze per i conducenti. Immediatamente sul posto sono giunti i soccorsi del 118 e i carabinieri, i quali hanno subito constatato anche lo stato di alterazione dell’uomo che si era messo alla guida del veicolo in evidente stato di ebrezza alcolica per la quale sono in corso i previsti accertamenti. Mentre i militari si prestavano ad aiutare i sanitari nel primo intervento, accertandosi delle condizioni fisiche delle persone coinvolte, l’uomo si è scagliato contro i militari, aggredendoli. Quest’ultimi, una volta che, con non poche difficoltà sono riusciti a riportare tutto alla calma, lo hanno dichiarato in stato di arresto per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari ed in attesa del rito per direttissima.

16 Settembre 2017 0

Emanuele morto per lo spavento, autopsia individua malore naturale come causa del decesso

Di admin

SANT’ANDREA DEL GARIGLIANO – Sarebbe morto per cause naturali. Il decesso di Emanuele Bove, il 40enne di Sant’Andrea del Garigliano, non sarebbe da attribuire a un colpo subito ma ad un malore. Sarebbe questa l’indiscrezione trapelata a fine dell’autopsia che si è svolta ieri sul suo corpo a Cassino.

Resta indagato, per omicidio volontario il 50enne di San Giorgio a Liri reo confesso di aver danneggiato, martedì sera la sua auto in Via Roma sospettando che Emanuele avesse una relazione con sua moglie. Alle 23, quando Emanuele è tornato a riprendere l’auto, l’ha trovata con parabrezza e lunotto termico sfasciati da ciò che sembravano colpi di ascia. Non è chiaro se vi fosse anche il 50enne di San Giorgio e se con lui vi sia stato un litigio ma il suo corpo è stato ritrovato esanime ad un centinaio di metri dalla sua auto ucciso, a quanto pare, dal un malore causato dallo spavento. Ermanno Amedei

Omicidio o malore? Indagini a 360 gradi sulla morte di Emanuele Bove – FOTO

Uomo morto a Sant’Andrea, è ancora mistero

 

Emanuele Bove ucciso per gelosia, 50enne indagato per omicidio