Tag: colonnello

7 Settembre 2019 0

Il colonnello Lopez passa dal comando del Gruppo Forestali Frosinone al Gruppo Forestali Roma

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

FROSINONE – “Dopo un anno alla guida del Gruppo Carabinieri Forestale di Frosinone il Colonnello Giuseppe Lopez il 9 settembre assumerà il comando del Gruppo Carabinieri Forestale di Roma”. Lo si legge in una nota del Gruppo Carabinieri Forestali di Frosinone.

“Il prestigioso incarico segue ad un anno di intensa attività svolta nella provincia di Frosinone dove sono stati raggiunti importanti risultati nel contrasto ai crimini ambientali.

I risultati raggiunti sono frutto di una brillante attività di coordinamento e di lavoro di squadra, dove il NIPAAF, le Stazioni e tutti i militari in servizio nel territorio hanno dato grande un grande contributo alla tutela dell’ambiente.

Il comando del Gruppo viene assunto temporaneamente dal Maggiore Vitantonio Masi, già

Comandante del NIPAAF.

Il Colonnello ringrazia tutta la Stampa e tutti gli Organi di comunicazione che, con il loro

prezioso e puntuale lavoro, hanno contribuito a diffondere gli importanti risultati conseguiti portando prestigio all’Arma dei Carabinieri.

Un riconoscimento al Comandante Provinciale dei Carabinieri e a tutta L’Arma Territoriale per la sinergia sempre più rafforzata con i militari della specialità forestale”.

30 Agosto 2019 0

Un Cassinate ai vertici dell’Arma, il colonnello Stabile promosso a Generale di Brigata

Di admin

CASSINO –  Originario di Cassino, il Colonnello dei Carabinieri Antonio Stabile, attualmente in servizio a Roma presso il Comando delle Scuole dell’Anna, il 29 agosto è stato promosso al grado di Generale di Brigata. L’Ufficiale Generale, le cui origini affondano nella città di Cassino, dopo aver conseguito la Maturità Classica nel 1978 presso il Liceo Classico “Giosuè Carducci”, ha intrapreso —appena diciannovenne — la lunga carriera militare frequentando dapprima l’Accademia Militare di Modena e poi la Scuola di Applicazione dell’Arma dei Carabinieri a Roma. Nella sua ultra quarantennale esperienza di servizio, ha militato in tutte le Organizzazioni della Benemerita. dall’Addestrativa (Scuola Allievi di Iglesias e Torino), a quella Territoriale (Compagnia di Lodi e Novara nonché Comando Provinciale di Massa Carrara), passando poi alla Mobile (Ufficio Operazioni della 1° Brigata Mobile) e a quella Speciale (Comando per la Tutela del Lavoro presso il Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia del Ministero dell’Interno, quale Direttore della 5^ Divisione S. I.Re.N.E.). Laureato in Giurisprudenza e in Scienze della Sicurezza Interna ed Esterna, ha anche conseguito il Master in “Peacekeeping & Security Studies”. Sposato con la Dott.ssa Orietta Angelosanto, di Sant’Elia Fiumerapido, e con due figli, il Generale Stabile è molto legato al territorio cassinate ove risiedono i familiari d’origine e dove frequentemente ritorna.

27 Settembre 2017 0

Sora: Il colonnello Giuseppe Tuccio saluta le autorità locali

Di redazione

Nella mattinata odierna, il Colonnello Giuseppe Tuccio, Comandante Provinciale Carabinieri di Frosinone, ha salutato una larga rappresentanza dei militari della Compagnia di Sora, in vista del suo prossimo trasferimento per altro prestigioso incarico.

Nella circostanza, l’Ufficiale è stato ricevuto dal Comandante della Compagnia ed ha incontrato tutti i Comandanti delle Stazioni e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia, nonché una folta rappresentanza dei militari di truppa.

Il Colonnello Tuccio ha ringraziato tutti i Carabinieri, con l’usuale vicinanza e ed umanità che hanno contraddistinto il suo comando in questa terra, per la costante collaborazione fornita nei tre anni trascorsi alla guida del Comando Provinciale, soffermandosi sulle svariate indagini svolte a seguito dei delitti di maggiore gravità perpetrati nella giurisdizione di quel Comando e per la diuturna attività di prevenzione svolta ad ogni livello, con non comune spirito di sacrificio e senso di responsabilità, riscuotendo il plauso della popolazione.

Dopo aver lasciato il Comando di via Barea, il Colonnello ha voluto porgere i propri saluti a S. E. Mons. Gerardo Antonazzo, Vescovo della Diocesi di Sora-Cassino-Aquino-Pontecorvo, ricevendo un caloroso saluto dall’Alto Prelato e l’augurio di sempre nuove soddisfazioni.

Medesima accoglienza è stata riservata al Colonnello da parte dell’Amministrazione Comunale sorana, nella persona del Sindaco dott. Arch. Roberto De Donatis, che ha colto l’occasione e la solennità del momento per ringraziare l’Arma dell’impegno profuso dalle sue donne e uomini nell’espletamento del servizio a favore di tutti i cittadini. Infine, il Comandante Provinciale si è recato presso lo Stabilimento Militare Propellenti di Fontana Liri, dove ha salutato il Direttore Ten. Col. Ing. Giuseppe Pettorossi.

 

27 Settembre 2017 0

Il Colonnello Giuseppe Tuccio saluta il personale della Compagnia Carabinieri di Anagni

Di redazionecassino1

Anangni – Nella mattinata di ieri 25 settembre 2017, il Comandante Provinciale, Colonnello Giuseppe TUCCIO, ha salutato il personale della Compagnia Carabinieri di Anagni in vista del suo prossimo trasferimento per la città di Firenze, ove assumerà altro prestigioso incarico.

Nella circostanza, l’Ufficiale, ricevuto dal Capitano Camillo Giovanni MEO, ha incontrato tutti i Comandanti delle Stazioni e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia, nonché una folta rappresentanza dei militari dipendenti dalla Compagnia.

Il Colonnello TUCCIO ha colto l’occasione per ringraziare tutti i militari per la preziosa collaborazione fornita nei tre intensi anni trascorsi alla guida del Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone, durante i quali ha avuto modo di apprezzare sia le indubbie qualità etiche e morali dei cittadini ciociari sia la costante abnegazione di tutto il personale dell’Arma in servizio nella provincia che ha permesso di raggiungere rilevanti e prestigiosissimi risultati operativi tra i quali il Colonnello TUCCIO ha ricordato l’operazione denominata “PIRATI” con l’arresto di 15 persone di nazionalità romena dedite a rapine in abitazioni e furti, l’operazione “PESCESCARPA” con l’arresto di nr. 6 persone e il deferimento di altre 7 tutti provenienti dall’hinterland napoletano per rapina aggravata e sequestro di persona, gli arresti di 3 pregiudicati che avevano tentato una rapina nell’ufficio postale di Serrone, l’operazione “LE IENE” con 7 arresti di cittadini di etnia rom che avevano commesso una violenza sessuale di gruppo e sequestro in danno di una giovane ragazza e infine l’operazione “DR5 REGIBUS” che ha portato a disarticolare lo scorso luglio una banda di rapinatori, tutti residenti in Anagni che avevano rapinato il 2 luglio u.s. l’ufficio postale di Acuto, impossessandosi di euro 104.000 in contanti e che avevano programmato per il 1° agosto scorso un’altra rapina da effettuare all’ufficio postale di Anagni o Piglio.

Al termine dell’incontro il Capitano Meo, a nome di tutto il personale della Compagnia di Anagni, ha ringraziato il Colonnello Giuseppe TUCCIO per il costante prezioso sostegno dimostrato durante il periodo trascorso in Ciociaria, nel quale si è sempre distinto per sensibilità e vicinanza al personale, coordinando esemplarmente e dirigendo personalmente tutte le più importanti operazioni di servizio.

6 Settembre 2017 0

Pontecorvo: Rotondo saluta il colonnello Fortino che presto ricoprirà un prestigioso incarico a Palermo

Di redazione

Pontecorvo- “Questa mattina- ha affermato in una nota il sindaco Anselmo Rotondo- nel Palazzo comunale ho avuto l’onore e il piacere del saluto istituzionale del colonnello Massimiliano Fortino, comandante del gruppo guardia di finanza di Cassino. Un uomo delle istituzioni sempre professionale e corretto che tra pochi giorni lascerà il comando di Cassino per un prestigioso incarico a Palermo. A nome dell’intera amministrazione comunale e dalla Città di Pontecorvo- conclude il primo cittadino- ho rivolto un sentito grazie a Colonnello Fortino, augurandogli buona fortuna per la sua carriera professionale”

25 Luglio 2017 0

Medaglia mondiale di bronzo per Joe, il colonnello atleta

Di redazionecassino4

CASSINO – Un piccolo comitato di accoglienza, un corteo festante verso il Municipio e qui l’incontro con le autorità e la consegna di un riconoscimento dal sindaco. Il rientro a Cassino per Giuseppe Campoccio, medaglia di bronzo ai World ParaAthletics Championships di Londra, è stato emozionante. E’ stata la moglie dell’atleta paralimpico, Cristiana, ad organizzare la sorpresa, un gruppo di familiari ed amici che lo hanno atteso al casello autostradale di Cassino, armati di bandiere italiane. E come la sedia a rotelle non impedisce al marito di gareggiare e vincere, un infortunio al ginocchio e la stampella non hanno impedito a lei di guidare la delegazione di accoglienza accompagnata anche da una vettura dei vigili urbani. Appena l’auto di Campoccio è uscita dal casello, vedere sua moglie e le persone più care e commuoversi è stato un solo istante. Con gli occhi lucidi ha salutato tutti e poi il corteo di auto e moto è partito verso il Comune. Tra lo stupore dei passanti, la sorella che lo attendeva sul percorso per gridargli “grande Joe” e la piccola cerimonia in Municipio è trascorsa la mattinata. Il sindaco Carlo Maria D’Alessandro ha voluto riceverlo nell’aula consiliare, dove alla presenza di rappresentanti di tutte le forze dell’ordine della città, gli ha consegnato l’ennesima medaglia. Questa volta ha scelto quella del 50esimo anniversario di San Benedetto Patrono d’Europa. “Questa volta ci accontentiamo del Bronzo – ha esordito il primo cittadino – ma la prossima volta ci aspettiamo l’oro”. Ha dato poi la parola all’atleta cassinate che ha raccontato delle difficoltà con la pedana che non gli hanno consentito di ottenere risultati migliori che certamente erano alla sua portata. Si è dovuto “accontentare” di un lancio da 9,60 e di un terzo posto nella categoria “lancio del peso F33” dietro all’algerino Kardjena ed al tedesco Scheil. Un risultato in ogni modo interessante e che gli è comunque valsa una medaglia di bronzo. Ora il pensiero è già agli Invictus Games di Toronto di fine settembre dove il Colonnello Campoccio parteciperà sempre indossando con orgoglio la divisa sportiva dell’Esercito Italiano e dove, glielo auguriamo di cuore, potrebbe ottenere altre importanti vittorie. Da domani è già pronto ad allenarsi per questa nuova entusiasmante avventura. Valentina Prato