Tag: denunciata

24 Gennaio 2019 0

Frosinone, estorsione al supermercato, coppia denunciata dalla polizia

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

FROSINONE – Entra in un supermercato del capoluogo e, anziché dirigersi verso gli scaffali per procedere all’acquisto dei prodotti, una coppia  si dirige direttamente verso l’addetto alla vigilanza.

Lo avvicina   e non per chiedere informazioni: improvvisamente mette in atto  nei suoi confronti un’aggressione fisica, accompagnata anche da una verbale.

L’intento  è quello di  intimorire l’uomo, in modo tale da poter asportare dall’attività commerciale la merce senza passare dalle casse.

L’atteggiamento dei due – uomo e donna – non ottiene l’effetto sperato, tanto che dello spiacevole episodio viene  informato il direttore, attivando , al contempo, l’intervento della Polizia.

La Squadra Volante ricostruisce l’accaduto ed identifica la coppia, per la quale scatta la denuncia per estorsione.

21 Dicembre 2018 0

Fiuggi, a spasso per colline e prati ma al dottore con il bastone: denunciata falsa invalida

Di admin

FIUGGI – I finanzieri del comando provinciale di Frosinone hanno individuato una 58enne di Fiuggi formalmente invalida, per una patologia relativa alla deambulazione, ma di fatto in grado di svolgere ogni ordinaria attività in maniera autonoma. Le investigazioni, coordinate dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Frosinone sono state espletate dai militari della Tenenza di Fiuggi mediante numerosi appostamenti e videoriprese, consentendo di svelare l’effettiva autonomia e assenza di alcun impedimento fisico. La donna, infatti, camminava per la strada a passo spedito, spostava grossi sacchi, faceva la spesa per i supermercati, si inerpicava sulle colline e prati senza alcun supporto ortopedico, di contro chiamata alla visita di revisione si presentava con un bastone, sostenuta da un proprio familiare, manifestando un’incapacità nel deambulare che di fatto non aveva. Le Fiamme Gialle dopo aver esaminato i numerosi filmati e la documentazione medica riguardante la donna, che risultava invalida fin dal 1998, hanno dimostrato che l’indennità concessa alla stessa era stata ottenuta mediante artifizi e raggiri, traendo in inganno la Commissione Medica dell’Asl e dell’Inps di Frosinone. Nel corso delle indagini è stato inoltre denunciato anche un medico locale per falsità ideologica nel certificato medico che rilasciava alla sua paziente. Al termine di tutta la complessa attività d’indagine, il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Frosinone, confermando il quadro probatorio rappresentato dai finanzieri della città termale ha emesso un decreto di sequestro preventivo su beni mobili e immobili riconducibili all’indagata per un valore di circa 310 mila euro, corrispondente alle somme indebitamente percepite dal 1998 al 2018.

12 Dicembre 2018 0

Prende la multa e dà le generalità dell’amica, denunciata 34enne di Fiuggi

Di admin

FIUGGI – A seguito di  attività di accertamento, il Commissariato di P.S. di Fiuggi verificava che una 34enne, residente nella cittadina termale, aveva escogitato un abile stratagemma per evitare di pagare eventuali contravvenzioni, all’atto dei controlli delle Forze dell’Ordine.

In particolare, emergeva che la donna in due occasioni, all’atto della contestazione delle violazioni al Codice della Strada, aveva dichiarato di aver dimenticato la patente di guida a casa e fornito, fraudolentemente, le generalità di una sua amica, alla quale, successivamente, erano pervenute le sanzioni pecuniarie maggiorate (circa mille euro), non essendo mai state pagate in precedenza.

Sempre nel corso dell’attività investigativa, è emerso che la 34enne, in un’altra occasione, all’atto di un normale controllo su strada, aveva fornito nuovamente le generalità della sua amica, traendo in inganno gli operatori che l’avevano fermata.

A seguito di quanto accertato, la donna in questione è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria per i reati di sostituzione di persona, falso ideologico in atto pubblico commesso da privato e false attestazioni a Pubblico Ufficiale sulla identità personale.

8 Dicembre 2018 0

Vendeva stelle di Natale per solidarietà, denunciata a Cassino ex suora 85enne

Di admin

CASSINO – Vendeva stelle di Natale con la tunica da suora garantendo che il ricavato sarebbe andato in beneficenza. Per questo, stamattina, i carabinieri del NORM della locale Compagnia di Cassino hanno denunciato per false attestazioni sull’identità o qualità personali proprie e di altri una 83enne domiciliata in Cassino.

La donna, controllata mentre vestita da suora era intenta a vendere per beneficenza  “stelle natalizie” all’esterno della Chiesa S.Antonio del luogo, dichiarava ai militari operanti di far parte dell’Istituto Carmelitane Teresiane con sede in Roma.

I successivi accertamenti hanno permesso di stabilire che la sedicente religiosa con decreto canonico datato 17.12.2017 emesso dalla “Sacra Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica”  era stata separata definitivamente dal suddetto Istituto religioso con contestuale deposito dell’abito religioso. Pertanto la donna veniva deferita in stato di libertà  con contestuale sequestro dei documenti di riconoscimento a lei intestati (C.I. e Passaporto Ordinario), in cui si mostrava in abiti da suora con capo ed orecchi scoperti e con indicazione alla voce professione di “religiosa”.

26 Novembre 2018 0

Sesso sull’autobus Lungotevere, denunciata coppia focosa

Di admin

ROMA – La passione li ha travolti sull’autobus davanti agli altri passeggeri e hanno così rimediato una denuncia per atti osceni in luogo pubblico. I due focosi amanti sono un 17enne romano e una 28enne sarda residente a Roma che, al termine di una serata passata nei locali a Ostiense si sono ritrovati a fare sesso alle 6.30 sul “280” davanti ad altri passeggeri presenti sul mezzo pubblico.

Dalle effusioni iniziali, i due sono passati ad un rapporto sessuale, interrotto dall’autista che ha chiamato al 112 e all’altezza di Lungotevere Marzio, sono intervenuti i Carabinieri della pattuglia mobile di zona del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro che hanno invitato i due a ricomporsi, denunciandoli a piede libero per atti osceni in luogo pubblico.

20 Novembre 2018 0

Controlli sull’A1 a Pontecorvo, coppia di Peruviani denunciata per ricettazione

Di admin

PONTECORVO – Agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, nei pressi del casello di Pontecorvo, hanno notato proveniente dalla viabilità ordinaria, entrare in A1 una Renault Scenic con targa spagnola e con a bordo una coppia. Intimato l’alt e identificati gli occupanti del veicolo sono risultati essere un 32enne lui e una 36enne lei. Entrambi sono originari dell’Ecuador e residenti a Roma. Annoverano numerosi pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio. A carico della donna risulta anche una nota di rintraccio per notifica di un provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Chieti. Gli agenti hanno deciso di procedere alla perquisizione del veicolo rinvenendo all’interno dell’abitacolo, tra il rivestimento e la lamiera del tettuccio, un telefono cellulare, privo di scheda, per cui entrambi sono stati denunciati per ricettazione. Inoltre, il conducente risulta privo della patente di guida, perché mai conseguita, e pertanto è stato contravvenzionato ai sensi del C.d.S.; l’auto invece è oggetto di ricerca in Spagna ed è stata sequestrata.

22 Ottobre 2018 0

A spasso per Frosinone spendendo soldi falsi, denunciata coppia di romani

Di admin

FROSINONE – Una sorta Bonnie e Clyde specializzati nel piazzare banconote false sono stati fermati ed arrestati ieri a Frosinone.

Dopo aver individuato l’attività commerciale, i due – 55enne lui, 36enne lei – a turno sono entrati nel bar pagando sempre con 20 euro.

La proprietaria, insospettita dalla situazione, ha allertato il 113 della Questura.

Gli agenti della Squadra Volante, giunti sul posto, hanno visionato le immagini del sistema di videosorveglianza grazie alle quali hanno riconosciuto i due in quanto soggetti noti, entrambi gravati da pregiudizi di polizia.

A carico della donna anche l’inosservanza dell’obbligo di dimora in un comune della provincia romana.

Immediatamente sono state diramate le ricerche che hanno permesso in breve tempo di intercettare la coppia in via Mascagni. Lì è scattato l’arresto.

In attesa del giudizio direttissimo, il Pubblico Ministero di turno ha disposto l’arresto ai domiciliari.

La 36enne, al successivo controllo, è stata anche denunciata anche per evasione: si era allontanata dall’abitazione in cui era sottoposta alla misura cautelare.

18 Agosto 2018 0

Cassino, Si spoglia davanti la stazione ferroviaria. Denunciata una 40enne

Di redazione

I militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cassino hanno denunciato in stato di libertà per “atti osceni in luogo pubblico” una 40enne residente nel casertano, già censita per analoghi reati, nonché per reati contro la persona e il patrimonio e allontanamento da varie città con F.V.O.. La signora è stata bloccata dai militari operanti proprio nei pressi della stazione ferroviaria, mentre si denudava, mostrando le parti intime e i genitali davanti ai numerosi passanti, tra cui vi erano bambini. Foto d’archivio

14 Giugno 2018 0

Pontecorvo, tenta la truffa alla società noleggio auto ma non fa i conti con il Gps: denunciata 35enne

Di admin

PONTECORVO – I carabinieri della Stazione di Pontecorvo, hanno denunciato una 35enne del luogo, incensurata, in quanto ritenuta responsabile del reato di simulazione di reato e tentata truffa.

L’indagata, ieri mattina, aveva sporto, presso il predetto Comando Arma, formale denuncia di furto relativamente ad  un’autovettura intestata a una società di noleggio con sede a Trento (TN), dichiarando che nella serata del 12 giugno l’aveva regolarmente parcheggiata nei pressi della propria abitazione e, durante la nottata, era stata asportata da ignoti malfattori. Il suddetto veicolo poi, è stato rinvenuto nella stessa mattinata in Sant’Antimo (NA), dai militari della locale Stazione Carabinieri.

Le mirate attività investigative svolte nell’immediatezza dai militari consistenti nell’attenta analisi del rilevatore di posizione GPS, installato sul veicolo dalla società “Alfa Evolution Technology”, ha consentito di accertare che l’autovettura, diversamente da quanto denunciato dall’indagata, dall’8 al 13 giugno, aveva circolato nelle sole Province di Caserta e Napoli.

14 Giugno 2018 0

Ruba intimo in un negozio ma non passa inosservata, ragazza denunciata a Cassino

Di admin

CASSINO – Gli agenti della Squadra Volante del Commissariato di Cassino hanno denunciato una giovane donna, che aveva tentato di guadagnare l’uscita senza passare per le casse, dopo aver nascosto capi di abbigliamento intimo nello zaino.

La ragazza aveva finto di non essere interessata a nessuno dei capi esposti ma, in realtà, la scelta l’aveva fatta ma non intendeva pagare.

Abilmente aveva  rimosso etichette e applicazioni adesive dell’antitaccheggio; tutte tranne una. Scatta l’allarme.

Dopo gli accertamenti di rito, la merce è stata riconsegnata all’avente diritto.