Tag: generale

30 Aprile 2019 0

Ultimi colpi di coda del “Generale Inverno”, imbiancate le cime della Ciociaria

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

FROSINONE – Un inverno duro a morire, quello che dovrebbe volgere al termine, si è spinto ieri, con un colpo di coda, a riappropriarsi con il suo manto bianco delle cime a confine tra Ciociaria e Abruzzo.

Lunghi tratti della strada regionale 509 sono coperti ancora stamattina dalla neve in particolare nella zona del passo di Forca D’Acero. Una condizione climatica sorprendente considerando la primavera inoltrata e che di sorpresa ha preso la vegetazione in fioritura. L’inevitabile risalita delle temperature, però, non permetterebbe altre sorprese.

(La foto è riferita a ieri 29 aprile 2019)

3 Ottobre 2018 0

Il generale Ilio Ciceri in visita al comando provinciale di Frosinone

Di admin

FROSINONE – Il Generale di Corpo d’Armata dei Carabinieri Ilio Ciceri, Comandante dell’Interregionale Carabinieri “Podgora”, questa mattina, ha visitato il Comando Provinciale di Frosinone.  L’Alto Ufficiale, ricevuto dal Comandante Provinciale Colonnello Fabio Cagnazzo, nell’occasione ha incontrato prima il Sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, il Segretario Generale del Comune ed il Comandante della Polizia Municipale e poi gli Ufficiali ed  una rappresentanza del personale del Comando Provinciale, nonché del CO.BA.R. (Comitato Base Rappresentanza).

Nel corso dell’incontro il Comandante Interregionale, oltre a soffermarsi sull’importante funzione svolta dai Carabinieri nella costante presenza e visibilità sul territorio, ha espresso a tutto il personale il proprio apprezzamento per l’impegno e la dedizione profusi nello svolgimento della loro quotidiana attività istituzionale finalizzata alla tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, complimentandosi inoltre per le elevate capacità professionali, l’intuito investigativo, l’alto senso del dovere e l’altruismo, attestati dai concreti risultati operativi conseguiti in termini di attività di contrasto e di prevenzione.  L’alto ufficiale, inoltre, ha sottolineato a tutti i Carabinieri del Comando Provinciale l’importanza della funzione da loro quotidianamente svolta, specie dalle Stazioni Carabinieri, autentica espressione di prossimità delle istituzioni al cittadino, espressa attraverso la costante azione di sostegno e vicinanza alla collettività anche e soprattutto nelle piccole comunità.

Il Comandante Provinciale Colonnello Fabio Cagnazzo ha ringraziato il Comandante Interregionale per la sensibilità e disponibilità nei confronti del personale e per l’attenzione all’attività operativa che i Carabinieri svolgono in Ciociaria.

Successivamente, il Generale ha fatto visita al Prefetto di Frosinone Ignazio Portelli; al Vescovo di Frosinone,  Ambrogio Spreafico; al Procuratore della Repubblica di Frosinone, Giuseppe De Falco ed al Presidente del Tribunale, Paolo Sordi; al Presidente della Provincia, Antonio Pompeo.

Al termine della mattinata il Comandante Interregionale ha visitato le Stazioni Carabinieri di Frosinone Scalo e Veroli, incontrando il relativo personale.

5 Giugno 2018 0

“Per evitare un mare di guai”, a Gaeta iniziativa per la sicurezza in acqua con il Comandante Generale della Guardia Costiera

Di admin

GAETA – Oggi, a Gaeta, in occasione delle Giornate del nuoto e della sicurezza in acqua denominate “Per evitare un mare di guai”, organizzate dalla Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.), il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, ha voluto portare la testimonianza degli uomini e delle donne del Corpo impegnati ogni giorno nell’attività di salvaguardia della vita umana in mare, quale uno dei principali compiti istituzionali affidati al Corpo delle Capitanerie – Guardia Costiera.

L’occasione è stata utile per raccontare alla numerosa e qualificata platea le missioni del Corpo, dall’attività di ricerca e soccorso in mare, alla tutela dell’ambiente marino e costiero, fino al controllo della filiera della pesca. Tali attività non possono prescindere dalla prevenzione, che riveste un ruolo importantissimo per il mantenimento di elevati standard di attenzione e sensibilità nell’approccio con il mare.

Al termine della mattinata, cui ha partecipato il campione di nuoto Massimiliano Rosolino, dopo vari interventi tra i quali ricordiamo quello del Presidente della F.I.N., On. Paolo Barelli e del Sindaco di Gaeta, dott. Cosmo Mitrano, il Comandante Generale, accompagnato dal Direttore Marittimo del Lazio, Capitano di Vascello Vincenzo Leone, si è recato in visita alla sede della Capitaneria di porto di Gaeta, accolto dal Comandante, Capitano di Fregata Andrea Vaiardi, dove ha incontrato il Procuratore Capo presso il Tribunale di Cassino, dott. Luciano d’Emmanuele, e ha portato il proprio saluto al personale militare e civile in servizio presso il Compartimento marittimo.

In seguito, sulla spiaggia di Serapo, si è svolta un’esercitazione complessa di ricerca e soccorso di un naufrago, che ha visto la partecipazione di un elicottero Nemo del 3° Nucleo Aereo Guardia Costiera di Pescara, di un aerosoccorritore marittimo e di alcune motovedette della locale Capitaneria che hanno assicurato anche la cornice di sicurezza dell’area dove si è svolta l’esercitazione.

L’evento proseguirà nel pomeriggio con altri interventi di settore, tra cui quello relativo alle ordinanze per la sicurezza balneare tenuto dal Comandante della Capitaneria di porto di Gaeta e terminerà nella giornata di domani, interamente dedicata alla specialità del nuoto per salvamento.

20 Aprile 2017 0

Il generale Agovino in visita al Provinciale di Frosinone

Di admin

Frosinone – Ieri mattina, il Generale di Divisione dei Carabinieri Angelo Agovino, Comandante della Legione Carabinieri “Lazio”, ha fatto visita al Comando Provinciale dei CC di Frosinone.

L’Alto Ufficiale, accolto dal Comandante Provinciale Colonnello Giuseppe Tuccio, nell’occasione ha incontrato il Prefetto S.E. Dott.ssa Emilia Zarrilli, il Procuratore Capo della Repubblica di Frosinone Dott. Giuseppe De Falco, e successivamente, presso il Comando Provinciale, si è intrattenuto con tutti gli Ufficiali, una cospicua rappresentanza di Comandanti di Stazione ed il personale della sede. Erano, inoltre, presenti i membri della rappresentanza militare Co.Ba.R. (Consiglio di Base di Rappresentanza) e gli appartenenti all’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo.

Il Generale Agovino, durante l’incontro con il personale, si è soffermato sull’importante funzione svolta dai Carabinieri nella costante presenza e visibilità sul territorio attraverso i Comandi di Stazione, il cui obiettivo primario è quello di garantire sicurezza anche e soprattutto attraverso il costante contatto con i cittadini. Nella circostanza ha elogiato l’operato dei Reparti per i brillanti risultati conseguiti  e per l’impegno quotidianamente profuso a tutela della legalità.

Il Comandante Provinciale, Colonnello Giuseppe Tuccio, ha ringraziato il Comandante della Legione per la sensibilità e la vicinanza manifestata nei confronti del personale nonché per l’attenzione all’attività operativa che i Carabinieri svolgono in Ciociaria.

Il Generale Angelo Agovino, che presto assumerà un nuovo prestigioso incarico presso il Comando Carabinieri Ministero Affari Esteri, ha infine rivolto il proprio saluto a tutti i Carabinieri della nostra Provincia.

 

7 Febbraio 2017 0

La Guardia di Finanza piange la scomparsa del Generale Luciani, oggi i funerali

Di admin

Roma – Ieri mattina è venuto improvvisamente a mancare all’affetto dei suoi cari e  della Guardia di Finanza, il Generale C.A. Luciano Luciani, Presidente del Museo Storico del Corpo.

Già Comandante in 2^ della Guardia di Finanza, il Generale Luciani era da molti anni Presidente del Museo, a cui ha dato tanto.

Noto storico militare Luciani ha legato il suo nome a molte celebri pubblicazioni, così come a numerose iniziative culturali. La sua scomparsa lascerà certamente vuoti difficili da colmare.

I funerali del Generale Luciani si terranno oggi, 7 febbraio, alle ore 15 presso la Parrocchia di San Frumenzio (Via Cavriglia, n. 8, angolo Via dei Prati Fiscali).

17 Ottobre 2016 0

Venerdì 21 ottobre sciopero generale indetto da USB con iniziative e presidi in tutto il paese

Di Antonio Nardelli

Sarà lo sciopero di coloro che non hanno accettato il Jobs Act nè i falsi numeri sulla disoccupazione e come dei troppi costretti a vivere con pensioni da fame e di quelli che la pensione non la vedranno mai. Degli studenti e degli insegnanti che contestano la buonascuoladrerei e si battono per l’istruzione pubblica universale. Lo sciopero dei dipendenti pubblici condannati al non rinnovo del contratto da 6 anni e di tutti i lavoratori cui stanno scippando il contratto nazionale. Dei precari LSU da oltre 20 anni senza contratto di lavoro e senza certezza di stabilizzazione insieme agli ex LSU assunti nelle ditte di pulizia delle scuole e continuamente sottoposti a cambio appalto, tagli di orari e di stipendio, e i lavoratori nei servizi appaltati dalla pubblica amministrazione. Ma sarà anche lo sciopero di quelli che il contratto non l’hanno mai avuto e di quelli che di contratti ne hanno firmati anche troppi, tutti di pochi giorni o addirittura di ore. Sarà lo sciopero di tutti quelli che vogliono difendere i servizi pubblici e i beni comuni. Sarà lo sciopero dei senza casa, dei lavoratori della logistica e dei braccianti che non vogliono essere trattati come schiavi e dei piccoli agricoltori strozzati dall’agro industria. Dei lavoratori della conoscenza accanto agli autisti, delle commesse costrette a lavorare nei giorni festivi e la notte, degli operai delle grandi fabbriche condannati alla “cura” Marchionne. Sarà uno sciopero per la difesa della salute e delle sicurezza sui posti di lavoro, dei disoccupati, dei giovani e degli anziani, di chi si vede togliere e tagliare il welfare. Uno sciopero della produzione, della drcol azione ma anche del consumo. Uno sciopero per la democrazia contro la riforma della Costituzione, uno sciopero vitale contro l’eterna austerity imposta dai dictat della Troika. A seguire Sabato 22, insieme ad altre forze sindacali, sociali e politiche con una manifestazione a Roma che partirà alle ore 14.00 da Piazza San Giovanni, USB sosterrà il NO alle politiche del Governo Renzi e alla controriforma costituzionale che concentra il potere in poche mani e mette in pericolo i livelli di democrazia.

6 Luglio 2010 0

Gruppo PdL: “Finalmente si è scosso l’assopimento generale di chi amministra”

Di redazione

“Il nostro gruppo, fatto di cittadini che si riconoscono nel Popolo della Libertà, da anni lavora per ampliare lo zoccolo duro del partito e per arricchirlo di nuove forze”. A scriverlo in una nota stampa è il direttivo del Pdl di Fumone. “E’ giunto il momento di far valere i nostri ideali per arrivare preparati alle prossime elezioni amministrative. La scena politica dell’ultimo periodo è stata caratterizzata da una certa vivacità, con un susseguirsi di colpi di scena che hanno fatto sicuramente bene, accentuando l’interesse della collettività per la cosa pubblica. Infatti, l’assopimento generato da chi ci amministra è stato scosso dalla presa di coscienza di quanti sono stati usurpati della propria dignità ed indipendenza, delusi dall’operato dell’attuale Amministrazione che non ha rispettato gli impegni presi con gli elettori. E se anche l’azione di alcuni più intraprendenti, volta allo screditamento del sindaco, non è andata a buon fine, sicuramente ha fatto svegliare molte coscienze suscitando interrogativi propositivi nell’opinione pubblica. Ora che abbiamo scampato il pericolo di una deriva nella gestione amministrativa, non vorremmo che alcuni si esaltassero al punto di non tener più conto dei reali interessi e degli effettivi bisogni di tutta la cittadinanza di Fumone. Siamo fieri di come stanno lavorando i nostri consiglieri, che raccolgono quotidianamente il nostro bisogno di avere un’amministrazione all’altezza del ruolo e dei propri compiti, dimostrandoci grande attenzione tramite incontri e momenti di confronto. Siamo rimasti piacevolmente soddisfatti dall’esito della riunione avuta nei giorni scorsi con Mario Abbruzzese, presidente del Consiglio regionale, che ci ha onorato della sua presenza, trascorrendo con noi una piacevolissima e proficua serata. E’ stata l’occasione per discutere insieme sugli impegni che il Pdl dovrà prender con la cittadinanza in vista della prossima tornata elettorale. Il presidente si è reso disponibile a sostenere le attività e le iniziative che questo Direttivo metterà in programma.All’incontro, oltre a Mario Abbruzzese, ha partecipato anche l’amico Stefano Scerrato”.

13 Novembre 2009 0

Il comandante generale dei carabinieri visita la Legione Chieti

Di redazione

Il Generale di corpo d’Armata Leonardo Gallitelli, comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, oggi, ha fatto visita al Comando Legione Carabinieri Abruzzo in Chieti. Ad attenderlo c’era il comandante della Legione Carabinieri, Generale di Brigata Luigi Longobardi, una rappresentanza di ufficiali, marescialli, brigadieri, appuntati, carabinieri, il Consiglio di base della rappresentanza militare, i comandi dei reparti Speciali operanti in Abruzzo (nucleo antisofisticazione, raggruppamento operativo speciale e nucleo operativo ecologico), l’ispettore regionale dell’associazione nazionale Carabinieri e una delegazione dell’Arma in congedo. Nel corso dell’incontro Gallitelli ha fatto il punto sulla situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica nella Regione e ha ringraziato i militari, oltre che per i lusinghieri risultati operativi, per l’impegno e la professionalità evidenziati in occasione delle operazioni di soccorso a seguito del terremoto nella provincia de L’Aquila e del vertice G8. Si è, inoltre, soffermato sulla necessità di continuare ad essere sempre più vicini ai cittadini per i quali l’Arma costituisce costante e qualificato punto di riferimento. In seguito l’alto ufficiale ha fatto visita al centro Nazionale amministrativo dell’Arma situato a Chieti Scalo.

8 Settembre 2009 0

Il generale Ritondale visita il comando provinciale delle fiamme gialle

Di redazione

II Generale di Divisione Filippo Ritondale, Comandante Regionale della Guardia di Finanza di Roma, ha oggi ispezionato il Comando Provinciale di Frosinone e i reparti dipendenti. Nel corso della visita l’alto Ufficiale si è compiaciuto con i comandanti per i risultati conseguiti dai loro reparti sia nel settore fiscale tributario che nell’azione di contrasto al contrabbando, al narcotraffico ed alla repressione del reati ambientali. Il Comandante Regionale accompagnato dal Comandante Provinciale, Col. Giancostabile SALATO, ha reso visita a S.E. Il Prefetto di Frosinone, al Procuratore della Repubblica e al Presidente del Tribunale di Frosinone, al Presidente della locale Provincia con i quali si è intrattenuto in un proficuo e cordiale colloquio di lavoro. Gli alti Ufficiali hanno poi ispezionato altri reparti della provincia. La visita in Ciociaria del Generale Ritondale testimonia il grande interesse che la gerarchia della Guardia di Finanza pone nei riguardi del reparti provinciali che, come noto, sono da tempo impegnati in attività istituzionali di grande rilievo per Ia collettività, quali la lotta alla droga, la tutela dell’ambiente, la difesa sociale, la repressione della criminalità. Proprio i brillanti risultati operativi conseguiti negli ultimi mesi hanno portato in evidenza il ruolo primario dell’istituzione Guardia di Finanza che si pone a baluardo non solo degli interessi tributari nazionali e comunitari, ma anche a diretta difesa del cittadini con una sempre più pressante lotta at narcotraffico ed ai reati ambientali, che costituiscono le minacce fra le più gravi per la società.