Tag: grandi

18 Settembre 2018 0

Preteritum, il film thriller girato nel Cassinate con attori locali e grandi ambizioni

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Un film, girato in circa 30 giorni nel Cassinate, con “risorse artistiche” locali, ha unito varie realtà culturali e artistiche del territorio.

Si chiama Preteritum, ed  è una produzione indipendente realizzata grazie alla IEA Event di Vincenzo di Vaio, alla collaborazione dell’Associazione “I Corvi Di Giano”di Luigi Velardo e della Compagnia Teatrale “SenzARTE”. CI sono anche partecipazioni eccellenti come la “Banda Don Bosco” di Marcello Bruni, Maurizio Sinagoga attore e regista della Compagnia Teatrale “Attori per caso” che ha fornito anche alcuni abiti di scena, insomma tante piccole eccellenze per raccontare una storia straordinaria.

Il film è ambientato nel 1881, in un borgo incastonato tra vallate e montagne di Rocca Nova, dove un uomo ricco e di origini nobili, Tancredi, da lavoro e terre da coltivare ai contadini e commercianti che vi abitano. Tancredi è visto da tutti come un benefattore, filantropo e pronto a prodigarsi per gli altri. Una sera tempestosa, nel suo palazzo si sta svolgendo una festa per ringraziare tutti gli abitanti degli ottimi risultati ottenuti con i raccolti, improvvisamente irrompe un uomo, zuppo, malconcio e con le poche forze rimaste chiede aiuto. Soccorso da Tancredi e dai presenti, racconterà a tutti di aver avuto un incidente con il suo carretto e di essere riuscito ad arrivare fin lì. Ma qualcosa in lui non convince Tancredi che ordina al suo fidato braccio destro, Timoteo, di tenerlo d’occhio. Qualcosa di terribile torna ad aleggiare sul placido borgo? 20 anni prima, una tragedia sconvolse tutti. Enea, giovane contadino e grande amico di Tancredi, scoprì della casse nascoste e sigillate in delle grotte e che da generazioni veniva loro interdetto  di aprirle, perchè il loro contenuto era oscuro e malvagio, ma Enea le trovò e cercò di convincere Tancredi a rivenderle, ma ne nacque una furibonda discussione fra i due in casa di Enea e, nella colluttazione, cadde una lampada che innescò un incendio che uccise così Enea, la sua giovane moglie e la piccola Aurora di appena 10 giorni. Ma saranno andate realmente così le cose? Dopo 20 anni questo viandante sconosciuto, come mai si ritrova proprio a Rocca Nova? Tra misteri, intrighi, amore e colpi di scena, riusciremo a venire a capo di un intrigato puzzle.

Scritto e diretto da Manuel Zaccaria (attore e regista), il film ha visto coinvolti 15 Attori e molte comparse. Le location sono state varie: per le esterne è stato utilizzato il borgo di Vallemaio, Selvacava, Cervaro e gli interni in parte ricostruiti presso la Rocca Janula, in parte a Vallemaio e alcune sequenze anche presso il Palazzo Ducale di Atina. Il film sarà presentato ufficialmente ad ottobre in un evento a Cassino e sarà poi trasmesso in prima serata su Mediacentro TV, canale 605 del Digitale Terrestre e inoltre parteciperà a diversi concorsi cinematografici.

19 Gennaio 2018 0

Cassino alla prova delle grandi: al PalaVirtus arriva la Luiss Roma

Di redazionecassino1

Dopo la bella vittoria in trasferta contro Catanzaro, dunque, la Virtus Cassino attende tra le mura amiche la Luiss Roma di coach Paccariè, squadra giovane e pericolosa appaiata a quota 24 punti proprio insieme alle “V” rossoblù, che in questo scontro valevole per la 3° giornata di ritorno del campionato nazionale di Serie B Girone D, avranno l’obbligo di vincere con la formazione universitaria, che in questo momento in virtù del vantaggio negli scontri diretti, gode di un miglior piazzamento nella griglia playoffs.

“Predico calma e sangue freddo da tutta la settimana”: così esordisce nel presentare la prossima sfida della squadra cassinate, il team manager e assistant coach rossoblù, Furio De Monaco, consapevole dell’importanza del prossimo appuntamento per i suoi ragazzi, ma allo stesso tempo conscio della tranquillità che gli stessi dovranno avere per affrontare nel migliore dei modi un crocevia fondamentale della stagione benedettina.

“Dovremo approcciare al match facendo capire agli avversari chi gioca in casa e chi ha più fame per vincere la partita. Dovremo azzannare il match proprio come abbiamo fatto a Catanzaro, dove abbiamo concluso la prima frazione di gioco sopra di 14 lunghezze. Non bisognerà però al contempo avere dei cali repentini di tensione come abbiamo fatto una settimana fa, dove a pochi minuti dalla fine, ci siamo trovati costretti ad inseguire una vittoria che era a portata di mano e che poi abbiamo conquistato con non pochi patemi d’animo. Questi bruschi cambiamenti della squadra sul campo sono stati il punto focale sul quale abbiamo lavorato e ci siamo soffermati in settimana. Abbiamo parlato con i ragazzi e li abbiamo tranquillizzati, facendo anche delle necessarie correzioni tattiche e tecniche sul parquet. Sembrano arrivare ad uno degli appuntamenti clou di questo periodo come ci aspettavamo e speravamo; abbiamo lavorato inoltre sulla difesa e sulla condizione atletica e devo dire che tutti stanno rispondendo in modo positivo. Simone continua il suo processo di crescita e di inserimento per riprendersi anche lui il suo ruolo chiave nella squadra; insomma tutto sommato una settimana fruttuosa. Loro, d’altro canto, sono una formazione pericolosa, tecnica e giovane, allenata molto bene. Hanno rotazioni lunghe ed importanti che ci possono mettere in difficoltà, ma noi siamo consapevoli di avere un roster altrettanto competitivo per arrivare in fondo e soprattutto per conquistare questi due punti. Il mercato? Ci stiamo muovendo. La Virtus è vigile e attenta su quello che le sta accadendo attorno. Con tranquillità faremo le nostre valutazioni e le operazioni che più ci convengono, ma senza farci prendere dall’ansia o dalla smania di prendere qualcuno tanto per prenderlo. Deve essere fatta un’operazione che si possa sposare bene anche con il nostro progetto tattico, e noi staff insieme alla dirigenza stiamo operando tenendo conto soprattutto di questo”.

Per la formazione ospite, quintetto base composto da Martone, Scuderi, Marcon, De Dominicis e Di Fonzo. Squadra veloce, atletica e caratterizzata da notevole fantasia in fase offensiva, che però non sarà aiutata in campo dal suo playmaker titolare Faragalli, che a causa di un infortunio alla colonna vertebrale non sarà del match. A sopperire all’assenza del compagno allora, c’è il giovane Christian Di Fonzo, atleta classe ’98 di scuola Amatori Pescara, alla sua seconda stagione in maglia Luiss; per lui 14 presenze in stagione con 2.7 punti di media a partita in 13 minuti di utilizzo.

A dargli manforte nello spot di guardia, l’altra punta di diamante della formazione universitaria, Leonardo Marcon; giocatore atletico e di grande energia sia in fase difensiva che offensiva è il capocannoniere della compagine romana, grazie ai suoi 15 punti per partita in 30 minuti in campo.

In ala piccola, prende posto Andrea Scuderi. Ruolo atipico per lui in questo momento per l’assenza del playmaker titolare, ma allo stesso tempo una situazione che può rappresentare un grande vantaggio per il numero 13 di coach Paccariè. Capace di ricoprire gli spot che vanno “dall’1 al 3”, infatti, è sia un buon tiratore che un ottimo giocatore in fase di impostazione del gioco, e grazie ai suoi 190cm può marcare anche giocatori diversi rispetto ai suoi pari ruolo (essendo lui propriamente un play-guardia, ndr).

Pacchetto lunghi, infine, sorretto dal duo De Dominicis-Martone, con Beretta, altro lungo romano, che a seconda degli accoppiamenti con la squadra avversaria può partire in quintetto base. Sui 76 punti di media a partita della Luiss, circa 27 sono del pacchetto lunghi bianco-blu, punto di forza dunque che coach Vettese insieme ai suoi ragazzi dovrà cercare di limitare il più possibile.

A completare il roster, Veccia, Sanguinetti, Sorrentino, Bonaccorso, Gebbia, Bristot.

Sugli altri campi, la capolista Palestrina attende a domicilio la Stella Azzurra Roma, mentre la coppia di seconde classificate, ovvero Barcellona e Valmontone, affronteranno rispettivamente Catanzaro, priva di Botteghi trasferitosi ad Empoli, e Patti. Capo D’Orlando attende la Virtus Arechi Salerno, che vedrà l’esordio in campo del neo-acquisto Gennaro Sorrentino, playmaker ex Cuore Napoli Basket, quando la Tiber Roma sarà alla ricerca di punti in chiave playoff contro il fanalino di coda Isernia. Per concludere il tabellone di questa giornata, ci saranno Cagliari-Scauri e Venafro-Battipaglia.

L’appuntamento al PalaVirtus per Virtus Cassino – Luiss Roma è invece per sabato 20 gennaio, palla a due ore 18:00.

ROSTER LUISS ROMA: Beretta, Bonaccorso, Bristot, De Dominicis, Di Fonzo, Gebbia, Marcon, Martone, Sanguinetti, Scuderi, Sorrentino, Veccia.

VIRTUS CASSINO: Banach, Di Poce, Panzini, Petrucci, Del Testa, De Ninno, Guglielmo, Cena, Bagnoli, Carrizo.

 

 

12 Gennaio 2017 0

Palombo: Santa Scolastica ha grandi potenzialità che non vengono sfruttate per carenza di organico

Di redazionecassino1

“L’Ospedale Santa Scolastica di Cassino risulta essere un Dea di I livello, ma le carenze croniche di personale medico e paramedico e l’assenza di alcune Unita Operative Complesse non permettono il corretto funzionamento di una struttura sanitaria con queste caratteristiche. Al momento per riuscire a garantire i livelli minimi assistenziali secondo gli standard quali/quantitativi mancano all’appello circa 20 medici e 40 infermieri”. Lo ha dichiarato l’assessore alla Sanità e Vice Sindaco del Comune di Cassino, Carmelo Geremia Palombo. “Questa situazione genera “sofferenza” in tutti i reparti e l’ospedale che ha di per se a livello strutturale grandi potenzialità non riesce lo stesso ha garantire prestazioni consone alla massiccia richiesta da parte dell’utenza. Pertanto, è indispensabile un intervento da parte della Regione Lazio affinché siano accelerate tutte le procedure necessarie per dotare il Santa Scolastica degli strumenti necessari affinché possa veramente espletare il servizio che gli compete. Inoltre, sarebbe opportuno, visto e considerato che circa 15 ausiliari hanno svolto corsi di formazione che li abilitano a svolgere le mansioni da Oss, che il Commissario straordinario della Asl di Frosinone Dott. Macchitella attivasse con urgenza le procedure per far svolgere ai diretti interessati le mansioni di operatore socio sanitario di assistenza ai malati . Tale eventualità, nella struttura sanitaria di Cassino, permetterebbe agli infermieri di svolgere esclusivamente la loro attività senza essere sovraccaricati dei compiti che svolgono comunemente gli Oss. Circostanza peraltro che avviene ormai quotidianamente presso il Santa Scolastica. L’emblema delle grandi potenzialità del nostro nosocomio, per fare un esempio, è la sala operatoria del Day Surgery, che non può essere attivata appunto per mancanza di personale. Dunque chiedo ancora una volta sia alla Regione Lazio che alla dirigenza della Asl di Frosinone di mettere in campo le azioni necessarie per il potenziamento e la corretta funzionalità di una delle strutture sanitarie più importanti del Lazio Meridionale”. Ha concluso l’assessore alla Sanità, Carmelo Geremia Palombo.

26 Ottobre 2016 0

Grandi opere pubbliche e corruzione, arrestate 21 persone nel Lazio e altre sette regioni

Di admin

Roma – L’indagine dei Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Roma, coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma, nei confronti dei 21 indagati, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere, corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio e tentata estorsione, dall’esame degli elementi probatori raccolti, fa emergere che il Direttore dei Lavori, nell’ambito delle tre importanti opere pubbliche, ha “messo a disposizione” la sua funzione pubblica in favore di alcune imprese impegnate ad eseguire i lavori, ottenendo in cambio commesse e subappalti in favore di società riferibili di fatto a lui stesso ed all’imprenditore calabrese.

Inoltre, è stata accertata l’esistenza di rapporti corruttivi intrattenuti dal direttore dei lavori con i vertici dei General Contractor che si occupano della realizzazione delle tre grandi opere pubbliche.

16 Maggio 2010 0

Scherma Cassino / Quindici giorni di grandi eventi

Di redazione

L’insieme degli eventi schermistici della manifestazione “Eventi di Scherma” si sono protratti dal 1 maggio e si è appena conclusa e che ha visto il nostro territorio testimone di eventi sportivi di altissimo livello. Partita con la fase regionale della Coppa Italia Scherma, proseguita con il convegno “L’integrazione attraverso lo sport” e conclusasi con il trofeo “Alfa Giulietta”, gara nazionale di Scherma Integrata, coronato dal torneo“Banca Popolare del Cassinate”, la manifestazione EVENTI di SCHERMA ha concentrato l’attenzione su una sport che continua a farsi spazio prepotentemente nella nostra provincia. molto alto il livello tecnico evidenziato sulle quindici pedane e grande il numero di atleti partecipanti che si sono affrontati nelle tre armi: spada, fioretto e sciabola. L’efficace sinergia di forze tra gli sponsor e lo staff organizzativo messo su dal dottor Aldo Terranova, delegato provinciale della Federazione Italiana Scherma e responsabile della sezione Scherma Cus Cassino, hanno dato vita ad una manifestazione di alto risultato tecnico che ha saputo ben coniugare l’aspetto agonistico dello sport con quello sociale e culturale. In tal senso è da vedersi la collaborazione con la facoltà di Scienze Motorie di Cassino che non solo ha messo a disposizione l’impianto del Polo Didattico Sportivo Universitario di Cassino per effettuare tutte le gare, ma ha soprattutto voluto e appoggiato un convegno dagli alti contenuti sulla possibilità di abbattimento delle barriere tra normodotati e disabili attraverso lo sport. Notevoli i relatori intervenuti al convegno, ad iniziare dal Preside della Facoltà di Scienza Motorie, Prof. Capelli, ottimo e sapiente moderatore che ha saputo ben tessere le fila di un discorso a più voci tutto incentrato sulla necessità di sostenere e favorire attività sportive che annullino il più possibile le barriere favorendo la nascita di una vera integrazione attraverso lo sport. Significativa la presenza della campionessa paralimpica Rosalba Vettraino, originaria proprio di Belmonte Castello, che con la sua medaglia d’argento di spada ad Atlanta 96 ha portato sul podio anche il nome della nostra terra. Grandi contenuti sociali e culturali nell’intervento di Michele Maffei, olimpionico di fioretto, che ha parlato dello sport come mezzo formativo di crescita e di potenziamento oltre che fisico anche morale. La gara di scherma integrata in cui atleti disabili e normodotati riuniti in squadre miste si sono affrontati tutti sulla sedia a rotelle, ha dato un segnale visivo e concreto della reale possibilità di abbattere barriere e di far diventare forza ciò che apparentemente è debolezza. La presenza di Stefano Pantano, reduce dal programma televisivo “ballando sotto le stelle” e dalla ennesima partita di calcio a fini sociali: l’atleta, in un clima di grande familiarità e amicizia, ha deliziato i giovani spadisti e tutti gli appassionati dispensando autografi e incoraggiamenti ai piccoli atleti e condividendo con i disabili in carrozzina vari momenti di puro atletismo. Grande sforzo organizzativo da parte del Dottor Terranova, grande sensibilità da parte di tutti gli sponsor, tra cui ricordiamo la Banca Popolare del Cassinate, Lo Stabilimento FIAT di Cassino, GO Jolly-Car, Ortopedia Italia, Autostrade spa, Arredare, e NIPA Srl oltre agli Enti che hanno fortemente creduto e sostenuto la manifestazione quali l’assessorato allo sport della Provincia di Frosinone, il Cosilam e il Comune di Atina, sensibili a questo sport e alla bontà del progetto scherma nel Cassinate.

COPPA ITALIA – FASE REGIONE LAZIO 1/2 MAGGIO 2010 ATINA (FR) CLASSIFICHE DEFINITIVE 482 iscritti nelle sei gare, 23 società partecipanti

SPADA FEMMINILE

1 PULVIRENTI ALESSANDRA 14/05/87 A.S.D. FRASCATI SCHERMA 2 COLOMBO CRISTIANA 23/08/60 FIAMME ORO ROMA 3 IVE IRENE 02/12/76 ACC. D’ARMI AURELIO GRECO A.S.D. 4 FORTE GIORGIA 06/08/94 CLUB SCHERMA FORMIA 5 PAPA GIULIA 24/03/93 CLUB SCHERMA FORMIA 6 LUCIFORA AGNESE 15/08/95 DIAMANTE SCHERMA A.S.D. 7 BIANCHI FRANCESCA 29/09/92 A.S.D. G.VERNE-SCHERMA 8 TORESI ELEONORA 27/06/93 FIAMME ORO ROMA …….. 52 CORAGGIO GIUSY 07/12/95 C.U.S. CASSINO A.S.D.

SPADA MASCHILE

1 BENEDETTI NICOLA 26/12/85 GRUPPO SPORTIVO FORESTALE ROMA 2 DIPANATI TIZIANO 06/04/94 FIAMME ORO ROMA 3 PETRONI PIERPAOLO 30/03/87 C.S. CARABINIERI ROMA 4 FANTONI PAOLO SAVERIO 12/10/94 FIAMME ORO ROMA 5 MASTROIANNI RICCARDO 10/02/89 A.S.D. G.VERNE-SCHERMA 6 MACCARONI ANGELO 03/09/56 CLUB SCHERMA ROMA A.S.D. 7 RUSSO ANDREA 09/03/94 CLUB SCHERMA FORMIA 8 GRASSELLI VALERIO 25/05/93 ASSOCIAZIONE SPORTIVA DIL. IPPOCAMPO …… 59 NUNZIATA RENATO 07/07/93 C.U.S. CASSINO A.S.D. ….. 73 LISCHETTI MAURIZIO 30/03/67 C.U.S. CASSINO A.S.D. ….. 81 CANALE DAVID JEAN 10/08/87 C.U.S. CASSINO A.S.D.

FIORETTO FEMMINILE

1 FACIONI FRANCESCA MARIA 18/09/79 GRUPPO SPORTIVO FORESTALE ROMA 2 GUGLIELMI BEATRICE 28/09/95 A.S.D. FRASCATI SCHERMA 3 PASQUALI CECILIA 23/08/94 A.S.D. FRASCATI SCHERMA 4 SALVINO VALENTINA 07/12/91 CLUB SCHERMA ROMA A.S.D. 5 QUINZI FRANCESCA 21/05/94 CLUB SCHERMA ROMA A.S.D. 6 FRE TORELLI MASSIMI MARIA COSTANZA 20/06/94 CLUB SCHERMA ROMA A.S.D. 7 DI MARTINO GIULIA 21/07/93 CLUB SCHERMA ROMA A.S.D. 8 CERCHIARO MANUELA 27/05/95 A.S.D. FRASCATI SCHERMA

FIORETTO MASCHILE

1 MARINELLI GIANLUCA 20/01/93 CLUB SCHERMA ROMA A.S.D. 2 PIAZZA ALESSIO 26/08/93 S.S.LAZIO SCHERMA ARICCIA A.S.D. 3 D’ORAZIO EUGENIO 02/05/87 CLUB SCHERMA ROMA A.S.D. 4 SINAGRA FEDERICO 11/02/77 S.S.LAZIO SCHERMA ARICCIA A.S.D. 5 GHERA EMANUELE 27/02/90 CLUB SCHERMA ROMA A.S.D. 6 VALENTINI ANDREA 10/12/77 G.S. FIAMME AZZURRE 7 FESTUCCI FRANCESCO 25/06/93 A.S.D. FRASCATI SCHERMA 8 MERLI GIACOMO 30/09/92 CLUB SCHERMA ROMA A.S.D. ….. 19 LISCHETTI MAURIZIO 30/03/67 C.U.S. CASSINO A.S.D.

SCIABOLA FEMMINILE 1 FONDI CAMILLA 16/12/94 S.S.LAZIO SCHERMA ARICCIA A.S.D. 2 CIARDULLO VITTORIA 27/10/93 CLUB SCHERMA ROMA A.S.D. 3 SIMONE GINEVRA 26/10/93 CLUB SCHERMA ROMA A.S.D. 4 CASCIOTTI CHIARA 21/02/88 A.S.D. FRASCATI SCHERMA 5 DI MARTINO CLAUDIA 05/08/95 CLUB SCHERMA ROMA A.S.D. 6 ANTONINI LUDOVICAMARIA 30/06/93 A.D.S. MURIALDO SCH.ALBANO 7 COLELLA CATERINA 26/11/87 A.D.S. MURIALDO SCH.ALBANO 8 DRUDI COSTANZA 20/03/93 CLUB SCHERMA ROMA A.S.D.

SCIABOLA MASCILE 1 CECI CLAUDIO 22/04/87 CLUB SCHERMA ROMA A.S.D. 2 FORNARIO RICCARDO 31/01/79 A.S.D A.R.S. ACCADEMIA ROMANA DI SCHER 3 RICCARDI ALESSANDRO 21/03/94 A.S.D. FRASCATI SCHERMA 4 DANIELI LORENZO 09/05/94 S.S.LAZIO SCHERMA ARICCIA A.S.D. 5 DI GIULIO GIACOMO EMANUELE 03/09/91 A.D.S. MURIALDO SCH.ALBANO 6 VILMERCATI EMANUELE 20/09/88 S.S.LAZIO SCHERMA ARICCIA A.S.D. 7 DI MURO STEFANO 01/05/85 A.D.S. MURIALDO SCH.ALBANO 8 PELONE GABRIELE 21/12/89 A.S.D. FRASCATI SCHERMA

Classifica delle società premiate per atleti in podio 1^ CLUB SCHERMA ROMA ASD 2^ ASD FRASCATI SCHERMA 3^ SS LAZIO SCHERMA ARICCIA ASD

Risultati TORNEO DI SPADA “Banca Popolare del Cassinate”

Partecipanti: 230 atleti, 22 Società

Categoria PRIME LAME Maschile 1 RAIMONDI FILIPPO MARIA NARVALO TIVOLI SCHERMA A.S.D. 2 IMPARATO MATTIA A.S. GIULIO GAUDINI A.S.D. 3 SERVILLO STEFANO CIRCOLO DELLA SCHERMA ANZIO A.S.D. 4 GIULIANI GABRIELE A.S.D. AXA SCHERMA RM 5 VITALE NICOLO’ BIAGIO NARVALO TIVOLI SCHERMA A.S.D. 6 LAMA ALFREDO GIOVANNI CIRCOLO SCHERMA SABAUDIA A.S.D. 7 VIMERCATI SANSEVER SEBASTIAN ACC. D’ARMI AURELIO GRECO A.S.D. 8 FAUSTINI EMANUELE CIRCOLO DELLA SCHERMA ANZIO A.S.D.

Categoria PRIME LAME Femminile 1 MONTECCHIA LUDOVICA GYMNASIUM SABATIA A.S.D. 2 PERUCCHINI VITTORIA CLUB SCHERMA FORMIA 3 TOZZI ELISA FIAMME ORO ROMA 4 MARICONDA LORELLA SOCIETA’ DILETTANTISTICA SCHERMA FROSI 5 PATIRELIS ARIANNA A.S.D. AXA SCHERMA

Categoria Maschietti 1 VALANT ANDREA GYMNASIUM SABATIA A.S.D. 2 ALBANESE VINCENZO C.S.NEDO NADI SALERNO 3 BIAGGIOLI ALESSANDRO NARVALO TIVOLI SCHERMA A.S.D. 4 VILLINO MATTEO CLUB SCHERMA FORMIA 5 TROIA ALESSANDRO CIRCOLO DELLA SCHERMA ANZIO A.S.D. 6 CRISTIANI MUZIO CLUB SCHERMA FORMIA 7 FONTANA DANIELE A.S. GIULIO GAUDINI A.S.D. 8 BUCHBERGER ERIK A.P.D. EUROPA

Categoria Giovanissimi 1 MEUTI ANDREA A.S.D. FRASCATI SCHERMA 2 COLAGE’ GIOVANNI ACC. D’ARMI AURELIO GRECO A.S.D. 3 FAVRETTI UMBERTO CLUB SCHERMA ROMA A.S.D. 4 MERCATI GIANANTONIO A.S.D A.R.S. ACCADEMIA ROMANA DI SCHER 5 TULLIO GABRIELE CLUB SCHERMA FORMIA 6 TONELLI GIULIO CLUB SCHERMA ROMA A.S.D. 7 GIGLIOTTI ALBERTO CLUB SCHERMA ROMA A.S.D. 8 CASCIOLA ALESSANDRO FIAMME ORO ROMA

Categoria Giovanissime 1 MARANDOLA LUCREZIA C.U.S. CASSINO A.S.D. 2 FIORDELISI ANTONELLA C.S.NEDO NADI 3 DE ROSA ANNA C.S.NEDO NADI 4 GIUSTI MARIASOLE CIRCOLO SCHERMA SABAUDIA A.S.D. 5 FORASTIERI MATILDE CIRCOLO DELLA SCHERMA ANZIO A.S.D. 6 MASCIOLA FRANCESCA A.S. GIULIO GAUDINI A.S.D. 7 FEDELE ESTERINA POL.GYMNASIUM ASD SEZ.SCHERMA COLLE 8 RIZZO VIVIANA CIRCOLO DELLA SCHERMA ANZIO A.S.D.

Categoria Bambine 1 PERUCCHINI CAMILLA CLUB SCHERMA FORMIA 2 TOZZI GIULIA FIAMME ORO ROMA 3 FORASTIERI CECILIA CIRCOLO DELLA SCHERMA ANZIO A.S.D. 4 PICARONE LUDOVICA C.S.NEDO NADI SALERNO 5 PUCILLO MARGHERITA CIRCOLO DELLA SCHERMA ANZIO A.S.D. 6 COLUZZI MARIA NOVELLA POL.GYMNASIUM ASD SEZ.SCHERMA COLLE 7 MICUCCI CAROLINA ACC. D’ARMI AURELIO GRECO A.S.D. 8 COLASANTE GIULIA ACC. D’ARMI AURELIO GRECO A.S.D.

Categoria Ragazzi/Allievi 1 FORTUNATO AGOSTINO CLUB SCHERMA ROMA A.S.D. 2 PANFILIO EDOARDO FIAMME ORO ROMA 3 DE MARIA RICCARDO A.S.D. FRASCATI SCHERMA 4 NANNI ANDREI VIOREL CLUB SCHERMA ROMA A.S.D. 5 GALLI VIERI ACC. D’ARMI AURELIO GRECO A.S.D. 6 SALVITTI ALESSANDRO POL.GYMNASIUM ASD SEZ.SCHERMA COLLE 7 FRANZINI LEO CLUB SCHERMA FORMIA 8 SCHNIDERITSCH MASSIMO SOCIETA’ DILETTANTISTICA SCHERMA FROSI Categoria Ragazze/Allieve 1 CAPRARI RACHELE A.S.D. FRASCATI SCHERMA 2 TOZZI ALICE ACC. D’ARMI AURELIO GRECO A.S.D. 3 ZAPPARATO MARTA C.U.S. CASSINO A.S.D. SPEZIALE ELENA ACC. D’ARMI AURELIO GRECO A.S.D.4 5 COSTAGLIOLA CAMILLA ASSDC KORYO NA 6 CELLI BEATRICE A.S.D. SCHERMA OSTIA 7 DE CRISTOFARO DOMITILLA DIAMANTE SCHERMA A.S.D. 8 CAPONERA ERICA A.S.D. FRASCATI SCHERMA

13 Febbraio 2010 0

Innovativo progetto dello Scientifico, i più grandi aiutano i più piccoli

Di redazione

Hanno dato la disponibilità in 70, delle classi IV e V, per aiutare i loro compagni più piccoli in difficoltà. Sotto la guida degli insegnanti saranno i tutores dei loro amici di prima e seconda per matematica e latino. Così il Liceo Scientifico di Ceccano, insieme alla flessibilità dell’orario, allo sportello per il recupero personalizzato degli apprendimenti, ai tradizionali corsi, offre da questi giorni una nuova, importante opportunità per gli allievi che si trovano in difficoltà. Al termine delle lezioni, gli studenti più grandi e più preparati, selezionati dai loro insegnanti e secondo un calendario prefissato si mettono a disposizione dei compagni delle classi inferiori per aiutarli a capire meglio il latino e la matematica. Il Liceo aveva sempre offerto le sue aule agli studenti che avessero chiesto di rimanere oltre l’orario delle lezioni per fare assieme i compiti e per gruppi di studio. I ragazzi si prenotano in maniera simile a quella dello sportello. Ora, questa attività spontanea è stata organizzata, sotto la guida della prof.ssa Di Salvatore, responsabile dei servizi di recupero e potenziamento del Liceo fabraterno, con la collaborazione della prof.ssa Marro. “I tutores” ci ha detto la prof.ssa Di Salvatore “non soltanto aiutano i loro compagni, qualche volta riuscendo a smuovere le corde giuste dell’apprendimento, ma rinforzano ulteriormente sé stessi mettendosi alla prova nello spiegare e nell’argomentare i diversi moduli attorno ai quali si articola il progetto di intervento”. A questo si aggiunge inoltre l’alto valore solidale della scelta effettuata da un numero tanto consistente di ragazzi che così dimostrano di essere disposti a dare il proprio tempo libero in favore dei compagni.

10 Settembre 2009 0

Bollettino incendi, sono stati 45 i grandi roghi oggi nel Lazio

Di redazione

La giornata di oggi ha fatto registrare 45 incendi nel territorio regionale del Lazio. Di questi 15 si sono verificati in provincia di Roma, 15 in provincia di Latina, 8 in provincia di Viterbo, 5 in provincia di Frosinone e 2 in provincia di Rieti. Sono sette i roghi più estesi, che hanno richiesto l’intervento di elicotteri o Canadair, mentre in tutto si sono mobilitate 130 associazioni della Protezione civile regionale, per un totale di circa 400 volontari. Sette gli incendi boschivi che hanno richiesto l’intervento della protezione civile regionale. A Castelforte, in provincia di Latina, è intervenuto un elicottero e due associazioni di volontari. A Formia sono intervenuti 4 elicotteri e 3 associazioni di volontari A Montalto di Castro (Vt) hanno partecipato alle operazioni di spegnimento un elicottero e 2 associazioni di volontari. A Fiamignano (Rieti) sono intervenuti un elicottero, un Canadair e due associazioni di volontari. A Belmonte in Sabina, in provincia di Rieti, un elicottero e due associazioni. A Sant’ Andrea del Garigliano (Fr) un elicottero, un Canadair e un’associazione. A Pastena, sempre in provincia di Frosinone, due associazioni stanno tuttora lavorando per spegnere le fiamme di un incendio boschivo con l’aiuto di un elicottero della protezione civile regionale. Per ogni segnalazione di incendi è attivo 24 ore su 24 il numero verde della Protezione Civile regionale 803 555.

7 Settembre 2009 0

“Genio e Talento”, Giovani pianiste per grandi autori alla biblioteca “Malatesta”

Di redazionecassino1

“Genio e talento” Giovani pianiste per grandi autori, questo il titolo del concerto di pianoforte, in programma domani, 9 settembre, alla Biblioteca comunale ‘Malatesta’ di via del Carmine a Cassino. Melissa Rossini e Silvia Messore eseguiranno un vasto repertorio spaziando fra la musica di Chopin, Beethoven, Ravel, Debussy, Saint-Saens, passando per le composizioni di Schubert,Mendelsshon, Scarlatti e Nino Rota.Melissa Rossini, aprirà con il ‘Notturno’ di Chopin per passare alla ‘Sonata’ opera 110 di Beethoveen, fino ai ‘Preludi’ del Maestro Nino Rota. Franz Schubert, con ‘Improvviso’ sarà il brano di apertura di Silvia Messore,a seguire ‘Danseuse de delphes’ di Debussy, Mendelsshon, Beethoveen per concludere la performance con la ‘Sonata n. 20 e n. 21’ di Domenico Scarlatti. Si inizia alle ore 18.30. Un inizio di attività della biblioteca ‘Malatesta’ all’insegna della musica d’autore. Uno dei tanti, imperdibili appuntamenti culturali a cui Mario Biondi,curatore dell’evento, ci ha abituati! F. Pensabene

20 Agosto 2009 0

Ventitre grandi incendi contrastati con elicotteri e aerei

Di redazione

Sono ventitre gli incendi boschivi di grossa entità divampati in tutta la penisola italiana che nella giornata di oggi hanno richiesto l’intervento dei Canadair e degli elicotteri della Protezione Civile Nazionale. E’ dalla Campania e dal Lazio che è giunto il maggior numero di richieste di interventi aerei, precisamente sei da questa mattina, cinque dalla Liguria, due dalla Calabria e dalla Sardegna e uno dalla Basilicata. I piloti dei velivoli continueranno ad assicurare il lancio d’acqua e liquido ritardante sulle fiamme dei roghi ancora attivi finché le condizioni di luce consentiranno di operare in sicurezza. E’ utile ricordare che la maggior parte degli incendi boschivi è causata da mano umana, a causa di comportamenti superficiali o, spesso purtroppo, dolosi e che la collaborazione dei cittadini può essere decisiva nel segnalare tempestivamente ai numeri di telefono d’emergenza 1515 o 115 anche le prime avvisaglie di un possibile incendio boschivo. Nella Regione Lazio sono 55 i roghi che hanno vista impegnata oggi la Protezione Civile regionale, 6 in provincia di Frosinone, 20 in provincia di Latina, 2 nel reatino, 23 nella provincia di Roma e 4 nel viterbese. In particolare 10 incendi hanno colpito aree boschive e hanno visto impegnati 10 elicotteri della flotta regionale della Protezione Civile coadiuvati da 4 Canadair. Le località interessate sono state: Arsoli e Roviano in provincia di Roma dove è stato necessario l’intervento congiunto di due Canadair, San Martino al Cimino in provincia di Viterbo, Sperlonga, Prossedi, S.S. Cosma e Damiano, Roccagorga, Lenola e Terracina in provincia di Latina, Pescorocchiano in provincia di Rieti e Vallerotonda in provincia di Frosinone. Da segnalare 10 roghi a Roma città, i più gravi dei quali a Tor di Quinto e in via Barelli nei pressi dell’ospedale san Filippo Neri dove sono intervenute 5 associazioni della Protezione Civile regionale. In tutto oggi sono stati operativi 300 volontari di 110 distinte Associazioni.