Tag: prende

19 Aprile 2019 0

Frosinone, prende a bastonate un 40enne per rapinarlo: arrestato dalla polizia un 41enne pluripregiudicato

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

FROSINONE – Durante l’ordinario controllo del territorio, intorno alle ore 08,30 odierne  giunge su linea 113 una richiesta di intervento nella zona bassa del capoluogo, teatro sovente di episodi di micro criminalità.

La chiamata giunge da un 40 enne residente nell’hinterland, il quale dichiara di essere stato violentemente malmenato con un bastone da un individuo il quale dopo averlo derubato del portafogli si sarebbe dato alla fuga nelle vie limitrofe.

Tempestivo l’arrivo di due equipaggi del reparto volanti che dopo aver circoscritto l’intera area di fuga riuscivano in breve tempo ad intercettare il malvivente e a rinvenire il bastone utilizzato per la cruenta aggressione.

Si tratta di un 41 enne del capoluogo, pluripregiudicato con precedenti specifici; lo stesso riconosciuto dalla vittima veniva tratto in arresto nella flagranza di reato.

La vittima trasferito presso il locale pronto soccorso riportava traumi e contusioni su più parti del corpo.

16 Gennaio 2019 0

Cassino, fa irruzione in casa di coniugi e li prende a martellate

Di admin

CASSINO – Una coppia di coniugi è stata assalita in casa ieri sera da un 31enne di Sant’Elia Fiumerapido che, armato di martello, ha ferito a martellate sia la donna 71enne  che l’uomo74. Entrambi sono stati trasportati all’Umberto I di Roma in prognosi riservata per colpi ricevuti alla testa e agli arti.

L’uomo avrebbe riportato le ferite più gravi e il suo trasferimento a Roma è avvenuto in elicottero poi raggiunto in nottata anche dalla moglie in ambulanza.

Le cause dell’assalto nell’appartamento al primo piano in una traversa di via Cellini è avvenuto in tarda serata quando il 31enne indossando la giacca della divisa di agente della polizia Penitenziaria ha bussato, a quanto pare in cerca del figlio della coppia.

Pare che volesse regolare una vicenda amorosa. I due, infatti, si contendevano una donna la quale avrebbe poi scelto di stare con il figlio dei coniugi.

Avrebbe prima chiesto ai coniugi di rintracciare il giovane per una importante comunicazione ma poi sarebbe passato alle vie di fatto accanendosi con martellate sui due. Le urla hanno attirato l’attenzione del vicinato e il 31enne è scappato da una finestra mentre sul posto accorreva, oltre al figlio della coppia, anche gli agenti del commissariato di Cassino diretto dal vice questore Raffaele Mascia.

Rintracciato, è stato riconosciuto e arrestato duplice tentato omicidio.

Ermanno Amedei

12 Dicembre 2018 0

Prende la multa e dà le generalità dell’amica, denunciata 34enne di Fiuggi

Di admin

FIUGGI – A seguito di  attività di accertamento, il Commissariato di P.S. di Fiuggi verificava che una 34enne, residente nella cittadina termale, aveva escogitato un abile stratagemma per evitare di pagare eventuali contravvenzioni, all’atto dei controlli delle Forze dell’Ordine.

In particolare, emergeva che la donna in due occasioni, all’atto della contestazione delle violazioni al Codice della Strada, aveva dichiarato di aver dimenticato la patente di guida a casa e fornito, fraudolentemente, le generalità di una sua amica, alla quale, successivamente, erano pervenute le sanzioni pecuniarie maggiorate (circa mille euro), non essendo mai state pagate in precedenza.

Sempre nel corso dell’attività investigativa, è emerso che la 34enne, in un’altra occasione, all’atto di un normale controllo su strada, aveva fornito nuovamente le generalità della sua amica, traendo in inganno gli operatori che l’avevano fermata.

A seguito di quanto accertato, la donna in questione è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria per i reati di sostituzione di persona, falso ideologico in atto pubblico commesso da privato e false attestazioni a Pubblico Ufficiale sulla identità personale.

18 Agosto 2018 0

Sant’Ambrogio sul Garigliano: Prende a manganellate un 61enne per un cagnolino

Di redazione

A Sant’Ambrogio sul Garigliano, i militari della Stazione di Sant’Apollinare, a conclusione di indagini, hanno denunciato in stato di libertà per “lesioni personali aggravate e minaccia grave con l’utilizzo di arma impropria” un 36enne del luogo, già censito per analoghi reati. I carabinieri hanno accertato che l’uomo lo scorso 15 agosto, ritenendo un 61enne del luogo responsabile dell’allontanamento dal centro abitato di un cane randagio a cui la madre si era affezionata, si sarebbe recato presso l’abitazione di quest’ultimo e dopo averlo minacciato di morte lo avrebbe colpito con un manganello. La vittima, a causa dei colpi ricevuti, è stata costretta a fare ricorso alle cure dei sanitari dell’Ospedale di Cassino che gli hanno riscontrato un politrauma alla spalla sinistra, della regione orbicolare e dell’orecchio sinistro. Foto d’archivio

24 Maggio 2018 0

Prende a pugni un carabiniere, straniero condannato ma non espulso: “E’ richiedente asilo”

Di admin

FROSINONE – Ha picchiato un carabiniere e si è scagliato con un palo della segnaletica contro il collega.

L’aggressione subita ieri dalla pattuglia della stazione di Frosinone Scalo è stata punita questa mattina nel corso del processo per direttissima al 20enne nigeriano con una condanna a 2 anni e 6 mesi di reclusione oltre al provvedimento di espulsione dal territorio nazionale.

Il giovane, che è domiciliato a Veroli presso una parrocchia, è stato rimesso in libertà e l’espulsione non è stata possibile perfezionarla perché il 20enne è un richiedente asilo politico. La pattuglia è arrivata ieri presso l’ufficio postale per una lite in corso tra lo straniero e il direttore di filiale.

Poco ha impiegato il richiedente asilo per scaricare la sua violenza sull’occhio del militare che è rimasto a terra fino all’arrivo dell’ambulanza e dei colleghi che lo hanno soccorso arrestando il giovane.

Ermanno Amedei

5 Marzo 2018 0

Tentano la rapina a Posta Fibreno ma il barista li prende a pugni

Di admin

SORA – Tentano di rapinare un barista ma finisce a scazzottata e vengono messi in fuga. I protagonisti della vicenda sono due sorani L.M. 39enne e A.F. 41enne, che sono in stato di fermo di polizia perché gravemente indiziati del reato di tentata rapina.

A fermarli sono stati i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sora, insieme ai colleghi della Stazione di  Vicalvi.

Ieri sera, i due uomini, con il volto travisato da una sciarpa ed armati di coltello, hanno fatto irruzione in un bar/tabacchi di Posta Fibreno. Una volta all’interno, si sono diretti verso il titolare che era dietro al bancone, intimandogli di consegnargli dei soldi. Quest’ultimo reagiva istintivamente innescando, così, uno scontro fisico a seguito del quale i rapinatori che hanno avuto la peggio, hanno desistito e sono scappati a bordo di  un’autovettura. Grazie alle immediate e puntuali indicazioni della vittima e della moglie, unici presenti ai fatti, i carabinieri hanno individuato i due in centro a Sora  e fermati dopo un breve inseguimento.

10 Gennaio 2018 0

Prende a picconate il bancomat delle Poste a Ferentino, arrestato 35enne

Di admin

FERENTINO – Ha preso a picconate il bancomat dell’ufficio postale di Ferentino con l’intento di spaccarlo e rubarne il contenuto.

Marco M. 35 anni del posto, già noto alle forze dell’ordine, non è riuscito a portare a termine il suo piano per il pronto intervento dei carabinieri comandati dal capitano Camillo Meo. I militari lo hanno fermato poco dopo i primi colpi.

L’uomo ha agito in pieno giorno, alle 12.40 circa presso la sede delle poste in via XX Settembre. Il piccone è stato sequestrato e l’uomo arrestato per tentato furto aggravato.

4 Settembre 2017 0

Cassino: Tir prende fuoco sull’A1. Le fiamme lambiscono l’area della Ex Marini

Di redazione

Cassino- Paura nel pomeriggio di oggi, quando intorno alle ore 16.00 un tir che transitava sull’A1 in direzione Roma, all’altezza di Cassino, probabilmente a causa dello scoppio di uno pneumatico, ha preso fuoco. Le fiamme hanno interessato anche alcune sterpaglie a ridosso del tratto autostradale e sono arrivate a lambire l’area circostante lo stabile ex Marini. Fortunatamente l’intervento dei vigili del fuoco e delle forze dell’ordine ha evitato il peggio. Per le operazioni di messa in sicurezza il tratto di A1 è stato chiuso al traffico. N.C.

3 Settembre 2017 0

Aereo precipita e prende fuoco lungo via Appia, km90: 5 feriti, 2 gravi

Di redazionecassino1

Il Cesna 182 I-scap è precipitato alle ore 13 circa in un campo lungo la via Appia, al chilometro 90, nel territorio tra Sonnino e Pontinia.

L’aereo era decollato poco prima dall’aviosuperficie del Frasso al miglio 55, precipitando dopo breve tempo per cause ancora da accertare, anche se dalle prime ipotesi si evince che il velivolo abbia urtato un filo dell’alta tensione in fase di decollo.

L’aereo ha poi preso fuoco. Cinque le persone ferite, due delle quali, tra cui il pilota, in gravi condizioni e soccorse da due eliambulanze mentre le altre tre persone a bordo sono state prelevate dai mezzi del 118. Oltre al pilota erano a bordo dei paracadutisti. Sul posto sono intervenuti carabinieri, polizia stradale e le squadre di vigili del fuoco. L’Agenzia nazionale sicurezza volo ha aperto una inchiesta e effettuato nel pomeriggio un sopralluogo condotto dai propri periti.

28 Luglio 2017 0

Prende il padre a martellate, arrestato 22enne di Boville

Di admin

BOVILLE ERNICA – I Carabinieri  di Boville Ernica hanno arrestato un 22enne, già censito alla banca dati per reati  contro il patrimonio, furto, lesioni e stupefacenti, responsabile del reato di tentata estorsione aggravata nei confronti del proprio genitore.

Il giovane, secondo la ricostruzione fatta dai militari dell’Arma, armato di un martello ha picchiato il padre di anni 52, colpendolo più volte, provocandogli ferite su diverse parti del corpo giudicate guaribili in quindici giorni dai sanitari dell’Ospedale di Frosinone.

foto repertorio