Tag: rubano

2 Febbraio 2019 0

Rubano 23 computer nella scuola Velletrano a Velletri, il sindaco: opera di imbecille che a scuola non ha imparato

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

VELLETRI – Visita notturna dei ladri nella scuola media Andrea Velletrano a Velletri. Uno o più malviventi, si sono introdotti all’interno del plesso di viale Regina Margherita e lì, forzando un armadio blindato, si sono impossessati di 20 notebook, pc portatili e tre computer da tavolo, materiale tecnologico utilizzato per la didattica e per la gestione amministrativa della scuola.

Valore del bottino è di diverse migliaia di euro ma il danno alla scuola e agli studenti è ancor più importante. In un post su Facebook il sindaco Orlando Pocci ha scritto: “Il furto di questa notte presso la scuola media Andrea Velletrano è opera di qualche imbecille che evidentemente, a scuola, non ha imparato molto! I computer che hanno rubato servivano per formare i ragazzi ed erano stati acquistati con enormi sacrifici. Faremo del tutto per aiutare la scuola e la renderemo ancora più sicura e protetta. Confido nel lavoro delle forze dell’ordine per trovare i responsabili di questa vergogna e punirli come prevede la legge”.

13 Dicembre 2018 0

Rubano soldi ai visitatori in ospedale a Cassino, arrestate tre donne

Di admin

CASSINO – Tre donne sono state dai Carabinieri di Cassino per furto aggravato in concorso. Si tratta di  F.C. 55enne, F.R. 56enne e D.C. 41enne tutte campane, l’ultima già censita per reati finanziari.

Le tre sono state bloccate dai militari nel piazzale antistante l’ospedale Santa Scolastica di Cassino dopo aver asportato la somma di 60 euro dal portafoglio contenuto all’interno di una borsa che una 33enne di Pontecorvo aveva poggiato su un comodino di una stanza dell’ospedale, per accompagnare in bagno la nonna gravemente malata. Nel rientrare nella stanza la 33enne notava le tre donne allontanarsi celermente, accorgendosi che dalla propria borsa rovistata mancava il denaro sottratto dal portafoglio.

Prontamente la malcapitata chiedeva aiuto ai presenti rincorrendo le tre donne autrici del furto che nel frattempo procedevano speditamente in direzione dell’uscita dell’ospedale ma venivamo bloccate dai Carabinieri ivi giunti con sollecitamente. Accompagnate presso gli uffici della Compagnia Carabinieri di Cassino, le tre campane venivano sottoposte a perquisizione personale e trovate in possesso della somma asportata alla 33enne denunciante. Stante la flagranza del reato le indagate sono state tratte in arresto e dopo le formalità di rito trattenute presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri della città martire, in attesa del rito direttissimo. Sono in corso indagini per addivenire all’identificazione di eventuali altre vittime.

29 Giugno 2018 0

Rubano un’auto in viale Dante, ma l’abbandonano dopo pochi metri. Magro il bottino, solo una borsa

Di redazionecassino1

CASSINO – Rubano un’auto in viale Dante a Cassino, una Giulietta, ma qualcosa è andato storto ai ladri, visto che poco dopo l’hanno abbandonata.

Erano da poco passate le 8.30, quando il proprietario di una Alfa Romeo Giulietta, non ha trovato più la sua auto parcheggiata in viale Dante. Il furto messo a segno poco prima o durante la notte si è comunque risolto nel giro di qualche ora. L’auto, infatti, ha percorso un breve tragitto, circa cinquanta metri dal luogo del furto, percorrendo via Carducci per poi fermarsi in via del Carmine, in pieno centro cittadino.

Qui la vettura è stata abbandonata o si è fermata ed i malviventi hanno rotto un vetro impossessandosi di una borsa, lasciata a bordo dell’auto, dileguandosi subito dopo. La indagini sono condotte dai Carabinieri di Cassino.

 

23 Giugno 2018 0

Pirati in azione a San Felice Circeo, rubano il gommone ad un pescatore

Di redazionecassino1

SAN FELICE CIRCEO (LT) – “Pirati” in azione al largo di S. Felice Circeo, questa mattina intorno alle sei. A farne le spese un 37enne di Latina mentre era a largo di S. Felice Circeo intento a pescare. L’uomo era a bordo del suo gommone quando veniva avvicinato da un altro gommone con tre persone, a suo dire con accento dell’est, uno dei quali in pieno stile piratesco si impadronisce del gommone del malcapitato.

Salito a bordo del gommone del pescatore, lo getta in mare con un parabordi galleggiante e si dilegua con il natante “scortato” dai complici a bordo di un altro gommone.

La vittima riesce a nuotare per oltre trecento metri e raggiunta la riva chiede soccorso ad alcuni presenti che lo accompagnano presso la locale stazione dei Carabinieri.

Il 37enne denuncia quanto accaduto poco prima. A bordo del gommone rapinato vi erano documenti effetti personali ed alcune centinaia di euro contanti.

I militari dell’arma hanno avviato le ricerche dei “pirati”.

18 Giugno 2018 0

I proprietari non ci sono e i ladri rubano la cassaforte, furto in casa a Cervaro

Di admin

CERVARO – Hanno aspettato che i proprietari si allontanassero di casa per alcuni giorni e i ladri, sicuramente più di uno, hanno fatto irruzione in una casa in via Tre Ponti a Cervaro, per rubare la cassaforte.

I malviventi non hanno peso tempo nel tentare di aprire la cassa metallica pesante circa due quintali conservata al primo piano dell’abitazione e, facendola scivolare lungo le scale, l’hanno portata al pian terreno e poi caricata su un qualche mezzo. All’interno pare vi fossero titoli, soldi e monili in oro per un valore compreso tra i 25mila e i 30 mila euro di beni non assicurati. Del caso se ne stanno occupando i carabinieri della stazione di Cervaro.

14 Giugno 2018 0

VIDEO – Rubano la pensione ad una anziana mentre fa la spesa al supermercato. Ecco come fanno

Di admin

ROMA – Sono stati tre cittadini di origine romena a derubare un’anziana signora che aveva appena ritirato la pensione in un ufficio postale del Trullo.

Un trio ben organizzato quello dei ladri, con compiti ben definiti: così mentre uno la distraeva,  l’altro le tagliava la borsa e l’ultimo, fingendosi ipovedente, faceva la spesa per non dare nell’occhio.

Accortasi del furto la donna, sebbene spaventata, non si è persa d’animo e dopo esser risalita alla targa dell’auto a bordo della quale i tre erano fuggiti, si è rivolta  agli agenti della Polizia di Stato del commissariato San Paolo, che in brevissimo tempo li hanno potuti rintracciare.

Duecento euro circa, questa la somma trovata loro indosso dopo la perquisizione.

All’interno della vettura, posteggiata poco distante, gli agenti  hanno trovato il bastone, la cartellina blu, oltre ad uno zaino ed un paio di occhiali scuri.

Con età di 45, 51 e 58 anni, tutti residenti in zona San Paolo i tre ladri, due dei quali con precedenti specifici, sono stati denunciati all’autorità giudiziaria.

11 Maggio 2018 0

Rubano un camion per compiere altri furti, inseguiti abbandonano il mezzo e si dileguano

Di admin

ANAGNI – Questa notte i carabinieri di Anagni hanno intercettato un autocarro con a bordo tre individui che, alla vista dei militari, si davano ad una precipitosa fuga. Dopo un breve inseguimento i fuggitivi hanno abbandonato l’autocarro che, a seguito di specifica attività, è risultato rubato lo sorso 8 maggio  dall’interno di una ditta di Ferentino.

Malgrado le serrate ricerche  i malfattori sono riusciti a dileguarsi nelle campagne circostanti approfittando anche della scarsa visibilità.

Dal controllo eseguito all’interno del mezzo recuperato, sono stati trovati arnesi atti allo scasso.

8 Maggio 2018 0

Rubano un’auto e la incendiano, denunciati dai carabinieri tre giovani

Di redazionecassino1

ESPERIA – Nella mattinata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Esperia coadiuvati dai colleghi del NORM della Compagnia di Pontecorvo, a conclusione di attività investigativa deferivano in stato di libertà per “furto e danneggiamento a seguito di incendio in concorso” un 28enne di Torino domiciliato nel cassinate, già censito per reati contro la persona, contro il patrimonio, nonché in materia di armi e stupefacenti; un 18enne bulgaro residente ad Ausonia, già censito per furto ed un 26enne di Ausonia, già censito per reati inerenti agli stupefacenti.

I militari operanti, nel pomeriggio precedente avevano avviato un’attività d’indagine per il furto di un’autovettura rinvenuta incendiata in località Pineta di Selvacava di Ausonia.

Gli accertamenti esperiti, tramite l’escussione di testimoni e l’esame delle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza di un’attività commerciale, permettevano di acclarare che l’attività delittuosa dei predetti era riconducibile ad un acquisto di sostanza stupefacente non saldato, da parte di un giovane di Esperia che aveva in uso l’autovettura data alle fiamme.

Lo stesso, a seguito di perquisizione domiciliare, veniva trovato in possesso di grammi 1,40 di sostanza stupefacente del tipo hashish, sottoposta a sequestro e pertanto, segnalato alla Prefettura di Frosinone quale assuntore di sostanze stupefacenti. Nei confronti del 28enne torinese indagato, veniva inoltre avanzata proposta per l’emissione Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Ausonia per anni tre.

 

 

30 Aprile 2018 0

Razzia di sigarette e Gratta&Vinci nella tabaccheria di Pontecorvo, malviventi Con Audi A6 seminano carabinieri e polizia

Di redazionecassino1

PONTECORVO –  Hanno assaltato una tabaccheria di Pontecorvo scardinadone l’ingresso con un piede di porco. L’incursione è avvenuta la notte scorsa e i malviventi, una volta all’interno, hanno fatto razzie di stecche di sigarette e gratta e vinci per un totale di circa 8.000 euro. I due si sono quindi dileguavano a bordo di una Audi A6 di colore grigio scuro.

Immediatamente diramate le ricerche, i carabinieri della locale compagnia hanno predisposto posti di controllo su tutto il territorio. Poco dopo l’Audi è stata intercettata dalla pattuglia radio mobile che l’ha inseguita ma la potenza della vettura dei malviventi era superiore a quella degli inseguitori che sono riusciti a dileguarsi imboccando l’A1 in direzione Napoli.

Successivamente una pattuglia della Polsole l’ha nuovamente intercettata giunta al casello di San Vittore del Lazio ha sfondava le barriere dilegunadosi sulla SS 430 in direzione Rocca d’Evandro.

22 Aprile 2018 0

Rubano un’auto e si schiantano contro colonnina del gas, rischio esplosione a San Michele

Di redazionecassino1

CASSINO –  Hanno rischiato di generare una grossa eplosione, questa notte, rubando una macchina e schiantandosi contri una colonnina del gas. É accaduto questa notte in zona San Michele a Cassino dive la Fiat Punto rubata nel corso della notte si é schiantata contro una centralina del gas caisando una abbondante fuga di metano. L’auto é stata notata dai proprietari che rientravano da una festa con gli air bag esplosi. Sul posto anche le ambulanze, nessuno si é potuto avvicinare fino a quando i tecnici del gas hannointerrotto la fuoriuscita.

 

foto repertorio