Tag: sabato

13 Settembre 2019 0

Cassino; sabato via a Musicassino, musica per la città

Di felice pensabene
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Sabato 14 settembre le strade di Cassino saranno avvolte dalla musica grazie ad un esperimento importante, espressione di grande collaborazione e aggregazione.

Perché Cassino risponde alla rinascita della città. L’evento si chiama MUSICASSINO, qui, diverse band con diversi background che spaziano dal jazz al soul, dal rock al pop, suoneranno live per tutta la sera in diverse zone della città, non solo in piazza Labriola, ma saranno coinvolte tante vie della nostra Cassino. Musica che è danza, reading e spettacolo in generale.

‘Un evento del tutto nuovo per la nostra città, con un lavoro logistico importante ed innovativo. Questo è l’edizione numero 0 ma che sicuramente ripeteremo, coinvolgendo a cicli diverse attività della città, alternandole e cercando di non “utilizzare” sempre le stesse. Tutta la città è Cassino e con questa prima edizione di MUSICASSINO ne avremo un primo assaggio’spiega il sindaco Enzo Salera.

‘MUSICASSINO non è solo una serata, ma un progetto che vuole sempre più associare la città di Cassino alla musica, partendo dal basso e dalla promozione delle migliori proposte creative del territorio, incrociandole in futuro con le eccellenze italiane ed internazionali – spiega Danilo Grossi. ‘È un percorso ancora lungo, ma siamo partiti davvero col piede giusto.’

Ecco le attività e i gruppi: Bar Italia e Alema “Shaman”; Fabiano Pittiglio Nicola caso in piazza Labriola; Alma Latina (danza) c/o sbrocca la brocca , la pizza bar argo; Mario ciacciarella live percussioni e Happening con Performances di Lettura e Teatro Danza Proiezioni di Videoarte c/o radio killer; U e m tribute band Pino daniele c/o Passpartout; Peter cornacchia c/o Konig; Occulta sententia c/o cornetteria del centro; Pink inside c/o Guaranà Café.

 

17 Giugno 2019 0

Cassino, primo Consiglio comunale sabato intanto Salera prepara la squadra, circolano i primi nomi

Di felice pensabene

CASSINO – Il primo Consiglio comunale dell’era Salera, convocato per sabato 22 giugno alle ore 10,30 e la probabile designazione di Barbara Di Rollo alla presidenza dell’Assise cittadina sembrerebbero le uniche certezze, al momento. Per quest’ultima decisone il condizionale è ancora d’obbligo, visto che l’elezione avverrà nel corso, proprio, della prima seduta. Ancora qualche giorno ci vorrà per conoscere  tutti e, ufficialmente, i nomi dei componenti la squadra di amministratori della Giunta Salera. Qualche nome, tuttavia, comincia a circolare, anche se è tutto da decidere. Pare che la poltrona dei servizi sociali debba essere attribuita a Luigi Maccaro o ad un esponente di Demos. Circolerebbero anche i nomi di Gennaro Fiorentino e Francesco Carlino nei settori importanti dei lavori pubblici per quest’ultimo, mentre all’urbanistica si pensa vada a Fiorentino, ma i ruoli potrebbero anche essere invertiti. Fra i destinati a far parte della compagine degli assessori circola anche il nome di Consales per il settore ambiente, da questo già ricoperto nell’amministrazione Petrarcone. Per la cultura sembra farsi largo la candidature di un esponente della lista “Salera sindaco”ed il nome al momento ‘papabile’ dovrebbe essere quello di Maria Concetta Tamburrini. Mancano, tuttavia, ancora i nomi di chi dovrà essere vice sindaco e chi avrà lo spinoso compito di guidare il settore della polizia municipale con i problemi di organico in cui versa. Una scelta che forse metterà a dura prova il titolare di quell’incarico, sicuramente difficile o se vogliamo meno facile. I punti che Salera ha posto all’ordine del giorno del primo Consiglio comunale saranno sette e avranno molti temi importanti come l’indicazione dei due vice presidenti del Consiglio comunale e la nomina dei presidenti delle commissioni. Indicazioni precise è possibile che vengano nei prossimi giorni, intanto il Primo cittadino continua a lavorare e a tessere la tela della sua nuova amministrazione.

F. Pensabene

 

9 Novembre 2018 0

Dimissioni del sindaco D’Alessandro: il Pd sceglie la mobilitazione sabato 10, la Lega rinvia ogni discussione

Di felice pensabene

CASSINO – La crisi politico-amministrativa al comune di Cassino, sfociata con le dimissioni del sindaco D’Alessandro, forse già pronte da giorni vista l’immediatezza con cui sono state protocollate nella stessa mattinata della lite con la consigliera Calvani, ha avuto valutazioni diverse fra le forze politiche di maggioranza e opposizione.

la Lega, attraverso il suo segretario cottadino, Ernesto Di Muccio, preferisce rinviare ogni discussione dopo la guarigione del Primo cittadino, augurandosi che si rimetta presto.

Diversa, invece la posizioe del Pd di Cassino che, nella serata di ieri, ha riunito il Direttivo esprimendo una valutazone ‘di fuoco’ verso l’amministrazione D’Alessandro. in un comunicato a firma del segretario cittadino e di altri esponenti sceglie la linea dura e la mobilitazione sulle reali ragioni della crisi e dell’epilogo che ha avuto. “Ieri sera si è svolta la riunione del PD Cassino convocata in maniera urgente alla luce delle novità politiche emerse in città con le dimissioni del Sindaco.  Si legge in un comunicato. Abbiamo ascoltato il partito in una discussione molto proficua – prosegue il documento –  incentrando i prossimi passi con incontri con gli altri partiti e movimenti del centro sinistra cittadino che già abbiamo radunato attorno ad un tavolo a settembre durante i lavori della festa di partito e nel mese di ottobre con un incontro tenutosi nella nostra sede per cosi insieme ipotizzare un percorso condiviso da qui fino alla prossima data delle elezioni amministrative, ipotizzando come data per il prossimo incontro venerdì 16 novembre per permettere anche agli altri di fare i loro incontri interni. Per la giornata di sabato 10 novembre saremo presenti in città con un gazebo e un volantinaggio per spiegare ai cittadini le cose non fatte dall’attuale amministrazione comunale e delle bugie e promesse non mantenute. Il volantinaggio doveva svolgersi a fine ottobre ma prima le avverse condizioni meteo e poi l’impossibilità di alcuni per l’ultimo fine settimana trascorso, ci hanno fatto spostare questa iniziativa (comunicandola in largo anticipo agli uffici comunali sin da venerdi 26 ottobre e pagando il relativo bollettino di occupazione suolo pubblico) a questo fine settimana che guarda caso coincide anche con la peggior crisi amministrativa e politica in cui versa il Comune di Cassino. Una crisi che mette a nudo la politica amministrativa di una amministrazione fallimentare in questi due anni e mezzo. Non crediamo assolutamente alle dimissioni presentate dal sindaco per motivi legati a qualche litigio personale ma siamo certi che dentro la maggioranza al Comune di Cassino ci siano seri problemi di tenuta politica dove in tanti si sono stancati di alzare solo la mano al momento del voto e dove sempre i soliti decidono e disfano mettendo in imbarazzo tante volte l’Ente comunale che solo grazie all’opera dei dipendenti comunali dal primo all’ultimo, nonostante tante ingiustizie ricevute, continua a mantenere in auge un Ente disastrato dal punto di vista della credibilità tutta. Come PD di Cassino siamo pronti a interpretare il sentimento dei cittadini tutti per una alternativa credibile per il bene della collettività, individuando il perimetro e i metodi di scelta in maniera condivisa con gli altri compagni ed amici di viaggio. Appuntamento con il PD di Cassino per domani sabato 10 novembre dalle ore 17 alle ore 20 per il c.so della Repubblica. Un momento anche di incontro con i cittadini e con simpatizzanti e militanti per ascoltare la base”.

Marino Fardelli Armando Russo Romeo Fionda

9 Ottobre 2018 0

Le Marocchinate e la vergogna. Se ne parla sabato al Liceo Scientifico di Ceccano

Di Ermanno Amedei

CECCANO –  “Sabato 13 Ottobre alle ore 11.00 presso l’aula magna del Liceo Scientifico e Linguistico di Ceccano le Associazioni Nazionali Vittime delle Marocchinate (A.N.V.M.) e l’Associazione Pensiero e Tradizione di Mantova, presieduta dalla signora Barbara Spadini, organizzano la presentazione del libro di Emiliano Ciotti “Le Marocchinate. Cronaca di uno stupro di massa”. Occasione di dibattito per discutere di questa attuale tematica che sta facendo parlare di sè sulle cronache nazionali, sui social”.

Lo si legge in una nota della Associazione Nazionale Vittime delle Marocchinate.

“Parteciperanno all’evento: Emiliano Ciotti, autore del libro e presidente dell’Associazione Nazionale Vittime delle Marocchinate, l’Avvocato Luciano Randazzo, legale dell’associazione e presidente associazione “Il Cenacolo delle idee” che parlerà della denuncia presentata alla Procura Militare di Roma dando le ultime novità. Massimo Lucioli, ricercatore e autore del libro “La Ciociara e le altre”, il Dottor Davide Caluppi, responsabile comunicazione stampa A.N.V.M. studioso-ricercatore che modererà i lavori.

Interverranno inoltre l’Avvocato Mauro Sabetta socio dell’Associazione che per anni si è interessato dei risarcimenti per le vittime, e l’Avvocato Antonella Cassandro Professoressa di Diritto del Lavoro presso l’Università E-Campus che parlerà della parte giuridica relativa ai risarcimenti e delle responsabilità dirette.

L’Associazione invita tutti quanti a partecipare affinché si possa apprendere e conoscere meglio questa vicenda orrenda che ha avuto il suo picco maggiore nella nostra provincia e in molti altri territori dell’Italia toccati da stupri, violenze e morte”.

6 Luglio 2018 0

Colleferro, manifestazione sabato di “Rifiutiamoli” contro il degrado e l’inquinamento del territorio

Di felice pensabene

COLLEFERRO – Si svolgerà sabato 7 luglio alle ore 16, con partenza da piazza Italia, la manifestazione di “Rifiutamoli” il presidio che da anni si batte contro il degrado del territorio di Colleferro e delle zone limitrofe. E’ stato un anno intenso. Un anno di lotta e resistenza. Dall’ 8 luglio 2017 non ci siamo mai fermati, siamo cresciuti, abbiamo intessuto rapporti a livello nazionale e creato una rete a livello locale, attraverso incontri pubblici, dibattiti, confronti con altre realtà ambientaliste, ma soprattutto attraverso un luogo che nel corso dei mesi si è rivelato fondamentale: il presidio di Colleferro Scalo.

E’ al presidio che da novembre in poi si è riunita l’assemblea permanente, è al presidio che abbiamo costruito un’altra grande manifestazione cittadina il 18 novembre scorso, è al presidio che siamo riusciti a bloccare i camion che trasportavano materiali per il revamping degli inceneritori, è al presidio che in questi giorni ci stiamo preparando per il corteo del prossimo sabato.

E’ passato un anno, ma la nostra piattaforma non è cambiata. Chiediamo: la chiusura definitiva degli inceneritori di Colle Sughero e della discarica di Colle Fagiolara; l‘avvio di una nuova stagione di programmazione regionale del ciclo dei rifiuti, sostenibile e non impattante dal punto di vista ambientale ed epidemiologico, che veda coinvolti i cittadini di Colleferro e della Valle del Sacco nei tavoli decisionali; la progettazione di una fase di sviluppo sostenibile, alternativo e partecipato del nostro territorio.

8 Marzo 2018 0

Un concerto di pianoforte in ricordo del M° Pio Di Meo, sabato alla biblioteca “P. Malatesta”

Di felice pensabene

CASSINO – Ricordare il M° Pio Di Meo, grande promotore di cultura musicale corale e strumentale nel Cassinate, questo lo scopo del Il concerto di Pianoforte, promosso dall’Associazione culturale e musicale “Pio Di Meo Onlus”, con il patrocinio del comune di Cassino, giunto alla sua II edizione, in programma sabato 10 marzo alle ore 18, presso la biblioteca “P. Malatesta” a Cassino.

Un evento di alto valore culturale, che oltre ad onorare la memoria e la figura umana ed artistica del compianto M° Pio Di Meo, ha in sé la piccola ambizione di diventare un Evento Annuale nel panorama culturale di Cassino.

Il concerto sarà tenuto dal M° Giovanni Battista De Simone che ha conosciuto e frequentato fin dall’età di 16 anni il Maestro Di Meo. Da lui ha appreso, nel corso dei suoi studi musicali pianistici e corali, un importante metodo di studio e di cura della res musica rilevarndo la validità sullo strumento e sul Coro di Cervaro, che il M° Di Meo ha guidato per diverso tempo con abnegazione impareggiabile.

Il concerto è un vero e proprio Recital in cui saranno eseguiti brani appartenenti alla Letteratura pianistica del tardo Barocco e del Romanticismo, spaziando dalla grande musica di J. S. Bach a L. V. Beethoven, W.A. Mozart, F. Chopin e F. Mendelssohn.

E’ previsto anche un intervento canoro del Coro Polifonico “Maria SS. De’ Piternis” di Cervaro.

Un programma breve ma intenso, che intende ricordare la figura del M° Di Meo, attraverso alcuni brani che il coro ha appreso e perfezionato sotto la sua guida dal 1994 al 2008.

 

29 Gennaio 2018 0

Sora, sabato sera di controlli antidroga per le volanti della Polizia

Di felice pensabene

Sora – Gli operatori del Settore Anticrimine del Commissariato di Sora, coadiuvati dalla Squadra Volante, hanno pattugliato il centro cittadino per contrastare il fenomeno dello spaccio di stupefacenti nella serata più “calda” per la movida locale.

Eseguite perquisizioni personali: un giovane del luogo   viene segnalato alla Prefettura quale assuntore di droghe, in quanto trovato in possesso di cocaina.

Sequestrata invece altra sostanza stupefacente – hashish -, suddivisa in   dosi e pronta per lo spaccio,rinvenuta in una centralissima piazza della città, luogo fortemente attenzionato dalle Forze dell’Ordine.

Sono in corso   accertamenti volti a individuare il detentore, che poneva in essere l’attività illecita  in un contesto nel quale sono presenti numerosi adolescenti, anche loro oggetto di verifiche da parte del personale della Polizia di Stato.

Nel corso dell’attività sono state identificate 37 persone e verificata la regolarità di 14 autoveicoli.

19 Gennaio 2018 0

A1 Mi-Na, chiusa la stazione di San Vittore dalle 22 di sabato alle 6 di domenica

Di felice pensabene

Roma – Autostrade per l’Italia comunica che sulla A1 Milano-Napoli, dalle ore 22:00 di domani, sabato 20 gennaio, alle ore 06:00 di domenica 21, sarà chiusa l’uscita della stazione di San Vittore, per chi proviene da Napoli, per lavori di riqualifica delle barriere di sicurezza. In alternativa, si consiglia di utilizzare l’uscita della stazione autostradale di Caianello. Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e sui percorsi alternativi sono diramati tramite: i collegamenti “My Way” in onda sul canale 501 Sky Meteo24; sulla App My Way scaricabile gratuitamente dagli store di Android e Apple; su Sky TG24 HD (canali 100 e 500 di Sky) e su Sky TG24, disponibile al canale 50 del digitale terrestre. Sul sito autostrade.it, su RTL 102.5, su Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il call center Autostrade al numero 840.04.21.21, attivo 24 ore su 24.

4 Gennaio 2018 0

Si svolgerà regolarmente sabato 6 gennaio, il mercato settimanale

Di felice pensabene

Cassino – Sabato 6 Gennaio 2018, giorno dell’Epifania, il mercato settimanale si terrà regolarmente. Il consigliere con delega al Commercio, Gianrico Langiano, ha spiegato ai microfoni di Radio Cassino Stereo che la scelta è stata fatta anche confrontandosi con coloro che devono presentare la loro merce sulle bancarelle: «Ho parlato con alcuni operatori del settore e non hanno avuto nulla da ridire sul fatto che la data rimanesse invariata. Anzi, si sono dichiarati soddisfatti, perché altrimenti avrebbero avuto qualche problema per la coincidenza con mercati settimanali di altri paesi.

Qualcuno ha sollevato la problematica relativa al fatto che magari visto che il mercato si svolge in concomitanza di un giorno festivo ci potrebbero essere meno espositori. E’ possibile che alcuni non vengano, certo – ha concluso il consigliere comunale Gianrico Langiano– ma è un’eventualità, non una certezza. Non ho avuto sentore di questo né dalle associazioni di categoria né dagli operatori con i quali mi sono confrontato.

Siamo convinti che attraverso il dialogo si possano risolvere moltissimi problemi e soprattutto si possono capire e chiarire eventuali disagi, anche piccoli, ma che possono creare fraintendimenti e tensioni che non portano da nessuna parte. Confrontandoci possiamo aprire una nuova stagione di sviluppo e di crescita anche nel settore Commercio».

15 Dicembre 2017 0

Cassino, Discarica di zona Panaccioni: Presidio con sit in sabato 23 dicembre

Di Comunicato Stampa

Cassino- Appuntamento sabato 23 dicembre alle ore 14.30 con il tour dedicato alla sensibilizzazione ambientale che ha toccato già altre zone della città. Il ritrovo è previsto nel parcheggio dell’ex ristorante Riverside a Sant’Angelo in Theodice. Poi si proseguirà in auto fino alla discarica in zona Panaccioni dove ci sarà un presidio con sit in. Saranno presenti il coordinamento ambiente del Cassinate, le associazioni Amici dell’ambiente, Allerta Cerro, Anpana Onlus Frosinone, Comitato Solfegna, Ekoclub, Usb, Italia Nostra, Quis contra nos, Santulia, Uniti per il bene comune. L’invito è rivolto a tutti i cittadini per una giornata importante affinché ci sia piena consapevolezza del.problema inquinamento e si lavori per la bonifica dei siti. N.C.