Tag: sospesa

8 Marzo 2019 0

ClassAction contro AcquaLatina sospesa in attesa della pronuncia della Cassazione sul ricorso dei legali

Di felice pensabene
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO/FORMIA – La Class 7Action contro Acqualatina proseguirà, rimane sospesa in attesa della decisione della Corte di Cassazione sul ricorso presentato dal pool di legali che ha promosso l’azione nei confronti della multinazionale. Lo si legge in un comunicato stampa del gruppo di legali.

Lo ha stabilito il Tribunale di Roma, con ordinanza del 7/3/2019, accogliendo le richieste dei legali degli utenti e rigettando quella della difesa del Gestore che avrebbe voluto la dichiarazione di estinzione del processo.

Ancora una volta il Tribunale di Roma conferma un’altissima professionalità nel perseguire fini di giustizia.

Sottolinea, infatti, che “non può essere escluso, allo stato, che in alternativa ad una dichiarazione d’inammissibilità del ricorso alla Suprema Corte, l’ordinanza n. 13388/2018 della Corte di Appello di Roma in accoglimento di tale ricorso possa essere annullata….”.

Le censure mosse all’ordinanza della Corte D’Appello che voleva mettere la parola fine alla Class Action, stimolano infatti, la S.C. ad un ripensamento per estendere l’orientamento già consolidato e, inoltre, sollevano una violazione di legge “certamente valutabile dalla S.C.”.

Indubbiamente la scesa in campo, al fianco dei più deboli, del Prof. Avv. Romano Vaccarella conferisce all’azione un quid pluris di qualità umane e giuridiche eccelse e, per usare le parole del Prof. “andremo fino in fondo in questa vicenda”.

Nel frattempo il Comitato Class action sta avviando numerose azioni individuali e collettive per i danni della crisi idrica del 2017 e per la pessima qualità dell’acqua erogata tuttora. Formia – Latina, 7/3/2019

IL Comitato Class Actinon Acqua Latina Avv. Massimo Clemente Avv. Vincenzo Fontanarosa Avv. Christian Lombardi Avv. Patrizia Menanno Avv. Orazio Picano Avv. Chiara Samperisi Avv. Annamaria Zarrelli

22 Ottobre 2018 0

Spaccio di droga a Ferentino, sospesa l’attività a tre bar

Di Ermanno Amedei

FERENTINO – In seguito all’arresto di 5 persone di Ferentino, i carabinieri della locale stazione e quelli della compagnia di Anagni comandata dal maggiore Camillo Meo, hanno sospeso l’attività per tre bar di Ferentino.

Le attività poste in essere da quei militari, avrebbero accertato, secondo quanto riferito dagli investigatori, che in svariati casi gli incontri per la cessione dello stupefacente agli acquirenti, per lo più giovani tossicodipendenti locali, avvenivano all’interno o nelle immediate adiacenze di “bar” di quel Comune, tant’è che in alcuni casi gli indagati erano soliti dare appuntamento ai loro acquirenti presso quegli esercizi definendoli l’ “Ufficio”. A seguito dell’esecuzione delle Ordinanze, i militari del suddetto Comando proponevano, per i motivi sopra indicati, alla Questura di Frosinone la sospensione della licenza di Pubblica sicurezza per i tre Bar di Ferentino, il Bar Sandy (sospensione per 30 giorni), Bar Cippitelli (sospensione per 15 giorni) e Bar Franca (sospensione per giorni 10), individuati dalle persone arrestate quali luoghi di abituale ritrovo per i loro traffici illeciti.

Questa mattina, gli operanti, collaborati dai militari della Compagnia di Anagni, hanno dato esecuzione all’Ordinanza di sospensione che accoglieva integralmente le risultanze investigative dimostranti come i locali fossero un ritrovo abituale di persone pregiudicate e/o dedite all’uso di sostanze stupefacenti.

1 Ottobre 2018 0

Gara per la vigilanza nel tribunale di Cassino sospesa dal Tar, carabinieri sostituiscono le guardie giurate

Di Ermanno Amedei

CASSINO – I carabinieri della compagnia di Cassino, da questa mattina, sostituisco le guardie particolari giurate che prestano servizio di sicurezza presso il Tibunale di Cassino.

La gara d’appalto per affidare il servizio ad una ditta privata sarebbe stata vinta da una società di Frosinone ma l’aggiudicazione e l’avvicendamento tra la ditta uscente e quella entrante sarebbe stata sospesa da un ricorso al Tar del Lazio. Questa mattina ci sarebbero stati i primi effetti dato che il tribunale sarebbe rimasto senza sorveglianza. I carabinieri sono stati quindi chiamati a risolvere il problema sostituendosi per il tempo necessario alle guardie giurate.

Ermanno Amedei

5 Aprile 2018 0

Roma – Velletri: Circolazione ferroviaria sospesa a causa del ritrovamento di un ordigno bellico

Di Comunicato Stampa

Roma – Velletri: Ritrovamento ordigno bellico, circolazione ferroviaria sospesa. Fra Ciampino e Pavona servizio sostitutivi con bus. Circolazione ferroviaria sospesa dalle 10.10, fra Pavona e Ciampino, linea FL4 Roma –Velletri, per il ritrovamento di un ordigno bellico inesploso della seconda Guerra mondiale in prossimità della stazione di Ciampino, lungo una scarpata. Per garantire la mobilità Trenitalia ha istituito un servizio sostitutivo con bus fra Ciampino e Pavona. La circolazione potrà riprendere solo dopo la rimozione dell’ordigno e il nulla osta dell’autorità giudiziaria. Foto d’archivio

20 Marzo 2018 0

Smottamento a Fontana Liri, circolazione ferroviaria sospesa sulla linea Avezzano Roccasecca

Di Ermanno Amedei

FONTANA LIRI – “Rimarrà sospesa anche domani la circolazione ferroviaria fra Arpino e Arce, sulla tratta Avezzano – Roccasecca – Cassino, interrotta in via precauzionale, stamattina alle 7.30, per un movimento franoso che ha interessato il binario in prossimità di Fontana Liri”.

Lo si legge in una nota di Rfi.

“Nei giorni feriali sono dodici i treni regionali che circolano sulla linea. Per garantire la mobilità, Trenitalia ha organizzato un servizio di bus sostitutivi tra Sora e Cassino.

Sul posto le squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana che stanno lavorando per mettere in sicurezza la tratta interessata dallo smottamento”.

Foto repertorio

2 Febbraio 2018 0

Ceccano, Da lunedì sospesa l’attività dei prelievi presso la Casa della Salute

Di Comunicato Stampa

Ceccano- Da lunedì sarà sospesa l’ attività del centro prelievi presso la Casa della Salute a causa di alcuni lavori urgenti. A darne comunicazione la Usl in una nota. “Si comunica – fanno sapere – che lunedì prossimo, 5 Febbraio 2018, l’attività del Punto Prelievi presso la Casa della Salute di Ceccano sarà temporaneamente sospesa fino a tutto il 15 Febbraio prossimo. Ciò si rende necessario per indifferibili lavori di completamento dell’attività di ristrutturazione già in corso presso lo stesso Presidio. Nel frattempo è stato predisposto un Punto Prelievi apposito – per l’utenza del bacino della Casa della Salute di Ceccano – presso la Sede del Distretto “B” (ex Ospedale “Umberto I”) in Viale Mazzini, Frosinone. Gli orari per i prelievi sono i seguenti: dal lunedì al sabato dalle ore 8,00 alle ore 10,00. Ci scusiamo con i cittadini per i possibili disagi, ma i lavori da effettuare permetteranno di offrire a breve ambienti più accoglienti e strutturalmente più funzionali per il servizio” Foto d’archivio

15 Marzo 2017 0

Altro bar chiuso per droga a Cassino, licenza sospesa per 15 giorni

Di Ermanno Amedei

Cassino – Continua, a colpi di giorni di chiusura, la lotta della polizia alla droga e di chi ne favorisce lo spaccio. Ancora una volta, sotto la lente degli investigatori del commissariato di polizia di Cassino diretti dal vice questore Alessandro Tocco è finito un bar di Cassino. Il Questore di Frosinone ha emesso il provvedimento di sospensione dell’autorizzazione amministrativa all’esercizio pubblico nei confronti del titolare di un bar di Cassino.

Ad eccezione del vicino campo di calcetto, la chiusura  dell’attività disposta per un periodo pari a 15 giorni per motivi di ordine e sicurezza pubblica, è scaturita in seguito ad un’intensa attività di polizia finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti.

“A motivare l’adozione del provvedimento – si legge nel comunicato della questura – vi è l’abituale frequentazione del locale da parte di pregiudicati, con a carico numerosi precedenti, soprattutto in materia di stupefacenti.

Tra le criticità rilevate dal personale del Commissariato di Cassino vi è anche la particolare posizione del bar, posto nelle vicinanze di istituti scolastici, tra cui anche una scuola materna ed una scuola elementare, che amplificano la grave turbativa all’ordinato e sicuro svolgimento della vita sociale del luogo.

L’adozione dell’atto vuole essere un chiaro segnale per chi, anche nell’esercizio di un’attività commerciale, non rispetta le regole o non si adopera per farle rispettare, nonché la risposta puntuale della Polizia di Stato al bisogno di sicurezza dei cittadini”.

11 Ottobre 2009 0

Qualificazione ai Mondiali, Messico El Salvador, sospesa per… api

Di Comunicato Stampa

Chissà se tifosi del Messico o dell’El Salvador, fatto sta che ieri sera, ospiti indesiderati hanno causato la sospensione della partita tra le due nazionali di calcio americane, valida per le qualificazioni al mondiale. Si tratta di un folto sciame di api che, invece della curva o della tribuna, hanno preferito annidarsi sotto la traversa di una delle porte del campo da gioco. Una situazione che ha costretto l’arbitro a sospendere il gioco per una decina di minuti, il tempo necessario perché gli addetti alla sicurezza “accompagnassero” all porta, quella dell’uscita dallo stadio, gli insetti e i loro pungiglioni.

19 Giugno 2009 0

Sospesa attività di bar perchè locale “malfrequentato”

Di Comunicato Stampa

Sette giorni di sospensione dell’esercizio pubblico perché era divenuto un luogo di ritrovo di pregiudicati. Questo è il provvedimento preso ai danni di un bar di Aquino dai carabinieri della compagnia di Pontecorvo. Attraverso attività info investigative i militari hanno accertato che l’attività comemrciale era diventato normale luogo di ritrovo di personaggi noti alle forze dell’ordine perché ritenuti pericolosi per la collettività. Per questo la questura di Frosinone ha emesso un’oirdinanza di sospensione per sette giorni.

15 Giugno 2009 1

Caccia, Sospesa l’azienda faunistica di Castro dei Volsci

Di redazionecassino

Rivoluzione nel mondo venatorio ciociaro. La provincia di Frosinone – Assessorato Caccia e Pesca – applicando la cartografia regionale relativa ai parchi ha disposto la sospensione dell’azienda faunistica di Castro dei Volsci. La notizia viene diffusa dall’assessore Fabio Celletti, il quale sottolinea: “In questo modo siamo venuti incontro alle sollecitazioni dei cacciatori della zona, in particolare, dei centri di Ceprano, Pofi e San Giovanni Incarico”. “Per gli stessi motivi – aggiunge Celletti – si è provveduto alla riduzione dell’azienda faunistica di Pastena”. In pratica il Parco taglia in due l’azienda di Castro. E’ alla luce di ciò che  l’azienda è stata sospesa. “Per i provvedimenti intrapresi, si aprono – dice Celletti – speranze per l’ottenimento del permesso di apertura della costituenda azienda faunistica di Vallecorsa”. L’assessore, inoltre, lamenta che le ATC non risultano adempienti a termine di legge. “Nonostante le numerose sollecitazioni – conclude l’assessore Celletti – a tutt’oggi non hanno presentato il bilancio e il programma delle attività inerenti agli ultimi tre anni”.