Tag: taglio

9 Ottobre 2019 1

Cassino,taglio di alberi in via Pinchera riesplodono le polemiche. Edoardo Grossi plaude al provvedimento

Di felice pensabene
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Non si placano le polemiche a Cassino per il taglio degli alberi. Dopo quelle relative al taglio alla scuola “Pio Di Meo”, ambientalisti, attivisti, normali cittadini e l’opposizione, tornano all’attacco del sindaco e dell’amministrazione comunale per il taglio degli alberi in via Riccardo da San Germano e via Pinchera. L’operazione è avvenuta nella giornata di domenica per cercare di evitare i disagi alla circolazione. Il sindaco aveva annunciato l’intervento già nel bel mezzo delle polemiche per il taglio delle piante alla “Pio Di Meo” spiegando che per la scuola, si era trattato di una operazione di messa in sicurezza per evitare brutti incidenti e che le operazioni erano fatte di concerto con la Protezione Civile. Pochi giorni fa alcuni turisti erano rimasti bloccati in via Pinchera per la caduta di una pianta. Da qui la decisione di tagliare alcuni degli alberi che potessero creare pericolo per residenti e passanti della strada panoramica. C’è anche da dire che proprio via Pinchera non cessa di essere una discarica a cielo aperto per i continui abbandoni di rifiuti ad ogni suo angolo da parte di soliti incivili. Un problema che si trascina da anni e che non sembra avere soluzione. Ieri, tuttavia non appena le foto degli alberi tagliati sono comparse sui social si è subito scatenato il tiro al bersaglio ed il coro delle polemiche. Scatenate le opposizioni consiliari sul provvedimento adottato dall’Amministrazione.

C’è, tuttavia, chi plaude all’iniziativa, come Edoardo Grossi, di Cassino e cassinate. Ambiente e territorio, che  scrive in un post: “È giusto che mi pronunci sulle iniziative che l’amministrazione attuale sta mettendo in atto e che mi trova assolutamente favorevole il taglio di alberi lungo via Pinchera  che erano diventati un pericolo per la pubblica incolumità “. Il sindaco risponde alle critiche evidenziando però che il provvedimento “un albero per ogni nuovo nato”, pur essendo una legge nazionale a Cassino non ha mai avuto applicazione per mancanza di un apposito regolamento. Ora, invece, si potrà fare.

23 Settembre 2018 0

Birra, musica e buon “Cibus Fest”, in 500 al taglio del nastro (foto)

Di Ermanno Amedei

ATTUALITA’ – La prima botte è stata aperta e, in cinquecento circa, ne hanno bevuto la birra spillata da personale in costume bavarese.

Un successo annunciato quello di ieri sera al Cibus Fest di Piedimonte San Germano. D’obbligo il taglio del nastro come si conviene per una iniziativa che ambisce a diventare negli anni punto di riferimento nel settore ristorazione ed intrattenimento.

A recidere la striscia blu, dando il via alla prima edizione di Cibus Fest, oltre alla famiglia Gentile, proprietaria del locale, il sindaco di Piedimonte Gioacchino Ferdinandi e l’assessore Capuano. I mille metri quadrati “vestiti” con i colori dell’Oktoberfest di Monaco di Baviera si sono riempiti dei buongustai in fatto di birra, cibo e buona musica.

“Siamo soddisfatti per come la gente ha risposto al nostro invito – dichiara Antonio De Rosa di Simpatia Staff che si occupa della promozione dell’evento – Siamo certi che sarà un crescendo data la qualità complessiva dell’iniziativa che ha nel buon cibo e nella buona musica il suo punto di forza”.

Carica di aspettativa la gente è giunta a Piedimonte da diverse città della provincia ed anche da fuori rimanendo pienamente soddisfatta. Il programma musicale prevedeva, ieri sera, il rock’n’roll degli anni ’50 con Cherry Pie Trio. Questa sera, invece, si resta negli anni ’50 con gli Emme di Duo.

20 Marzo 2018 0

La nazionale italiana macellai a Belfast per un torneo di “taglio” con 12 nazioni

Di Ermanno Amedei

ATTUALITA’ – “Il Presidente del Sindacato Federcarni Confcommercio Lazio Sud Mara Labella, il suo vice Davide Cecconi e Roberto Passaretta sono partiti, insieme agli altri membri della Nazionale Italiana Macellai, alla volta di Belfast, Irlanda del Nord, per partecipare al “World Butchers’ Challenge” in programma mercoledì 21 marzo”.

Lo si legge in una nota della Confcommercio Lazio Sud.

“I sei macellai della rappresentativa italiana sfideranno le controparti di 12 Nazioni Mondiali per il titolo di miglior squadra di macellai 2018.  Una fida all’ultimo coltello.

Tutte le squadre partecipanti “racconteranno” sul bancone espositivo la propria capacità di lavorazione della carne rappresentando le  caratteristiche uniche della propria nazione.

Ogni team avrà a disposizione una mezzana di bovino, una mezzana di maiale, un agnello da 20 kg e 5 polli da 2 kg.  Tre le ore a disposizione per la lavorazione dei pezzi. Gli artisti della macellazione gareggeranno fianco a fianco sfidandosi nell’arte del disosso, dello sfasciamento dei vari fasci muscolari, della tritatura e della presentazione visiva del banco. Il risultato del loro lavoro dovrà essere una composizione che rappresenterà artisticamente una tematica scelta da ogni team.

Mara Labella, unica donna della squadra, si dice “orgogliosa di rappresentare l’Italia nel mondo” e soprattutto di portare il “nostro territorio, insieme a Davide e Roberto, sul tetto del Mondo”. “L’Italia –aggiunge il Presidente di Federcarni Lazio Sud- è sinonimo di arte, patrimonio culturale, storico-architettonico ma anche e soprattutto tradizione culinaria. Le nostre tecniche di preparazione delle carni fresche sono da sempre un “modello” da imitare per altre Nazioni. Abbiamo lavorato sodo e trovato la giusta intesa “ dichiara il Presidente di Federcarni Lazio Sud Mara Labella, che aggiunge: “Un ringraziamento doveroso alla dirigenza di Confcommercio Lazio Sud, i primi a credere in questo progetto, tanto da impegnarsi in prima persona per la richiesta di patrocinio prontamente autorizzata dalla Confederazione. Pertanto desidero ringraziare in prima persona il Direttore Generale di Confcommercio Imprese per l’Italia Francesco Rivolta, al Vice Presidente Nazionale Renato Borghi, al Presidente di Confcommercio Lazio Sud Giovanni Acampora e al Direttore Generale della struttura Salvatore Di Cecca “.

“Tutta la squadra Confcommercio seguirà con passione la nostra Nazionale che, per la prima nella storia dei mondiali, affronta altre Nazioni. Un plauso a tutto il team che in questi mesi ha lavorato con grande tenacia, passione e professionalità per affermare, ancora una volta, il nome dell’Italia nel Mondo attraverso l’arte del taglio della carne, un’arte secolare che continua a tramandarsi da padre in figlio”  commenta il Presidente Acampora.

Questa la formazione ufficiale della squadra che parteciperà ai World Butchers’ Challenge: Francesco Camassa – Coach; Mara Labella – Presidente Federcarni Confcommercio Lazio Sud; Davide Cecconi – Vice Presidente Federcarni Lazio Sud; Roberto Passaretta – Federcarni Lazio Sud; Andrea Laganga; Gianni Giardina. Riserve: Federico Dal Lago; Ale Elaloui. Staff tecnico: Orlando Di Mario-Presidente Nazionale Macellai e Fabrizio Gasparrini – Segretario Nazionale Macellai”.

6 Agosto 2017 0

Piedimonte San Germano: Taglio del pennacchio, la tradizione che si ripete in attesa della IX edizione della festa della sgranatura a Ruscito

Di Comunicato Stampa

Piedimonte San Germano- Questa mattina si sono ritrovati in molti per il tradizionale taglio del pennacchio in contrada Ruscito. Un appuntamento importante in vista dell’attesissima IX edizione della festa della sgranatura del granturco che si svolgerà il 26 e 27 agosto prossimi. Il rito del taglio del pennacchio ha visto a lavoro, per favorire l’ antica antica tecnica di essiccazione del granturco un gruppo di giovani e non per una mattinata all’insegna della tradizione e del divertimento nonostante il sole cocente ed il caldo particolarmente torrido. Presente il presidente del comitato Renzo Roselli, molti collaboratori e il sindaco Gioacchino Ferdinandi. N.Costa

20 Luglio 2017 0

Pontecorvo: Taglio del nastro al parco di Monte Menola e intitolazione della casetta degli alberi al dottor Erio Moretta

Di Comunicato Stampa

Taglio del nastro al parco di Monte Menola e intitolata la casetta degli alberi al compianto dottor Erio Moretta. Presente il commissario del Parco dei Monti Aurunci Michele Moschetta, il comandante dalla stazione dei carabinieri e le autorità cittadine e il sindaco Anselmo Rotondo.- “Questa idea che abbiamo sostenuto senza se e senza ma nasce dalla consapevolezza che il bene comune va coltivato al di là di tutto. Va coltivato nel tempo perché il bene comune cresce con la crescita della cultura nel popolo. Un grazie al presidente dell’anima bike Gianfranco Caporuscio e a tutti i volontari perché, senza di loro, tutto ciò sarebbe stato possibile. Quando c’è stato proposto questo progetto non è stato difficile sostenerlo, noi ci siamo stati ma il merito è loro. Così come abbiamo subito detto si all’intitolazione della casetta degli alberi al compianto amico Erio Moretta. Erio era il medico di tutti che amava la natura e passava molto tempo tra nel verde e sui monti. Una scelta che abbiamo orgogliosamente condiviso. Allo stesso modo devo ringraziare Vittorio Natoni che ha ristrutturato il crocifisso che c’è in questo parco. Grazie a tutti per aver voluto bene a questo territorio”.

Il presidente Anima Bike, Gianfranco Caporuscio: “Si avvera un sogno. Grazie all’amministrazione comunale, nella persona del sindaco Anselmo Rotondo e al vice sindaco Moira Rotondo, anche a livello personale. Grazia Antonio Caramadre, Gianni Zonfrilli, Lello Tomei, Aldo Di Traglia, Franco Santoro, Roberto Porcelli, Cosimo caserta e Osvaldo Di Traglia”.

15 Novembre 2016 0

Denunciati dalla Polizia di Stato due frusinati in possesso di armi da taglio

Di felice pensabene

Frosinone – Nel corso di servizi di controllo del territorio la Squadra Volante ha denunciato due persone per porto abusivo di arma da taglio di tipo illegale. Nell’ambito di normali controlli del territorio finalizzati alla prevenzione ed al contrasto di reati di natura predatoria e di microcriminalità in genere, personale della Squadra Volante ha fermato una berlina che stava transitando nella zona bassa del Capoluogo, in una strada solitamente frequentata da spacciatori. Gli occupanti del veicolo sono tre uomini di 40, 35 e 32 anni, residenti nell’hinterland frusinate e con a carico precedenti di polizia. Nel corso del controllo sono rinvenuti due coltelli a serramanico di tipo vietato, in possesso del 40enne e del 32enne. I due frusinati sono deferiti all’Autorità Giudiziaria per porto abusivo di arma da taglio di tipo illegale. Per il più giovane scatta anche la denuncia per inottemperanza al Foglio di Via Obbligatorio dal comune di Frosinone.

4 Giugno 2010 0

Prima corsia del sottopasso ai “Cavoni”, taglio del nastro alle 12, la seconda corsia sarà finita entro luglio

Di Natalia Costa

Oggi il taglio del nastro per il sottopasso della statale monti Lepini a Frosinone.

A mezzogiorno l’inaugurazione tanto attesa dai residenti con l’apertura di una delle due corsie sotto la piastra dei Cavoni.

La corsia conduce dal bivio di Brunella verso il casello autostradale. La realizzazione della seconda corsia è prevista per la fine del mese di giugno inizio luglio.

Dai primi giorni della prossima settimana inizieranno i lavori di spostamento delle tubazioni del gas metano per la seconda corsia che dal casello A1 conduce al bivio di Brunella.

Tamara Graziani

2 Febbraio 2010 0

Droga e attrezzi da “taglio” in casa, pusher in manette

Di Comunicato Stampa

I carabinieri della compagnia di Frosinone hanno tratto in arresto C.A. 30 enne domiciliato ad Alatri, perché responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, hanno rinvenuto presso l’abitazione dell’uomo 22 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish, 300 grammi di mannite, sostanza usata per il taglio, un bilancino di precisione e materiale vario utilizzato per il confezionamento in dosi dello stupefacente.