Tag: targhe

24 Ottobre 2018 0

Con un coltello e targhe sospette sull’A1 a Cassino, denunciati due polacchi

Di Ermanno Amedei
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Gli agenti della sottosezione di polizia stradale di Cassino hanno denunciato due uomini che avevano nell’auto un coltello e targhe di mezzi dismessi . Il controllo è scattato al chilometro 686 della carreggiata sud nel territorio del comune di Mignano Monte Lungo ad un autocarro Ford Transit con targa polacca, con due persone a bordo di nazionalità polacca, rispettivamente di 27 e 30 anni.

Ad un primo accertamento non sono emerse pendenze a carico degli occupanti e del veicolo, ma ad un più approfondito esame emergeva che non erano presenti bagagli personali nell’abitacolo nonostante gli stessi avessero dichiarato di essere turisti diretti a Napoli ed entrati in A/1 da Cassino, come da biglietto di ingresso autostradale.

Gli occupanti iniziavano a mostrare nervosismo che insospettiva ulteriormente gli operatori, procedevano quindi immediatamente a perquisizione, che dava esito positivo, rinvenendo nelle tasche dei pantaloni del primo un coltello a serramanico aperto lungo 21 cm.

Sotto il sedile anteriore dell’autocarro  venivano rinvenute due targhe italiane di ottima fattura probabilmente false intestate a veicolo appartenuto all’AVIS Autonoleggio con sede a Roma con cessata circolazione per esportazione nel 2001.

Il materiale citato veniva sequestrato e il veicolo sottoposto a fermo amministrativo perché non in regola con le norme per la revisione dei veicoli, i due occupanti venivano deferiti all’Autorità Giudiziaria rispettivamente :

il 27enne per possesso di arma bianca e possesso di targhe false;

il 30enne per possesso di targhe false.

 

20 Novembre 2017 0

Controlli della Polizia di Stato: con Mercurio scansionate 834 targhe

Di felice pensabene

Cassino – Proseguono intensi e costanti i controlli della Polizia di Stato nel territorio cassinate, coordinati dal dr. Alessandro Tocco. Gli agenti del Commissariato, con il prezioso contributo delle unità operative del Reparto Prevenzione Crimine Lazio, hanno perlustrato il territorio: “Mercurio” ha scansionato 834 targhe di veicoli in movimento. Il dirigente del Commissariato cittadino si è avvalso dei “suoi” poliziotti e delle unità operative del Reparto Prevenzione Crimine Lazio, sulle cui pattuglie è installato “Mercurio”.

La piattaforma tecnologica ha consentito di scansionare in poco tempo 834 targhe di veicoli in movimento: 4 gli automobilisti sanzionati.

Le persone controllate sono state oltre 60: ad un giovane residente in provincia di Caserta, con precedenti in materia di stupefacenti e reati contro la persona, è  stato proposto il foglio di Via Obbligatorio dal comune di Cassino.

 

2 Giugno 2009 0

Città inquinata: targhe alterne e domeniche ecologiche

Di redazionecassino

Per ridurre i livelli di inquinamenti atmosferico  il Comune di Cassino ha approvato il piano d’intervento programmatico con la limitazione del traffico nel centro della città e istituendo  due domeniche ecologiche al mese a partire dal prossimo 11 giugno. “A causa dell’aumento delle polveri sottili come risulta all’Arpa-Lazio – ha detto l’assessore all’ambiente Gianfranco Petrillo –  ci siamo adeguati a tutte le altre città italiane limitando la circolazione veicolare.  Nei primi giorni i vigili saranno tolleranti e cercheremo di dare spiegazioni  a tutti per educarli a non inquinare.” Nei mesi scorsi  l’ordinanza era stata più volte pubblicata e poi  ritirata per il miglioramento della qualità dell’ambiente ma ora è stato deciso di applicarla per periodi più lunghi nelle zone definite ZTL. “Considerato – ha spiegato Petrillo –  che le principali fonti di emissione primaria da traffico autoveicolare di polveri inalabili PM10 risultano essere i veicoli di vecchia generazione e non catalitici  nonché i ciclomotori e motoveicoli a due tempi di vecchia generazione  e che  provocano  danni alla salute umana, allora abbiamo deciso di essere più drastici.” Queste  le  strade  dove la circolazione non è assoggettata a restrizioni ed è comunque consentito l’accesso a tutti i tipi di veicoli al fine di raggiungere la più vicina tra le  aree destinate a parcheggio come  Piazza  Green, l’ex Campo Miranda, Piazza Restagno e Piazza Ticky:  incrocio Via S. Angelo, Via Porta Paldi,  Via Di Biasio,  corso della Repubblica fino a Piazza Toti, Via Marconi ,Largo Molise, Via Molise,  Via  Campanella,  Via degli Eroi, Via Telesio, Via Vespucci, Piazza Gramsci,  Via   Colombo, Piazza Restagno ,  Via Zamosc, Via  De Nicola, Via Bellini, Via Leopardi, Via Verdi, Via Garigliano, Piazza Garibaldi, Viale Bonomi. I  veicoli  Euro1, Euro 2 ed Euro 3 in possesso del bollino blu possono circolare liberamente all’interno della ZTL ad eccezione dei giorni di lunedi e giovedi in cui è consentita la circolazione a targhe alterne dalle ore 9  alle ore 20  (le auto con l’ultimo numero della targa “0” o pari potranno circolare i lunedì o giovedì  aventi data pari nel calendario, quelli con l’ultimo numero di targa dispari invece potranno circolare i lunedì o giovedì aventi  data dispari nel calendario). E’ sempre consentita anche nei giorni di lunedì e giovedì la circolazione all’interno della ZTL a veicoli  Euro 4, Euro 5  o  alimentati a G.P.L. o metano e  veicoli elettrici.  Per  l’intero arco dell’anno  la prima e terza domenica di ogni mese dalle  9  alle  20  vigerà il blocco totale del traffico all’interno della ZTL.