Con un coltello e targhe sospette sull’A1 a Cassino, denunciati due polacchi

Con un coltello e targhe sospette sull’A1 a Cassino, denunciati due polacchi

24 Ottobre 2018 0 Di Ermanno Amedei

CASSINO – Gli agenti della sottosezione di polizia stradale di Cassino hanno denunciato due uomini che avevano nell’auto un coltello e targhe di mezzi dismessi . Il controllo è scattato al chilometro 686 della carreggiata sud nel territorio del comune di Mignano Monte Lungo ad un autocarro Ford Transit con targa polacca, con due persone a bordo di nazionalità polacca, rispettivamente di 27 e 30 anni.

Ad un primo accertamento non sono emerse pendenze a carico degli occupanti e del veicolo, ma ad un più approfondito esame emergeva che non erano presenti bagagli personali nell’abitacolo nonostante gli stessi avessero dichiarato di essere turisti diretti a Napoli ed entrati in A/1 da Cassino, come da biglietto di ingresso autostradale.

Gli occupanti iniziavano a mostrare nervosismo che insospettiva ulteriormente gli operatori, procedevano quindi immediatamente a perquisizione, che dava esito positivo, rinvenendo nelle tasche dei pantaloni del primo un coltello a serramanico aperto lungo 21 cm.

Sotto il sedile anteriore dell’autocarro  venivano rinvenute due targhe italiane di ottima fattura probabilmente false intestate a veicolo appartenuto all’AVIS Autonoleggio con sede a Roma con cessata circolazione per esportazione nel 2001.

Il materiale citato veniva sequestrato e il veicolo sottoposto a fermo amministrativo perché non in regola con le norme per la revisione dei veicoli, i due occupanti venivano deferiti all’Autorità Giudiziaria rispettivamente :

il 27enne per possesso di arma bianca e possesso di targhe false;

il 30enne per possesso di targhe false.