Tag: sospette

24 Ottobre 2018 0

Con un coltello e targhe sospette sull’A1 a Cassino, denunciati due polacchi

Di Ermanno Amedei
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Gli agenti della sottosezione di polizia stradale di Cassino hanno denunciato due uomini che avevano nell’auto un coltello e targhe di mezzi dismessi . Il controllo è scattato al chilometro 686 della carreggiata sud nel territorio del comune di Mignano Monte Lungo ad un autocarro Ford Transit con targa polacca, con due persone a bordo di nazionalità polacca, rispettivamente di 27 e 30 anni.

Ad un primo accertamento non sono emerse pendenze a carico degli occupanti e del veicolo, ma ad un più approfondito esame emergeva che non erano presenti bagagli personali nell’abitacolo nonostante gli stessi avessero dichiarato di essere turisti diretti a Napoli ed entrati in A/1 da Cassino, come da biglietto di ingresso autostradale.

Gli occupanti iniziavano a mostrare nervosismo che insospettiva ulteriormente gli operatori, procedevano quindi immediatamente a perquisizione, che dava esito positivo, rinvenendo nelle tasche dei pantaloni del primo un coltello a serramanico aperto lungo 21 cm.

Sotto il sedile anteriore dell’autocarro  venivano rinvenute due targhe italiane di ottima fattura probabilmente false intestate a veicolo appartenuto all’AVIS Autonoleggio con sede a Roma con cessata circolazione per esportazione nel 2001.

Il materiale citato veniva sequestrato e il veicolo sottoposto a fermo amministrativo perché non in regola con le norme per la revisione dei veicoli, i due occupanti venivano deferiti all’Autorità Giudiziaria rispettivamente :

il 27enne per possesso di arma bianca e possesso di targhe false;

il 30enne per possesso di targhe false.

 

7 Agosto 2018 0

Caccia ai topi d’appartamento a Frosinone, fermate e allontanate tre persone sospette

Di Ermanno Amedei

FROSINONE – Una segnalazione giunta sulla linea di emergenza 113 della Questura viene prontamente diramata alle Volanti presenti sul territorio: tre uomini si aggirano con fare sospetto nelle adiacenze di abitazioni nella parte bassa del capoluogo.

Gli agenti intercettano i tre nei pressi della “Villa Comunale”: tutti, residenti nell’hinterland frusinate, hanno a carico pregiudizi di polizia, tra cui il furto.

Per due, tra l’altro fratelli, scatta la denuncia per inosservanza al Foglio di Via Obbligatorio  dal comune del capoluogo.

Avviato il procedimento del Foglio di Via Obbligatorio per il loro “amico” e per “lady  furto”  che domenica scorsa era stata arrestata  dagli agenti della Squadra Volante per il furto di auto e portafogli.

23 Marzo 2016 0

Allerta attentati terroristici, il prefetto chiede ai cittadinanza di segnalare situazioni sospette

Di Ermanno Amedei

 

Frosinone – In seguito agli attentati di Bruxelles, il prefetto di Frosinone ha riunito il coordinamento delle Forze di Polizia per definite nel dettaglio le misure di prevenzione generale e controllo da adottare. Il prefetto Emilia Zarrilli e i vertici delle forze di polizia, olrre a stabilire i punti ritenuti sensibili su cui aumentare la vigilianza, ha rivolto alla cittadinanza un accorato appello a tutti i cittadini di voler segnalare tempestivamente, agli organi competenti, eventuali situazioni o atteggiamenti sospetti o di pericolo.

10 Settembre 2009 0

Controlli a tappeto, allontanate le “facce” sospette

Di Comunicato Stampa

Il foglio di via obbligatorio (F.V.O.) si conferma ottimo strumento per mantenere sotto controllo il territorio, ed in questi i controlli dei carabinieri nella provincia di Frosinone si sono intensificati. Nel capoluogo ciociaro la scorsa notte, i Militari del NORM della locale Compagnia hanno denunciato in stato di libertà C.L., 34 enne domiciliato a Castro dei Volsci, per guida in stato di ebbrezza alcolica. Il prevenuto, alla guida della propria autovettura, sottoposto al test alcolimetrico, è risultato con un tasso alcolemico superiore ai livelli consentiti dalla normativa vigente. Sempre a Frosinone gli stessi carabinieri del NORM hanno intercettato e controllato V.M. 19 enne domiciliata nella Capitale, mentre adescava occasionali clienti per prestazioni sessuali. Ricorrendo i presupposti di Legge, la prevenuta è stata proposta per l’irrogazione del F.V.O. Ad Isola del Liri, i militari della locale stazione hanno intercettato e controllato G.G. 46 enne, già censito, e C.A. 41 enne, entrambi domiciliati in Ceprano, i quali con fare sospetto si aggiravano nei pressi di attività commerciali di Isola del Liri. Ricorrendo i presupposti di Legge, i prevenuti sono stati proposti per l’irrogazione del F.V.O. A Monte San Giovanni Campano, i militari della locale stazione hanno intercettato e controllato I.P. 46 enne domiciliato a Frosinone, già censito, il quale con fare sospetto si aggirava nei pressi di abitazioni isolate del comune di Monte San Giovanni Campano. Ricorrendo i presupposti di Legge, il prevenuto è stato proposato per l’irrogazione del F.V.O.