Tag: tratto

20 Luglio 2018 0

Incidente mortale sull’A1, 40enne perde la vita sul tratto maledetto Ceprano Pontecorvo

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

PONTECORVO – Ancora sangue sull’A1 Roma Napoli, nel tratto Ceprano Pontecorvo dove questa notte nello schianto tra un furgone ed un camion, ha perso la vita un 40enne di Salerno.

La chilometrica è pressappoco la stessa dove, appena 5 giorni fa, è stata sterminata una intera famiglia calabrese tra cui un bimbo di sei mesi.

Le cause della tragedia sono ancora al vaglio della polizia stradale della sottosezione di Cassino ma pare si tratterebbe ancora di un tamponamento.

Dopo lo schianto, sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Frosinone che hanno tentato invano di prestare soccorso al 40enne che guidava il furgone. Per lui Nulla da fare. L’autostrada è stata chiusa al traffico per il tempo necessario per ripristinare la sicurezza.

Ermanno Amedei

25 Gennaio 2018 0

Superstrada Cassino-Sora, riapre oggi nel tratto tra Vicalvi e Casalvieri

Di admin

ATINA – “Riaprirà al traffico nel pomeriggio di oggi, giovedì 25 gennaio, un tratto della superstrada Sora-Cassino, ricompreso tra gli svincoli di Vicalvi/Alvito e Casalvieri/Settignano”.

Lo si legge in una nota dell’amministrazione provinciale di Frosinone.

“La Provincia di Frosinone ha ultimato una prima parte dei lavori risistemando il manto stradale danneggiato dal maltempo dello scorso mese di dicembre. Ripristinato il piano viabile sui tratti disconnessi tra il km 56 e 57 e tra il km 58 e 62.

Sono in fase di completamento, invece, i lavori di messa in sicurezza della galleria San Francesco, all’altezza di Vicalvi. Un intervento questo più complesso, a causa dello stato di deterioramento in cui versava la struttura.

Va evidenziato, infatti, che con uno sforzo notevole e investendo una cifra ingente, circa un milione di euro, la Provincia di Frosinone ha risposto prontamente ad un’emergenza che si è presentata su una delle strada più importanti della viabilità provinciale e territoriale,  sulla quale non si interveniva da circa venti anni. Il tutto in un tempo rapido, circa un mese, tenendo conto della portata del lavoro da realizzare e delle difficoltà economiche in cui versano le Amministrazioni provinciali.

Rapidità ed efficacia hanno contraddistinto l’azione degli uffici provinciali: non appena si è verificato il problema i tecnici del settore viabilità hanno predisposto un progetto di somma urgenza, il cantiere è stato attivato nell’immediato, con gli operai all’opera di giorno e notte per consentire la riapertura del tratto di strada interrotto nel più breve tempo possibile. Inoltre, è stata formalmente interessata la Regione Lazio per un sostegno finanziario, tenuto conto proprio della situazione economica dell’ente di piazza Gramsci e per la chiusura del procedimento di regionalizzazione dell’intera arteria provinciale”.

“Sono abituato a far parlare i fatti – ha spiegato nella nota il Presidente Pompeo – non mi piacciono né le polemiche inutili, né l’ancor più facile rimpallo delle responsabilità. Sono un amministratore concreto e i problemi li affronto per risolverli. Un milione di euro di lavori, per risolvere una criticità in circa un mese, tenuto conto che su quel tratto di strada non si interveniva da venti anni. Sono questi numeri ad evidenziare la bontà del nostro operato”.

“Mi scuso con i cittadini e gli automobilisti per i disagi e ringrazio i tecnici della Provincia per lo spirito di abnegazione che sempre li ha contraddistinti in queste situazioni di emergenza. Allo stesso tempo ringrazio i tanti amministratori del territorio che hanno apprezzato la serietà e la rapidità con la quale abbiamo operato. Chi è abituato a stare ogni giorno sul campo, a confrontarsi con i problemi reali dei cittadini, conosce le difficoltà di gestire oggi un ente locale. Non servono le fughe in avanti, ma testa bassa, lavoro e gioco di squadra. Non c’è stato da parte di tutti, ma abbiamo comunque ottenuto il risultato che volevamo”.

Soddisfazione è stata espressa anche dal consigliere delegato Massimiliano Quadrini: “Abbiamo lavorato con rapidità ed efficacia. Questo intervento dimostra quanto è necessario permettere alle Province di potere intervenire, perché conoscono il territorio e possono rispondere in tempi rapidi alle difficoltà che si presentano”.

20 Dicembre 2017 0

Inaugurato il primo tratto de “La strada di pietra per Montecassino”

Di redazionecassino1

Cassino –  Si è svolta questa mattina nell’area antistante il municipio in Piazza de Gasperi l’inaugurazione del primo tratto de “la strada di pietra per Montecassino” promossa dalla Fondazione Cassino Cultura. Presenti all’evento il Sindaco Carlo Maria D’Alessandro, il presidente del sodalizio culturale, Fabio Fiorillo, Dom Luigi Di Bussolo in rappresentanza dell’Abbazia di Montecassino, l’assessore alla Cultura, Nora Noury, il consigliere regionale Mario Abbruzzese, il presidente del Cosilam, Pietro Zola, i consiglieri comunali Francesca Calvani e Gianrico Langiano e una nutrita schiera di studenti degli istituti scolastici della città.

“Voglio ringraziare innanzitutto tutti voi ragazzi che state partecipando a questa importante cerimonia per la nostra città. – ha dichiarato il Sindaco Carlo Maria D’Alessandro – Un grazie di vero cuore a Fabio Fiorillo, alla dottoressa Ida Petraccone, ad Antonio Iquaniello e tutte le persone che hanno collaborato insieme alla Fondazione Cassino Cultura all’ambizioso progetto relativo alla strada di pietra per Montecassino. La basola che è stata realizzata davanti al comune rappresenta l’inizio simbolico del “cammino” verso la nostra amata Abbazia. Il percorso vero e proprio per motivi logistici partirà, però, dalla Chiesa Madre, attraverserà i luoghi della “Vecchia Cassino”, la Rocca Janula e si svilupperà attraverso basole personalizzate come accaduto per il progetto “Un mattone per Assisi”. In questo primo tratto di strada sono presenti le 66 pietre con i nomi dei Sindaci del Comune di Cassino dal 1806 fino ad oggi. I tasselli che vedete vuoti sono riservati agli amministratori del futuro.E’ in eventi straordinari come questo, quindi fuori dalla quotidianità, che la nostra città si riscopre maggiormente comunità. La storia, la spiritualità, la cultura del nostro territorio sono uniche al mondo e dobbiamo impegnarci, tutti, per far in modo che siano sempre tutelate e valorizzate. Nel corso dell’evento è il primo cittadino, Carlo Maria D’Alessandro e il presidente della Fondazione Cassino Cultura, Fabio Fiorillo hanno firmato l’atto in cui il sodalizio ha donato questo primo tratto di strada al Comune di Cassino.

19 Dicembre 2017 0

A1, riaperto tratto Pontecorvo Cassino dopo il tragico incidente costato la vita a 2 persone

Di redazione

Autostrade per l’Italia comunica che sulla A1 Milano Napoli, è stato riaperto il tratto tra Pontecorvo e Cassino in direzione sud precedentemente chiuso a causa di un incidente avvenuto alle ore 04:30 circa tra due autovetture e due mezzi pesanti nel quale due persone sono decedute.  Sul luogo sono intervenute le pattuglie della Polizia Stradale i soccorsi sanitari e meccanici oltre al personale della Direzione di Tronco di Cassino. Ora si transita su una corsia dell’opposta carreggiata e si registrano tre km di coda.  Foto d’archivio

6 Novembre 2017 Off

Riaperto il tratto di A1 tra Ceprano e Frosinone direzione nord

Di redazionecassino1

Frosinone – Autostrade per l’Italia comunica che sull’autostrada A1 Milano-Napoli è stato riaperto il tratto compreso tra Ceprano e Frosinone, in direzione nord, precedentemente chiuso a causa del ribaltamento di una cisterna, avvenuto all’altezza del km 632,500, con dispersione del carico costituito da gasolio. Al momento sul luogo dell’evento si transita in deviazione su una corsia dell’opposta carreggiata e si registrano sei chilometri di coda in direzione di Roma all’altezza di Cassino per l’uscita consigliata a seguito chiusura del tratto ora riaperto. Attualmente (ore 18.40) il traffico in direzione della Capitale scorre su 2 corsie, di cui una in deviazione sulla carreggiata opposta. e si registrebbero circa 13 km di code. Per gli utenti in viaggio sulla A1 verso Napoli è possibile uscire a Ceprano, percorrere la SS6 Via Casilina e rientrare in A1 a Frosinone. In alternativa è inoltre possibile uscire a Cassino, proseguire sulla SR Cassino-Sora, successivamente sulla SR214 Sora-Frosinone e rientrare in A1 a Frosinone. Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità saranno diramati tramite: i collegamenti “My Way” in onda sul canale 501 Sky Meteo24 e su Sky TG24 (canali 100 e 500 di Sky e canale 50 del Digitale Terrestre); sulla App My Way scaricabile gratuitamente dagli store di Android e Apple; su Sky TG24 HD; sul sito www.autostrade.it; su RTL 102.5; su Isoradio 103.3 FM; attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840.04.21.21, attivo 24 ore su 24.

6 Novembre 2017 Off

Chiuso il tratto Ceprano-Frosinone in direzione nord della A1 per incidente

Di redazionecassino1

Autostrade per l’Italia comunica che sull’A1 Milano-Napoli, intorno alle ore 11:20, è stato chiuso il tratto compreso tra Ceprano e Frosinone in direzione nord a causa di un incidente avvenuto all’altezza del km 632,500 nel quale è rimasta coinvolta una cisterna che si è ribaltata occupando l’intera carreggiata, oltre a disperdere il carico costituito da gasolio. Sul luogo dell’evento, dove il traffico è rimasto bloccato, sono intervenute le Pattuglie della Polizia Stradale, i soccorsi meccanici e sanitari, oltre al personale della Direzione 5° Tronco di Fiano Romano. Per gli utenti che provengono da Napoli e sono diretti verso Roma si consiglia di uscire a Ceprano, dove attualmente si registra 1 km di coda, per poi rientrare in A1 alla stazione di Frosinone, dopo aver percorso la SS6 Via Casilina. Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità saranno diramati tramite: i collegamenti “My Way” in onda sul canale 501 Sky Meteo24 e su Sky TG24 (canali 100 e 500 di Sky e canale 50 del Digitale Terrestre); sulla App My Way scaricabile gratuitamente dagli store di Android e Apple; su Sky TG24 HD; sul sito www.autostrade.it; su RTL 102.5; su Isoradio 103.3 FM; attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il Call Center Autostrade al numero 840.04.21.21, attivo 24 ore su 24.

30 Ottobre 2017 Off

Pusher nigeriano arrestato dalla Polfer nel tratto Anagni – Fiuggi

Di redazionecassino1

Frosinone – Nella giornata di ieri, personale della Polfer di Frosinone mentre sta effettuando un servizio di scorta ad un treno sulla tratta ferroviaria di competenza, effettua il controllo di un passeggero, un ventiduenne di nazionalità nigeriana, nei pressi della stazione ferroviaria di Anagni-Fiuggi.

Il giovane, domiciliato in un centro di accoglienza per profughi di Colleferro, appare agitato ed insofferente al controllo di polizia.

Dai controlli esperiti, nelle banca dati interforze emergono, inoltre, pregiudizi penali a suo carico; i poliziotti decidono di procedere ad una perquisizione personale che porta al rinvenimento, indosso al ragazzo, di un involucro contenente quella che risulterà essere “marijuana del peso di 205 grammi.

Il ventiduenne è stato arrestato; dovrà rispondere dinanzi all’Autorità Giudiziaria del reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

Al vaglio della Polizia di Stato anche la posizione del giovane sul Territorio Nazionale.

 

12 Ottobre 2017 0

Pontecorvo: Grave incidente in A1. Al momento tratto chiuso

Di redazione

Grave incidente in Autostrada nella corsia Sud subito dopo Pontecorvo al km 669,6. A rimanere coinvolti 2 mezzi pesanti e 1 autovettura. Al momento sul post o sono arrivati i mezzi di soccorso e i vigili del fuoco di Cassino. Autostrade intanto comunica che il tratto tra Pontecorvo e Cassino al momento è chiuso. N.C. Foto d’archivio

3 Settembre 2017 1

Tratto Frosinone-Mare: multe salate ma manca la segnaletica, centinaia i ricorsi

Di redazionecassino1

Una raffica di multe ha raggiunto gli automobilisti che hanno percorso il tratto Frosinone-Mare nel territorio di Sonnino (km 7,758), ignari del sistema di controllo della velocità con il «tutor», per il quale l’ingresso del tratto è controllato coprendo una distanza di 1.507 metri prima dell’uscita.

Sotto accusa il Comune di Sonnino, autore dell’installazione del sistema in quel tratto, fra l’altro tutto rettilineo, con limite massimo fissato a 90 km all’ora senza tuttavia la presenza di opportuna segnaletica che informi della presenza del tutor.

Di fatto esiste soltanto un generico segnale a indicare «Controllo elettronico della velocità», normalmente usato dagli agenti per il controllo istantaneo con le cosiddette “macchinette”.

Il malcontento degli automobilisti non ha tardato a farsi sentire, tanto più che fra questi c’è chi, percorrendo di consueto il tratto, ha ricevuto più multe in pochi giorni, con cifre che partono dalle 50€ alle più salate oltre i 900€.

I ricorsi, che ammontano a circa 400, sono stati presentati al Prefetto di Latina e sono stati tutti accolti. Che sia stato un mero tentativo, da parte del Comune, di impinguare le casse a danno dei conducenti più spericolati – come i più ritengono – o la semplice negligenza, i ricorsi sono destinati ad aumentare, a scapito del Comune stesso.

Giulia Guerra

 

31 Maggio 2017 0

Incidente mortale in A1 nel tratto compreso nel comune di Cassino, muore un 52enne

Di redazionecassino1

Un uomo di 52 anni è deceduto nel primo pomeriggio di oggi in un incidente stradale avvenuto in direzione sud sull’Autostrada  Roma Napoli, nel tratto in cui attraversa il comune di Cassino. La vittima, residente a Colleferro ma nato a Roma, viaggiava su una Lancia Ypsilon quando, per una dinamica ancora al vaglio della polizia stradale della Sottosezione di Cassino, ha tamponato un autoarticolato. Per l’uomo sono stati inutili i soccorsi. Gli agenti del sostituto commissario Giovanni Cerilli stanno effettuando i rilievi per stabilire le cause della tragedia. Autostrada bloccata nel tratto fra Cassino e San Vittore, con traffico in tilt e lunghe code. Le auto costrette ad uscire al casello di  Cassino e percorrere la S.S. 6 Casilina fino a San Vittore per rientrare in A1 a San Vittore . Traffinco in tilt anche lungo la statale Casilina per l’enorme numero di auto in transito.