Tag: turno

11 Febbraio 2019 0

Tordoni capolista, ma nel prossimo turno scontro diretto con la Longobarda

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Resta saldamente in vetta alla classifica Tordoni con la vittoria 4 a 1 ai danni di Collecedro. Solo tre lunghezze separano la capolista dalla Longobarda che non va oltre il pareggio, 1 a 1, nel match che lo vedeva impegnato contro Canceglie (nella foto). Sarà il prossimo turno a poter modificare a favore di una o dell’altra formazione, infatti, Tordoni e la Longobarda avranno la possibilità di ribaltare la classifica nello scontro diretto della 18esima giornata. Pesante sconfitta per Caira, 3 a 1, contro il Borussia. Importante la vittoria per 5 a 0 di Cervaro contro Isotopi che vede la formazione di Cervaro balzare al terzo posto in classifica. Respira Moscuso con la vittoria per 4 a 1 su Tibia e Peroni che consentono all’unica formazione campana del torneo di Eccellenza di allontanarsi dalla parte bassa della classifica. Nello scontro diretto di bassa classifica fra Atletico e DS Dodici a spuntarla sono i padroni di casa di Pontecorvo per 3 a 1.

Nel girone “A” del torneo di Promozione prosegue la marcia solitaria di Janula con le sei lunghezze di vantaggio su Amatori Aquino. La capolista, infatti vince 1 a 2 contro i padroni di casa di Friends for Football e sfruttano il pareggio a reti inviolate di Aquino contro Terzo Tempo. Pesante 5 a 0 di Niemoslive ai danni di Cerrreto.

Nel girone “B” sono tre le formazioni che potrebbero modificare il vertice della classifica, al momento occupato da AM Piedimonte, a quota quaranta punti. La capolista, infatti, supera fra le mora domestiche Caffè Reale per 5 a 0, mentre AM Colfelice supera in trasferta Monticelli e Belmonte batte S. Giorgio per 2 a 1. Lievemente più lontano, dalla vetta, si trova AM Castelnuovo che vince il derby contro Real Castelnuovo. Sarà, tuttavia, il prossimo turno che potrebbe modificare la classifica quando le quattro formazioni si sfideranno in scontri diretti. Piedimonte sarà impegnato in casa contro Belmonte, mentre AM Castelnuovo sarà opposto a Colfelice.

24 Ottobre 2018 0

In attesa del secondo turno casalingo continua l’impegno delle atlete del Vis Sora

Di admin

SORA – “Dopo il debutto casalingo che è coinciso con la prima vittoria stagionale, l’ambiente bianconero del Vis Sora 07 C5 femminile, gode di un buon momento di serenità con lo sguardo rivolto sia alla classifica, che al prossimo incontro sempre in casa ove affronterà la nuova società ASD Antonio Palluzzi di Priverno, che  dopo due giornate si trova ancora al palo”.

Lo si legge in una nota della società del Vis Sora.

“I due risultati attenuti sino ad oggi, sono il frutto di un sapiente lavoro di tutto lo staff della società che in precampionato ha lavorato duro per allestire una rosa all’altezza della situazione. C’è da dire che diverse  atlete che avevano dato la disponibilità di vestire la casacca bianconera, alla fine hanno preferito accasarsi altrove, in altre categorie, con tornei più tranquilli che si disputeranno in abito provinciale. Come è noto, la Vis Sora 07 C5 femminile, si trova a rappresentare l’intera provincia di Frosinone in un torneo di serie D della FIGC.

C’è da riflettere sul perché in provincia di Frosinone troviamo un torneo femminile, indetto ed organizzato da altra federazione con ben quattordici squadre ciociare, mentre in quello FIGC solo una società ha risposto all’appello. Questa è la riflessione posta ai dirigenti del comitato regionale al quale però non abbiamo ricevuto risposta. Il Vis Sora 07 C5 Femminile, si trova quindi a giocare tutte in trasferta in provincia di Latina con un aggravio di costi di gestione che in fase di preventivo precampionato aveva anche fatto balenare l’ipotesi di un abbandono. Bisogna dare atto però che sono state le atlete bianconere che hanno fortemente voluto rimanere e giocare sino in fondo in questo Campionato.

In questo inizio di torneo le atlete bianconere hanno dimostrato sino ad ora che l’impegno c’è e ci sarà fino alla fine. A loro va il plauso della dirigenza e di tutta la città di Sora.

Più volte è stato scritto che per le atlete e per la società l’obiettivo è quello di giocare con il massimo impegno per ben figurare e di portare in alto i colori della città di Sora e di arrivare ad esprimere un bel gioco per divertirsi e per divertire i tifosi che seguono la squadra. L’analisi verrà fatta alla fine del campionato, ora si va  avanti partita dopo partita, punto dopo punto per gli obiettivi prefissati.

Proseguono intanto le sedute di allenamento con tutta la rosa a disposizione per un altro incontro casalingo e per un risultato positivo che non deluderà i tifosi che verranno presso la palestra V. Gioberti in Sora, per gridare “Forza Sora”.

12 Luglio 2018 0

Alfa Romeo Piedimonte S.G: Giornata di stop per il turno di pomeriggio

Di redazione

Turno di pomeriggio di oggi fermo per lo stabilimento Alfa Romeo di Piedimonte San Germano. Linee produttive di Stelvio e Giulia non lavorano oggi su tutto lo stabilimento escluso le Presse, per problemi di fornitori. Per la giornata di domani nulla di stabilito, infatti si attendono decisioni e comunicazioni in merito. Il turno di questa mattina ha comunque seppure con qualche difficoltà a causa di materiali mancanti. La comunicazione dello stop al turno di lavoro è giunta agli operai nella tarda mattinata di oggi. N.C.

10 Febbraio 2018 0

La Virtus Cassino nel turno infrasettimanale è sconfitta sul campo della capolista Barcellona

Di redazionecassino1

Una partita tosta, giocata sul filo dell’equilibrio e dei nervi dalle due contendenti in occasione di questa ventunesima giornata della regular season, sesta del girone di ritorno, del campionato nazionale di Serie B, girone D e che ha visto prevalere la formazione di casa sulla BPC Virtus Cassino per 8 lunghezze maturate nell’ultimo minuto e mezzo della quarta frazione di gioco.

Partita vera, partita maschia, partita corretta. Una bella tenzone che ha tenuto con il fiato sospeso i 1500 del Pala Alberti.

Equilibrio assoluto per tutta la durata della gara che ha visto prevalere al termine del primo quarto i padroni di casa avanti di sette lunghezze, 24-17. Il risultato fissato proprio negli ultimi secondi della frazione grazie alle giocate del duo terribile Gay – Teghini che in un amen letteralmente rubano alla Virtus Cassino 4 punti in rapida sequenza dopo che un “bel” pick’n’roll del duo Carrizo – Bagnoli aveva avvicinato i cassinati ai padroni di casa, 20-17.

Nella seconda frazione partono forte ancora i locali grazie all’MVP di serata Michael Teghini autore di ben 21 punti e tre assist oltre a 4 rimbalzi ed un fenomenale 64 % da due e 50% da oltre l’arco dei 6,75.

Il triestino d’origine, solo un paio di anni fa in serie C2 ed oggi protagonista di una gara fantastica nella terza serie nazionale , accende con una tripla il Pala Alberti per il 29 a 24 al terzo minuto di gioco.

Ma Cassino non molla e con Petrucci piazza un parziale di 5-0 impattando il punteggio sul 29 pari. Primo sorpasso di serata al quarto della seconda frazione grazie a Bagnoli tornato a risplendere in tutta la sua forza di dominatore dell’area (21 punti per lui e 11 rimbalzi) , 31 a 29 per i viaggianti.

Equilibrio completo per tutta la seconda frazione confermato però il buon momento della BPC Virtus Cassino proprio allo scadere grazie al canestro del giovane Banach che svetta più in alto di tutti e fissa il punteggio sul 40 a 38 per i rossoblù di coach Vettese.

Dagli spogliatoi della pausa lunga escono due formazioni molto concentrate.

Sono però Carrizo e Bagnoli a firmare il primo mini break in favore delle V rossoblù al secondo minuto di gioco, 45 a 41.

Cena continua a litigare con il canestro avversario in specie da oltre l’arco dei 6.75 , serata nera per l’ala grande cassinate e così Cassino non ne approfitta. In tal modo i giallorossi, padroni di casa, rientrano in gara se mai se ne fossero allontanati. Grilli firma il 45 a 46 su un assist al bacio del sempre più dominante Teghini.

Vettese non riesce ad arginare la verve del play siciliano. Gay stoppa Panzini al 6° minuto di gioco sul 54 a 49 per i cassinati. Teghini da un altro assist al bacio per Stefanini e Barcellona resta attaccata alla gara, 54 a 51.

Petrucci da lontanissimo prova a far scappare i suoi 57 a 51.

Ma il solito Teghini riporta Barcellona a un solo possesso dai fuggitivi, 57 a 55. Prima Petrucci con un altro canestro clamoroso dei suoi e quindi Gay e Grilli fissano il punteggio sul 60 a 59 per la Banca Popolare del Cassinate alla sirena della terza frazione di gioco.

Inizio scoppiettante di quarta frazione con il primo sorpasso dei padroni di casa. E’ Gay a firmarlo.

“Qui ci siamo iniziati a disunire” dichiarerà il DS dei lupi rossoblù, il dott. Leonardo Manzari al termine della gara “Non abbiamo più visto l’obiettivo comune del gioco di squadra ed abbiamo pensato solo a cercare di risolvere individualmente la gara. Oggettivamente dovremo migliorare questo aspetto che non era emerso invece nelle gare contro Salerno e Palestrina. A Barcellona non puoi regalare il fianco e loro sono bravissimi a rientrare e così purtroppo è stato. Ci hanno messo un attimo a colpirci” conclude un rammaricato dirigente rossoblù “Si rammaricato è l’aggettivo esatto. Perché rosico e non poco dal momento che potevamo sicuramente far volgere a nostro favore la gara ma alcune scelte affrettate da parte nostra hanno impedito che ciò avvenisse”.

E infatti Sereni prima e poi un libero di Teghini consentono ai padroni di casa di posizionarsi al comando della gara, 64-62.

A quattro minuti dal termine Panzini sbaglia il possibile pareggio, 66 a 63 come recita il tabellone del Pala Alberti in favore dei giallorossi. Bagnoli accorcia 66 a 65 ma una bomba di Gay mette due possessi tra le due formazioni, 69 a 65. Petrucci dalla linea della carità accorcia fino al meno due, ma Cassino si fermerà qui. Perché un fantastico Teghini lascia sul posto Panzini e fissa il punteggio sul 71 a 67 e quindi una tripla dell’ex di serata, Daniele Grilli, 74-67 mettono il regista di questa bella serata di basket nelle condizioni di far partire i titoli di coda.

Cassino ha perso e il Pala Alberti si infiamma perché i padroni di casa consolidano il primato in classifica.

Cassino adesso è attesa dallo scontro casalingo di lunedì prossimo alle ore 15 al Pala Virtus della città martire dove arriverà una ferita e perciò temibile Cagliari.

Basket Barcellona – BPC Virtus Cassino 76-68

Parziali 24-17, 14-23, 21-20, 17-8

Basket Barcellona: Teghini 21 (7/11, 2/4), Grilli 17 (4/7, 2/5), Gay 10 (3/5, 1/6), Sereni 9 (4/8, 0/1), Pedrazzani 9 (4/8, 0/0), Stefanini 4 (2/6, 0/1), De Angelis 4 (1/5, 0/0), Caroldi 2 (1/2, 0/2), Idiaru 0 (0/0, 0/0), Mustacchio 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 9 / 13 – Rimbalzi: 37 7 + 30 (Grilli, Pedrazzani, Stefanini 7) – Assist: 10 (Teghini 3)

All. Friso

BPC Virtus Cassino: Simone Bagnoli 21 (8/13, 0/0), Niccolò Petrucci 17 (2/6, 3/10), Manuel Carrizo 14 (5/5, 1/3), Lorenzo Panzini 6 (0/5, 2/5), Enzo Cena 4 (0/2, 0/6), Maurizio Del Testa 4 (2/2, 0/2), Robert Banach 2 (1/1, 0/0), Riccardo Pasquinelli 0 (0/0, 0/0), Fabrizio De Ninno 0 (0/0, 0/1), Giuseppe Di Poce 0 (0/0, 0/0), Fabio Guglielmo 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 14 / 16 – Rimbalzi: 38 4 + 34 (Manuel Carrizo 13) – Assist: 11 (Manuel Carrizo 5)

All. Vettese Ass. Incelli

MVP Teghini

 

oznor

cof

23 Gennaio 2018 0

Ducato Sora già Campione d’inverno per Labbirra… ancora un turno

Di redazionecassino1

Penultima giornata del girone di andata dei tornei 2017-18, con Ducato di Sora che prosegue la sua corsa in vetta alla classifica del girone di Eccellenza con 34 punti dopo la vittoria, 5 a 0, ottenuta contro Amatori Aquino. Vittoria anche per l’altra formazione volsca, il Canceglie, che supera in trasferta il Viticuso per 1 a 4 e mantiene la seconda posizione a quota 29 punti. Torna alla vittoria anche la Longobarda e lo fa in trasferta per 0 a 1 contro Caira superandola di una lunghezza in classifica. Altra vittoria di spicco quella ottenuta da Cervaro, se pur non senza fatica, per 4 a 2 contro DS Dodici. In Promozione non basta al Collecedro la vittoria esterna per 0 a 4 sul terreno di Amatori Terelle per superare la capolista Labbirra ferma per il turno di riposo. Resta saldamente al terzo posto Moscuso con la vittoria casalinga per 3 a 0 contro Amatori Castelnuovo. Vittoria in trasferta anche per Caffè Reale, 3 a 0 contro l’altra formazione aurunca, Real Castelnuovo e Colfelice sul campo dei padroni di casa Drink Team Duff per 0 a 6. Pareggio a suon di reti, 3 a 3, fra Janula e Amatori Piedimonte.

F. Pensabene

13 Luglio 2017 0

Fca: Giulia e Stelvio, oggi turno di pomeriggio senza lavoro

Di redazione

Piedimonte San Germano- Oggi pomeriggio la linea Giulia e Stelvio resterà ferma. È stato infatti annunciato il pomeriggio senza lavoro. Gli operai resteranno a casa a causa della mancata fornitura di un materiale. Un turno di stop, dunque, per lo stabilimento per il quale poco fa è stata data conferma dai referenti sindacali. Probabilmente saranno a lavoro solamente gli operai che dovranno occuparsi di recupero. Il turno di mattina oggi ha invece lavorato regolarmente. Il turno di pomeriggio osserverà lo stop. A breve aggiornamenti sulla giornata di domani. N.C.

12 Giugno 2017 0

I sindaci ciociari, Ottaviani vicino alla riconferma al primo turno

Di admin

Frosinone – A Frosinone il sindaco Nocola Ottaviani è vicinissimo alla riconferma al primo turno. Quando sul sito del Ministero degli Interni indicano 30 seggi scrutinati su 48, ad Ottaviani sono attribuiti il 54,35% delle preferenze, il che, se confermato fino all’ultimo seggio, lo confermerebbe sindaco al primo turno.  Dati definitivi invece a Cervaro dove il sindaco è Angelo D’Aliesio, Tommaso Ciccone è primo cittadino a Pofi, Paolo Fallone a San Giovanni Incarico, Marco Scappaticci a Picinisco, Iaconelli Dario Giustino a San Biagio Saracinisco, a Campoli Appennino il sindaco è Pancrazia di Benedetto e a Castelnuovo Parano Oreste De Bellis.

A Piedimonte San Germano, quando manca da scrutinare un seggio, Gioacchino Ferdinandi è in testa con il 48,71% delle preferenze.

30 Dicembre 2016 0

Le telecamere inchiodano gli “zozzoni di turno”, sanzionati cittadini che abbandonavano rifiuti

Di redazionecassino1

Cassino – “Sono stati effettuati nuovi accertamenti e grazie all’ausilio delle telecamere in funzione siamo riusciti a scovare e multare alcuni privati che abbandonavano rifiuti per strada. Le regole devono essere rispettate e grazie alla cooperazione tra il settore Ambiente, la polizia locale e la società che gestisce il servizio, nell’ultimo periodo siamo riusciti a sanzionare sia esercenti e sia cittadini che trasgredivano con assiduità o quotidianamente”. Lo ha dichiarato l’assessore all’Ambiente, Lavori Pubblici e Manutenzione, Dana Tauwinkelova. “Stiamo seguendo da tempo un percorso volto al controllo del rispetto delle norme che regolano la raccolta differenziata. Un processo iniziato per volontà della Comunità europea al quale si sono dovuti adeguare tutti i comuni ma che ha portato benefici in termini economici e ambientali. Se la differenziata viene effettuata seguendo i criteri giusti il risultato è evidente, se qualche furbetto crede che sia più facile eludere le regole senza pagarne le spese ha fatto i conti con l’ amministrazione sbagliata. I controlli e le verifiche proseguiranno costantemente e a tappeto in particolare nei giorni destinati alla raccolta della frazione indifferenziata per verificare come viene effettuata e chi infrange abitualmente le norme. E’ lotta anche contro chi, come nel caso delle ultime sanzioni, abbandona i rifiuti per strada o non segue le regole della raccolta differenziata che, oltre ad essere un adempimento alle vigenti disposizioni legislative in materia, rappresenta il sistema più idoneo per la riduzione dell’inquinamento ambientale e la salvaguardia delle risorse naturali e pertanto è un dovere civico per tutti i cittadini”. Ha concluso l’Assessore, Tauwinkelova. Foto repertorio

24 Ottobre 2016 0

Terzo turno all’insegna delle vittorie in trasferta

Di redazionecassino1

Terzo turno del torneo di Eccellenza, con due formazioni alla testa della classifica, la Longobarda Pontecorvo e 03039 Sora. Entrambe vittoriose, di misura 0 a 1, in trasferta rispettivamente contro Caira e contro Atletico Pontecorvo. Vittoria esterna anche per l’arta formazione pontecorvese, Tiffany Isotopi, che si aggiudica i tre punti in classifica sul terreno di Viticuso per 2 a 5. Terza posizione per Cafè Retrò Aquino che batte di misura, 0 a 1, Real Valle e non perde il contatto con le capolista. Nel girone “A” di Promozione guida la classifica Cerreto, dopo la vittoria esterna, 0 a 1, sul terreno di Tecnocasa Cassino. A quota sette AM Castrocielo che non va oltre il pareggio, 1 a 1, contro Aquino e a quota sei punti la Sangermanese che ottiene il successo, 2 a 3, nel match contro Belmonte. Nel girone “B” a guidare la classifica dopo la terza giornata è F.F. Labbirra a quota nove punti, dopo la brillante vittoria, 4 a 1, ottenuta contro Caffè Reale. Seguono a due lunghezze, sette punti, AM Joker Collecedro fermato in casa da Partizan Cassino per 3 a 3; e Cafè Guaranà che batte Vallemaio 0 a 1. Ancora un pareggio per Drink Team Lord, 2 a 2, nel match che lo vedeva opposto a Pignataro. F. Pensabene

22 Aprile 2010 0

Golden Cup: otto le squadre che accedono al turno successivo

Di redazionecassino1

Prosegue il torneo della Golden Cup con la definizione delle squadre che passano il turno ed accedono alle fasi finali del torneo. Vincono  Galluccio contro Parrocchia S. Lucia, per 3 a 0, Rist. S. Germano contro Aquino, per 1 a 0 e passano il turno. Restano in corsa anche Selvacava, anche se battuta, 4 a 2, da Friends for Footbal e Cassino Doc che pareggia in trasferta sul terreno del Veronique Cafè, per i migliori risultati ottenuti nel turno precedente. Negli altri incontri Basilico Cafè, vincendo per 5 a 3, riesce a passare al turno successivo insieme ad Acquafondata, vittoriosa in trasferta 5 a 6, sul terreno della Pro Loco Terelle e Arce che pareggia, pure in traferta 1 a 1, con Marzanello. Il prossimo turno, di andata, vedrà contrapposte, Rist. S. Germano a Galluccio; Cassino Doc dovrà vedersela con Selvacava; Calcio Piedimonte con Basilico Cafè e Acquafondata sarà impegnata contro Arce.