Evade dai domiciliari per picchiare il vicino di casa

10 giugno 2009 0 Di redazione

La rabbia per quel vicino di casa e la voglia di picchiarlo lo ha spinto addirittura ad evadere dagli arresti domiciliari. E’ accaduto ieri ad Anagni dove i carabinieri sono dovuti intervenire per sedare la colluttazione tra D.G.C. 43enne del posto, ristretto al proprio domicilio dalla misura cautelare emessa dal tribunale di Velluti, e il suo vicino di casa F. M. 50 anni anch’egli di Anagni. Il litigio sarebbe nato per futili motivi, ma l’essere uscito di casa con cattive intenzioni, è costato a 43enne l’arresto per evasione, lesioni personali e violazione di domicilio aggravate.