Precedenza stradale difesa… con l’ascia

9 agosto 2009 0 Di redazione

Una precedenza stradale che U. V. 45 enne di Fiuggi ha difeso a colpi di ascia ma che gli è costato anche l’arresto per lesioni personali. Il caldo di questa estate o semplicemente la follia, deve essere la spiegazione di anomali comportamenti di alcuni. A Trevi nel Lazio nella località Altipiani di Arcinazzo i carabinieri sono dovuti intervenire in forze per sedare una furibonda rissa tra più persone. U.V. già noto alle forze dell’ordine, ha litigato con un altro automobilista semplicenmente per una questione di precedenza stradale. Una parola tia l’altra fino a che non sono stati usati termini sempre più forti e poi… le mani. Ma non basta. U.V., per convincere il suo antagonista delle sue ragioni, ha imbracciato un’ascia che aveva nell’automobille e ha sferrato un colpo al braccio dell’altro automobilista. Un gesto che ha causato la ferita al braccio dell’uomo, ma anche la reazione di altre due persone. Nel frattempo sono intervenuti altri due uomini. Pertanto all’arrivo dei militari, i quattro sono stati denunciati per rissa, mentre il 45enne di Fiuggi è stato arrestato in flagranza di reato per lesioni personali aggravate.