’COLORI E SAPORI’ la sfida di tredici disabili nel mondo del lavoro

26 settembre 2009 0 Di redazionecassino1

Importante iniziativa della Comunità di Sant’Egidio, dal 25 settembre al 4 ottobre infatti, sarà possibile degustare quattro speciali menù alla Trattoria degli Amici, una osteria gestita e condotta da “amici diversamente abili”: tre menù ispirati ai colori verde, rosso e giallo ed una sinfonia di colori, accompagnati dallo speciale vino degli Amici di una cantina siciliana e da un dolce ideato per l’occasione. Fra i piatti proposti gli gnocchi con pomodorini infornati e basilico (menu rosso), le alici gratinate con zucchine alla scapece (verde), il roast-beef con salsa alla senape (giallo), il baccalà fritto con scarola (sinfonia di colori). L’iniziativa è stata inserita nell’ambito della mostra ‘Sogno un mondo per tutti’ con opere di artisti disabili, che si tiene negli stessi giorni presso l’attiguo Museo di Roma in Trastevere. L’abbinamento tra mostra e ristorante non e’ un caso. Entrambe le iniziative sono opera della Comunità di Sant’Egidio e de ‘Gli Amici’, movimento della Comunità che coinvolge migliaia di disabili in Italia ed Europa: la mostra dà voce ai disabili attraverso l’arte, mentre il ristorante offre loro posti di lavoro di qualità. La Trattoria degli Amici rappresenta una risposta concreta all’inserimento lavorativo dei disabili in un settore particolare, quello della ristorazione, molto attivo in una città come Roma. Questa importante realtà è aperta da otto anni e vi lavorano tredici persone disabili. Ma c’è di più, il locale è segnalato nelle migliori guide locali e nazionali, e’ stato ristorante dell’anno nel 2002. E’ la dimostrazione che la disabilità non e’ di per sé un ostacolo insormontabile nel mondo del lavoro, ma anzi si può trasformare in occasione di originalità e competenze.
Felice Pensabene