Aggredisce i Carabinieri, arrestato giovane cinese

20 settembre 2009 0 Di admin

Un semplice controllo di rito ha fatto andare su tutte le furie un cinese domiciliato a Marotta (PU), che ha sfogato i suoi “bollenti spiriti” nei confronti dei due carabinieri operanti.
Erano circa le 14.00 di ieri 19 settembre 2009, quando i militari del dipendente N.O.R., effettuavano un controllo a CAI Jiaming, 31enne, in regola con i documenti di soggiorno, che stazionava nei pressi della stazione ferroviaria di Giulianova. L’extracomunitario, essendo sprovvisto di qualsivoglia documento di riconoscimento, veniva accompagnato in questa Caserma per gli accertamenti di rito. Il normale controllo, che di li a poco consentiva di accertare che era in regola con il permesso di soggiorno, evidentemente lo infastidiva, tant’è vero che ad un certo momento, con mossa repentina, saltava letteralmente addosso ad uno dei due militari che stava registrando il controllo colpendolo con calci e pugni insieme all’altro carabiniere intervenuto a soccorrere il collega. C’è stato bisogno dell’intervento di un terzo carabiniere per “frenare” la furia del giovane, successivamente immobilizzato e tratto in arresto. I militari hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari del locale Ospedale Civile, riportando lesioni giudicate guaribili entrambi in giorni sette. Per il cinese invece si sono aperte le porte del carcere di Castrogno, in attesa dell’udienza di convalida davanti al Giudice dove di dovrà difendere dall’accusa di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.