Muore durante la caccia al cinghiale, si indaga per omicidio colposo

26 ottobre 2009 0 Di redazione

E’ stato raggiunto all’addome da una fucilata esplosa da un suo compagno di caccia ed è così morto, ieri pomeriggio il 31enne Ivan D’Onorio. La tragedia si è verificata a Sora (Fr) in una zona di montagna impervia dove era in corso una battuta di caccia al cinghiale. Il 31enne ferito, si è accasciato ed è morto poco dopo. Sul posto sono arrivatio i soccorsi anche a bordo di un elicottero ma è stato tutto inutile. La salma è stata trasportata nell’obitorio di Sora dove oggi si svolgerà l’autopsia. Intanto sul caso continuano ad indagare i carabinieri della compagnia di Sora al comando del capitano Luca Cesaro e del tenente Angelo Lachimia. Carla Canaia, il sostituto procuratore della repubblica di Cassino che coordina le indagini, avrebbe aperto un fascicolo per omicidio colposo. Inftanto sono stati ascoltati tutti i partecipanti alla battuta di caccia ed esaminati tutti i fucili di cui erano armati per fare piena luce su chi ha fatto fuoco.