Il gemellaggio tra licei avvicina due comunità

7 novembre 2009 1 Di redazione

Gemellaggio culturale Liceo Scientifico Cassino e Zogno
“Cassino meriterebbe di essere citata nell’Inno d’Italia”, è la stupenda e gratificante considerazione dell’assessore alla cultura del comune di Zogno, in provincia di Bergamo, contenuta in una lettera di saluto inviata al sindaco di Cassino nell’ambito del gemellaggio culturale attivo tra il Liceo Scientifico Pellecchia di Cassino ed il Liceo Scientifico della cittadina della Valle Brembana.
“Il gemellaggio”, come ha affermato orgoglioso il preside, prof. Gennaro Rivera, durante l’incontro avuto in Sala Restagno tra gli studenti di Cassino, quelli di Zogno ed il sindaco Bruno Vincenzo Scittarelli, “rientra nel significativo progetto ‘alla scoperta del tuo paese’, attivato dal Ministero dell’Istruzione.
Obiettivo del progetto è incentivare lo studio attraverso i viaggi ed incoraggiare la riscoperta dell’identità e del patrimonio culturale delle due comunità.
Zogno è una bellissima cittadina nella Valle Brembana, in provincia di Bergamo, i cui ragazzi sono in questi giorni a Casisno per confrontarsi con i nostri ragazzi che ricambieranno la visita a Zogno nel prossimo mese di marzo.
In questi giorni visiteranno l’abbazia di Montecassino e l’Historiale, ma anche Gaeta, le grotte di Pastena e Roma.
Hanno avuto modo di conoscere la nostra storia ed altrettanto faranno i nostri ragazzi quando si recheranno nel loro territorio”.
Il Liceo Scientifico Pellecchia rientra tra i 300 istituti scolastici italiani selezionati dal ministero per partecipare al progetto.
I ragazzi di Zogno sono accompagnati dal vice preside, prof. Imperato, e da altri 3 insegnanti e si tratterranno a Cassino fino a sabato.
Il sindaco Scittarelli si è definito “orgoglioso per le considerazioni ricevute sulla nostra città, nella certezza che i ragazzi ospiti si troveranno bene ed avranno modo di conoscere ed apprezzare Cassino, come certamente accadrà per i ragazzi di Cassino quando a marzo si recheranno a Zogno.
Colgo l’occasione per ringraziare il preside Rivera, il corpo docente del Pellecchia, il liceo scientifico e l’amministrazione comunale di Zogno per questa stupenda iniziativa.
Durante l’incontro in municipio, il sindaco ha donato agli ospiti una medaglia ricordo del 60° anniversario della distruzione della nostra città ed alcuni libri sulla storia di Cassino, ricevendo anch’esso pubblicazioni su Zogno, la sua storia, la sua cultura e le sue tradizioni.
Hanno pure consegnato al sindaco Scittarelli una lettera ufficiale in cui l’assessore alla cultura di Zogno, Angelo Curnis, scrive tra l’altro: “Il gemellaggio dei licei scientifici di Zogno e di Cassino è fatto a noi particolarmente gradito sia perché rientra in una rilevante manifestazione culturale a livello nazionale sia perché il promotore dell’iniziativa specifica è quel prof. Gennaro Rivera, ora dirigente del Liceo Pellecchia di Cassino, che anni or sono ha diretto anche il nostro istituto lasciando un ottimo ricorso di sé nella nostra comunità.
Auspichiamo che tale iniziativa serva innanzitutto agli studenti di Zogno e della Valle Brembana di ampliare i loro orizzonti culturali, grazie alla possibilità che hanno di conoscere un territorio che è stato al centro di eventi storici notevolissimi, che hanno lasciato tracce indelebili che rinviano almeno all’arte romana e alla tradizione monastica benedettina.
Per le terribili sofferenze provocate dai bombardamenti durante la seconda guerra mondiale che hanno evidenziato anche la forza interiore di una popolazione pronta al riscatto e alla ricostruzione, senza dubbio sentiamo che Cassino meriterebbe di essere citata nell’Inno d’Italia accanto a quel Legnano che soprattutto a noi lombardi richiama l’eroismo dei nostri antenati”.