La finanza sequestra una “Santa Barbara” di gas

7 novembre 2009 0 Di redazione

I Finanzieri della Compagnia di Marcianise hanno sottoposto a sequestro complessivamente circa 6.000 kg. di gpl contenuti in bombole e circa n. 9.000 recipienti detenuti presso due distinti depositi facenti capo a due attività commerciali con sedi operative in Sessa Aurunca e Marcianise.
In particolare, la costante attività di controllo economico del territorio ha consentito di accertare che, all’interno del centro abitato, in un deposito sito in Marcianise, autorizzato a detenere un massimo di kg. 1000, erano presenti kg. 4.576 di gpl, mentre in un deposito sito in Sessa Aurunca, autorizzato a detenere un massimo di kg. 500, erano presenti kg. 2.420 di gpl, in violazione alle norme relative alla sicurezza e alla detenzione di materiale esplosivo o infiammabile.
Pertanto, i Finanzieri, complessivamente, hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro 5.496 chili di gpl illecitamente detenuti; 8.731 recipienti (bombole); 2 serbatoi di capacità rispettivamente pari a litri 1.000 e litri 500.
oltre alla denuncia alla competente Autorità Giudiziaria di due responsabili.