Pastore fugge nel bosco dopo aver tentato di stuprare una donna

8 gennaio 2010 0 Di redazione

Tenta di stuprare una donna, poi, per fuggire ai carabinieri, si nasconde inutilmente in un bosco. Si tratta di un pastore 37enne rumeno che, ieri sera in via Fontanelle ad Arce (Fr), ha tentato di violentare una residente per poi, quando la donna è riuscita a svincolarsi e a dare l’allarme, nascondersi in un bosco. Immediatamente i militari della stazione di Arce, unitamente a quelli del nucleo operativo di Pontecorvo, sotto il coordinamento del capitano Pier Francesco Di Carlo, hanno dato il via alle indagini e alle ricerche che, in poco tempo, hanno permesso di individuare e arrestare il pastore ipotizzando il reato di violenza sessuale. Per questo il pastore è stato rinchiuso nel carcere di Cassino.