Carte di credito rubate, rom arrestata mentre effettua prelievo

2 febbraio 2010 0 Di redazione

I carabinieri della Stazione di Mosciano Sant’Angelo (Te) agli ordini del Maresciallo Aiutante Paolo Gentile, hanno arrestato unaa ROM di Giulianova Rosa Di Rocco, 32enne, già nota per fatti di giustizia, con l’accusa di illecito possesso di carte di credito e furto aggravato. Nel corso di mirati servizi finalizzati a prevenire e reprimere i reati contro il patrimonio, i militari hanno notato la presenza della donna che giunta vicino al bancomat della filiale della Banca di Credito Cooperativo dell’Adriatico di Mosciano, ha assunto un atteggiamento molto sospetto. A questo punto intervenivano i militari proprio mentre la ROM ha inserito una carta di credito e si stava apprestando ad effettuare un prelievo. Nel corso dell’ispezione degli effetti personali della donna i militari rinvenivano altre due carte di credito ed una Carta Bancomat, oltre alla carte di credito già inserita nel Bancomat. Gli immediati accertamenti consentivano di accertare che le carte di pagamento erano di proprietà di un giovane di Roseto, asportategli poco prima dalla sua autovettura parcheggiata in quella Frazione Cologna Spiaggia. Le carte sono state sottoposte a sequestro mentre la Di Rocco è stata arrestata e tradotta alla Casa Circondariale di Teramo.